Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Schede tecniche e recensioni prodotti a marchio Seaspin

Moderatori: Massimo, jackhunter, Staff Moderatori

Rispondi
Avatar utente
Morgan
Senior Member
Messaggi: 442
Iscritto il: gio ott 15, 2009 7:38 pm
Località: ponente savonese

Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Morgan » sab feb 20, 2010 7:25 pm

:-D Ta taaaa....
visto che nessuno si prende la briga di parlare degli artificiali progettati da alcuni dei nostri cari colleghi spinner del forum, lo faccio io, :smt016 da neofita, quindi con estrema semplicità rispetto a chi è più esperto di me. Premetto che non vedevo l'ora di poter provare i suddetti, e oggi ho fatto fare un bel bagnetto ai piccoli in mezzo alla tempesta. Il Coixedda è il darter dedicato alla spigola, si lancia bene, vola piuttosto lontano senza scomporsi, ha un bel nuoto, più movimentato rispetto ad altri della sua "specie" (vedi Sasuke e Komomo), emette notevoli bagliori, in particolare il mio che è della colorazione argento con la testa bianca, lavora appena sotto il pelo dell'acqua e se jercato con "dolcezza" risponde bene con vistosi scarti laterali, insomma, un pupazzetto dedicato alla regina che al primo bagno mi ha soddisfatto, nonostante non abbia ancora effettuato catture. Il Mommotti è un artificiale snello con una bella livrea, curata e resistente (più di quella del fratellino coixedda), al lancio risulta abbastanza equilibrato e raggiunge distanze maggiori rispetto al darter, nonostante però non mi abbia particolarmente impressionato per le distanze raggiunte, oggi ho testato il 140, il 180 è ancora nella sua scatolina, ho preferito lasciare alla prossima uscita il test. Ha un bel nuoto, se recuperato lento "dondola" ed emette bagliori, se jercato scarta bene e si fa sentire in canna. Purtroppo anche oggi nonostante le condizioni favorevoli, non mi sono salvato dal cappotto, però mi riprometto di testare a fondo e darvi le mie impressioni appena arriverà qualche cattura. Il mio non voleva essere un close up, in quanto non mi ritengo in grado di fornire informazioni tecniche particolari, però ci tenevo a far sapere la mia opinione sul vostro lavoro che per ora (per quello che concerne livrea, assetto e nuoto) ritengo davvero eccellente.
Se ritenete di doverlo spostare in qualche altra sezione, fate pure, e se ritenete di dovermi bannare...idem :-D :-D
Sometimes the tallest mountains are at sea level

Immagine

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » dom feb 21, 2010 12:30 pm

Grazie Morgan per le tue considerazioni. :grin: :grin:
Un close up normalmente comprende anche immagini e dati tecnici per cui inserisco quanto serve per completare la scheda.
Per ulteriori informazioni, soprattutto per coloro che non hanno avuto la possibilità di venire a Bologna, allego anche il testo del depliant che abbiamo distribuito in fiera.
In qualità di progettista sono a vostra disposizione per chiarire dubbi o per dare qualsiasi altra spiegazione....che posso dare!!! :wink:

Immagine

Mommotti 180 Jerk minnow
Tipo: silent slow-floating jerking minnow, long casting
Lunghezza: 180 mm
Peso: 26 g
Ancorette: n°3 #4
Profondità di nuoto: 50-70 cm

Mommotti 140 Jerk minnow
Tipo: silent slow-sinking jerking minnow, long casting
Lunghezza: 140 mm
Peso: 16 g
Ancorette: n°3 #6
Profondità di nuoto: 50-70 cm

Coixedda 100 Shallow minnow
Tipo: silent sinking shallow minnow, long casting
Lunghezza: 100 mm
Peso: 16 g
Ancorette: n°2 #6
Profondità di nuoto: 10-40 cm

Depliant Seaspin
FRONTE
Il 2010 è per noi di Utopia un anno molto importante visto che proprio in questi giorni hanno visto la luce i primi artificiali Seaspin.
Nei nostri primi modelli traspare la stessa passione, la stessa preparazione tecnica, ed esperienza che ci ha permesso di realizzare i precedenti prodotti della linea Seaspin (Labrax, Cinque/Ottavi, Rod”A”go, Jack..) che ha contribuito al loro riconosciuto successo.
I Seaspin sono artificiali tecnici per pescatori che hanno già acquisito una certa esperienza e per coloro che vogliono veramente essere coinvolti nell’affascinante mondo dello Spinning in mare.
Tutte esche con armatura passante, realizzate da noi pescatori per gli appassionati di spinning in mare di tutto il mondo, esche che possono essere animate a piacere per la soddisfazione personale del pescatore esperto.
Tutti i nostri nuovi artificiali hanno un nome che deriva dalla tradizione della lingua sarda, sia perché la sede della società è in Sardegna sia per rendere omaggio a quella “Terra Santa”, e nello specifico a quelle acque ed ai quei pesci, che hanno permesso allo spinning in mare l’importante sviluppo degli ultimi anni.
Mommotti è “l’uomo nero” dei bambini piccoli, mentre Coixedda (si pronuncia coisgedda, “sg” dolce) è il diavolo.

RETRO
Il Mommotti 180 e il Mommotti 140 sono due jerk marini, il primo leggermente galleggiante il secondo leggermente affondante, appositamente studiati per garantire lanci lunghi nelle condizioni meteo marine più difficili e flash continui durante le jerkate. Il sapiente posizionamento di pesi interni al tungsteno e la linea particolarmente filante e leggermente arcuata ci hanno permesso di realizzare due artificiali fondamentali per le nostre coste che ci permettono di arrivare a sondare proprio quelle zone di mare, altrimenti inaccessibili in particolari condizioni, dove stazionano le nostre prede e indurle inevitabilmente all’attacco.
Abbiamo volutamente cercato un rapporto peso-dimensione che ci garantisse da una parte la gittata necessaria nonostante la linea particolarmente sottile che non irrigidisce il nuoto durante le jerkate e dall’altra la stabilità nei confronti delle correnti laterali.
La ricerca di questo equilibrio non è stata facile e lo sviluppo di questi modelli ci ha coinvolto per oltre un anno in test sempre più specifici nella attenzione costante alla perfezione dell’azione di nuoto.
La scelta dell’armatura passante poi, presente in tutti i nostri modelli, ci ha costretto a riprogettare più volte la distribuzione interna dei pesi in tungsteno e la forma e le dimensioni della paletta anteriore. Tutto questo per accentuare l’azione di rolling, contrastata dalla presenza dell’armatura passante annegata nella struttura, che impedisce di utilizzare tutta la parte inferiore del corpo per posizionare pesi puntuali.
L’ulteriore sapiente posizionamento dei pesi ci ha garantito l’azione corretta di wobbling ovvero la rotazione sull’asse verticale, componente ultima del nuoto.
Profondità di nuoto 50-70 cm.

Il più piccolo di tre, il Coixedda 100, è decisamente diverso dai precedenti.
E’ infatti uno shallow minnow compatto, affondante, profondità di nuoto 10-40 cm.
Volevamo progettare un artificiale dedicato alla spigola, contenuto nelle dimensioni ma abbastanza pesante da permetterci di lanciare lontano in condizioni spesso proibitive, che ci permettesse di passare ovunque, che nuotasse appena al di sotto della superficie senza saltarne fuori, che scodinzolasse senza avere un nuoto sincopato e ritmico, che ci permettesse di gestirlo a piacimento e che, una volta sostituite le ancorette, non si incastrasse mai in nessuno scoglio.
Pensiamo di esserci riusciti.
Massimo Della Salda
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Morgan
Senior Member
Messaggi: 442
Iscritto il: gio ott 15, 2009 7:38 pm
Località: ponente savonese

Messaggio da Morgan » dom feb 21, 2010 1:51 pm

:oops: Grazie Massimo!!! Come spiegavo quando ho scritto, il mio non voleva essere un close up, perchè sapevo che non ero tecnicamente preparato per poter affrontare l'argomento in tutte le sue sfaccettature, ad esempio un dato importante di cui ero a conoscenza e mi sono dimenticato di far notare è quello dell'armatura passante, particolarità che quasi tutti i colleghi Jappi non hanno, quindi una miglioria. Adesso mi dedicherò ad un test intensivo per poter partecipare attivamente alla discussione.
Comunque i miei piccoli sono questi:
Immagine
Sometimes the tallest mountains are at sea level

Immagine

amnis
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: ven ago 29, 2008 11:46 am
Località: casteddu

Messaggio da amnis » dom feb 21, 2010 3:23 pm

i pesi che sono all'interno sono fissi o si muovono per migliorare il lancio ??

i colori saranno solo quelli della foto o ce ne saranno altri ??

Avatar utente
Morgan
Senior Member
Messaggi: 442
Iscritto il: gio ott 15, 2009 7:38 pm
Località: ponente savonese

Messaggio da Morgan » dom feb 21, 2010 8:17 pm

Ti rispondo io! I pesi sono mobili, sia nel Mommotti che nel Coixedda, i colori sono tanti e se riesco a passare dal negozio posto le foto.
Sometimes the tallest mountains are at sea level

Immagine

Avatar utente
kenai
Member
Messaggi: 112
Iscritto il: mar apr 25, 2006 8:50 pm
Località: roma

Messaggio da kenai » dom feb 21, 2010 8:25 pm

....ma quando lo compriamo :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: ?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » dom feb 21, 2010 8:51 pm

kenai ha scritto:....ma quando lo compriamo :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: :cool: ?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
saranno disponibili indicativamente dalla metà di marzo se é questo che intendi.
i colori sono per ora 6 per i mommotti e 5 per il coixedda.

Immagine



manca un colore del mommotti ma é la stessa livrea del secondo dall'alto del coixedda.
Purtroppo ritardi nelle spedizioni ci hanno impedito di presentarli in maniera più completa

Per ora ne sono stati distribuiti in tutta Italia circa 300 esemplari in anteprima ai Seaspin Point presenti in Liguria e Toscana.
Temo siano già finiti
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Surfcaster80
Senior Member
Messaggi: 446
Iscritto il: gio mar 30, 2006 7:09 pm
Località: Roma/Basilicata

Messaggio da Surfcaster80 » dom feb 21, 2010 9:38 pm

un paio di domande sui 2 jerk:
La paletta fa parte dei due gusci(shore line) o è un terzo pezzo (tide 175)?
Come è l'assetto in recupero lineare, orizontale o con la testa inclinata?
Come è l'asseto sulllo stop post jerkata?
Prezzo indicativo?
Thanks
Ciao Emilio

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » dom feb 21, 2010 10:10 pm

Surfcaster80 ha scritto:un paio di domande sui 2 jerk:
La paletta fa parte dei due gusci(shore line) o è un terzo pezzo (tide 175)?
Come è l'assetto in recupero lineare, orizontale o con la testa inclinata?
Come è l'asseto sulllo stop post jerkata?
Prezzo indicativo?
Thanks
Fa parte dei gusci, non abbiamo riscontrato nessuna necessità pratica per farlo diversamente. Inoltre la paletta "staccata" creava problemi con l'utilizzo della armatura passante.
Orizzontale
Dipende dalla posizione che assume nel post jerkata!!! inoltre il 140 é slow sinking, il 180 slow floating.
il 180, 19 euro
il 140, 17,20 euro
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Surfcaster80
Senior Member
Messaggi: 446
Iscritto il: gio mar 30, 2006 7:09 pm
Località: Roma/Basilicata

Messaggio da Surfcaster80 » dom feb 21, 2010 10:22 pm

Grazie Massimo, preciso ed esaustivo. :wink:
Ciao Emilio

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » dom feb 21, 2010 10:26 pm

a disposizione :wink:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
ivanstin
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 6895
Iscritto il: lun lug 02, 2007 11:35 am
Località: Sassari-Stintino

Messaggio da ivanstin » dom feb 21, 2010 11:32 pm

Ecco un paio di video del Coixedda e del Mommotti 140:

Coixedda

Immagine

Immagine

Mommotti 140

Immagine

Immagine
Ivan
-Danilo,sei romano,romano? Non è che conosci un tipo che si chiama @@@@@, che fa il tassista?
-Regola delle 10 P: Prima Pensa, Poi Parla, Perchè Parole Poco Pensate Portano Pena
-Sei l'uomo che mette incinta anche i lampioni
-Ste:Ieri sono uscito con Giuseppe! Io:chi Giuseppe? Ste:Giuseppe Usai! Io:Chi? Ste:Giuseeeeeppe
-Can che abbaia? "Poco Cotto"

Pro Staff Seaspin

Avatar utente
Zarathustra
Senior Member
Messaggi: 1367
Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:22 pm
Località: sassari

Messaggio da Zarathustra » lun feb 22, 2010 10:30 am

domandina per gli addetti al settore....pur avendoli intravisti tra le mani del buon freestex :-D non avevo notato la presenza dell'anellino!, è qui che nasce il questito: togliendo l'anellino dall'artificiale avete notato variazioni di nuoto???
Alberto A.
Collaboratore "Spinning Mania"
Così una volta mi parlo il diavolo: "anche Iddio ha il suo inferno, è il suo amore per gli uomini".

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » lun feb 22, 2010 10:47 am

E' preferibile non andare con il nodo diretto ma lasciare l'anellino con cui vengono distribuiti, se non si usa il moschettone. Se invece usate il moschettone l'anellino potete tranquillamente toglierlo.
Abbiamo preferito distribuirli con l'anellino per agevolare coloro che non usano moschettoni. In questo modo avevano sempre un nuoto corretto. Inoltre é sempre più comodo dover togliere un anellino in eccesso piuttosto che dover mettere un anellino che ha volte non si ha :wink:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Zarathustra
Senior Member
Messaggi: 1367
Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:22 pm
Località: sassari

Messaggio da Zarathustra » lun feb 22, 2010 11:08 am

Massimo ha scritto:E' preferibile non andare con il nodo diretto ma lasciare l'anellino con cui vengono distribuiti, se non si usa il moschettone. Se invece usate il moschettone l'anellino potete tranquillamente toglierlo.
Abbiamo preferito distribuirli con l'anellino per agevolare coloro che non usano moschettoni. In questo modo avevano sempre un nuoto corretto. Inoltre é sempre più comodo dover togliere un anellino in eccesso piuttosto che dover mettere un anellino che ha volte non si ha :wink:
:smt023 chiarissimo come sempre :-D
Alberto A.
Collaboratore "Spinning Mania"
Così una volta mi parlo il diavolo: "anche Iddio ha il suo inferno, è il suo amore per gli uomini".

Avatar utente
scra
Member
Messaggi: 60
Iscritto il: mer giu 10, 2009 9:33 am
Località: golfo degli angeli

Messaggio da scra » lun feb 22, 2010 11:34 am

OT

MOmmotti !!!!! :smt118 :smt118 :smt118 :smt118
gei du timmemmu pagu a pitticheddu !!!!!


traduzione ..

Da piccolo avevo una paura smisurata io di mommotti !!!! ( era lo spauracchio dei piccoli e gli adulti dicevano " guarda che chaimo Mommotti !!!"

Fine OT

cmq veramente bravi ... spero di procurarmene almeno uno di tutti !!!
Carlo Manunza
[url=http://img16.imageshack.us/i/newavatar.gif/][img]http://img16.imageshack.us/img16/503/newavatar.gif[/img][/url][url=http://img16.imageshack.us/i/newavatar.gif/][img]http://img16.imageshack.us/img16/503/newavatar.gif[/img][/url][url=http://img16.imageshack.us/i/newavatar.gif/][img]http://img16.imageshack.us/img16/503/newavatar.gif[/img][/url]

Avatar utente
iulius
Senior Member
Messaggi: 520
Iscritto il: ven giu 09, 2006 12:31 pm
Località: Calabria

Messaggio da iulius » lun feb 22, 2010 12:11 pm

Molto belli complimenti :smt023

Volevo sapere le differenze sostanziali che ci sono tra i Mammotti e
gli shore line, oltre la già citata armatura passante (cosa non da poco).

Ho visto i video, molto belli. Mi è piaciuto in particolare il
nuoto dei mammotti, sono sinking in entrambe misure vero?
Paragonato allo shore line come lancio...?

:smt023
Lo Sviluppo Sostenibile è "uno sviluppo che risponde alle esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie".

Avatar utente
MaxBass
Senior Member
Messaggi: 514
Iscritto il: sab giu 18, 2005 12:30 pm
Località: Cosenza

Messaggio da MaxBass » lun feb 22, 2010 12:23 pm

iulius ha scritto:Molto belli complimenti :smt023

Volevo sapere le differenze sostanziali che ci sono tra i Mammotti e
gli shore line, oltre la già citata armatura passante (cosa non da poco).

Ho visto i video, molto belli. Mi è piaciuto in particolare il
nuoto dei mammotti, sono sinking in entrambe misure vero?
Paragonato allo shore line come lancio...?

:smt023
Non cominciamo a storpiare il nome :smt009 si chiama Mommotti!!! :-D :-D :-D :-D

Complmenti sembrano molto ben fatti...

Domanda ... come mai uno è slow sinking uno slow floating? :smt024
[img]http://i43.photobucket.com/albums/e372/maxbass66/maxbass/logo_CR.gif[/img]
Massimo

Avatar utente
Luca M.
Senior Member
Messaggi: 594
Iscritto il: lun set 14, 2009 4:40 pm
Località: Milano Provincia - Salento Ionico

Messaggio da Luca M. » lun feb 22, 2010 12:48 pm

iulius ha scritto:Molto belli complimenti :smt023
nuoto dei mammotti, sono sinking in entrambe misure vero?
:smt023
Solo il 140 e` sinking...il 180 e` un floating! :smt024
Luca

"Vada come vada, deve andare a modo mio!" L.Cerchi

Avatar utente
iulius
Senior Member
Messaggi: 520
Iscritto il: ven giu 09, 2006 12:31 pm
Località: Calabria

Messaggio da iulius » lun feb 22, 2010 12:50 pm

MaxBass ha scritto:
iulius ha scritto:Molto belli complimenti :smt023

Volevo sapere le differenze sostanziali che ci sono tra i Mammotti e
gli shore line, oltre la già citata armatura passante (cosa non da poco).

Ho visto i video, molto belli. Mi è piaciuto in particolare il
nuoto dei mammotti, sono sinking in entrambe misure vero?
Paragonato allo shore line come lancio...?

:smt023
Non cominciamo a storpiare il nome :smt009 si chiama Mommotti!!! :-D :-D :-D :-D

Complmenti sembrano molto ben fatti...

Domanda ... come mai uno è slow sinking uno slow floating? :smt024
Ops :oops: si scusate Mommotti :smt023
Lo Sviluppo Sostenibile è "uno sviluppo che risponde alle esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie".

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » lun feb 22, 2010 3:38 pm

iulius ha scritto:Molto belli complimenti :smt023

Volevo sapere le differenze sostanziali che ci sono tra i Mammotti e
gli shore line, oltre la già citata armatura passante (cosa non da poco).

Ho visto i video, molto belli. Mi è piaciuto in particolare il
nuoto dei mammotti, sono sinking in entrambe misure vero?
Paragonato allo shore line come lancio...?

:smt023
Già che ci siamo parliamo anche del Tide così facciamo prima. :grin:
L’idea iniziale era quella di realizzare degli artificiali con un nuoto più "leggero" rispetto al Tide e al SL. Il concetto di “leggerezza” riguardava il rapporto forma/dimensione, il peso e il nuoto dell’artificiale. Dovevamo quindi realizzare un artificiale con dimensioni simili ma più sottile così da subire meno attrito nel lancio e permettere un’uguale gittata rispetto alla concorrenza nonostante un peso minore. Più leggero nelle jerkate per renderlo più adescante e meno ritmico e conseguentemente più piacevole da personalizzare.
Per fare questo abbiamo scelto una linea che fosse appunto più snella rispetto agli altri.
Per fare un confronto riporto le dimensioni massime della sezione trasversale dei modelli, la lunghezza e il peso:
Tide 175
16x19.5 mm, 175 mm, 27 grammi
Shore Line 170
16.5x20 mm, 170 mm, 28 grammi
Mommotti 180
15x17.5 mm, 180, 26 grammi

Tide 140
14.5x17 mm, 140 mm, 19 grammi
Shore Line 145
15x17 mm, 145 mm, 19.5 grammi
Mommotti 140
13x15 mm, 140, 16 grammi

Nonostante la maggiore lunghezza, tra i modelli più grandi, potete vedere come il Mommotti 180 sia più leggero e di dimensioni più contenute come altezza e larghezza. Lo stesso discorso vale per il 140 con un peso sensibilmente inferiore.
Come lancio il 140 possiamo paragonarlo al Tide, il 180 ....mi pare che siano tutti li.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
iulius
Senior Member
Messaggi: 520
Iscritto il: ven giu 09, 2006 12:31 pm
Località: Calabria

Messaggio da iulius » lun feb 22, 2010 4:49 pm

Massimo ha scritto:
iulius ha scritto:Molto belli complimenti :smt023

Volevo sapere le differenze sostanziali che ci sono tra i Mammotti e
gli shore line, oltre la già citata armatura passante (cosa non da poco).

Ho visto i video, molto belli. Mi è piaciuto in particolare il
nuoto dei mammotti, sono sinking in entrambe misure vero?
Paragonato allo shore line come lancio...?

:smt023
Già che ci siamo parliamo anche del Tide così facciamo prima. :grin:
L’idea iniziale era quella di realizzare degli artificiali con un nuoto più "leggero" rispetto al Tide e al SL. Il concetto di “leggerezza” riguardava il rapporto forma/dimensione, il peso e il nuoto dell’artificiale. Dovevamo quindi realizzare un artificiale con dimensioni simili ma più sottile così da subire meno attrito nel lancio e permettere un’uguale gittata rispetto alla concorrenza nonostante un peso minore. Più leggero nelle jerkate per renderlo più adescante e meno ritmico e conseguentemente più piacevole da personalizzare.
Per fare questo abbiamo scelto una linea che fosse appunto più snella rispetto agli altri.
Per fare un confronto riporto le dimensioni massime della sezione trasversale dei modelli, la lunghezza e il peso:
Tide 175
16x19.5 mm, 175 mm, 27 grammi
Shore Line 170
16.5x20 mm, 170 mm, 28 grammi
Mommotti 180
15x17.5 mm, 180, 26 grammi

Tide 140
14.5x17 mm, 140 mm, 19 grammi
Shore Line 145
15x17 mm, 145 mm, 19.5 grammi
Mommotti 140
13x15 mm, 140, 16 grammi

Nonostante la maggiore lunghezza, tra i modelli più grandi, potete vedere come il Mommotti 180 sia più leggero e di dimensioni più contenute come altezza e larghezza. Lo stesso discorso vale per il 140 con un peso sensibilmente inferiore.
Come lancio il 140 possiamo paragonarlo al Tide, il 180 ....mi pare che siano tutti li.
Precisissimo ed esaustivo come sempre...Massimo... :smt023
Appena escono, se riesco voglio provare il 140 sinking
Lo Sviluppo Sostenibile è "uno sviluppo che risponde alle esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie".

Avatar utente
spigolax
Senior Member
Messaggi: 4317
Iscritto il: lun dic 19, 2005 7:49 pm
Località: prov:Arezzo
Contatta:

Messaggio da spigolax » lun feb 22, 2010 5:23 pm

mi piacerebbe sapere soprattutto per quanto riguarda il mommotti 140 come si comporta sui recuperi lentissimi, questo perche' avendo letto che e' leggero nelle jerkate per renderlo più adescante e meno ritmico, potrebbe soffrire di scarso attrito con l'elemento liquido finendo sui recuperi lineari con il venire dritto come un fuso..tra l'altro e un particolare che ho notato sul tide 140 sinking..

inoltre per curiosita' per ambedue le esche il desing finale in base quali studi e prove e' stato scelto rispetto ad altri prototipi?
Alessio:
http://spinningexperience.blogspot.com/
Tempesta ha scritto: accorgersi delle volte che si prende solo per culo e non perchè si sia fatto qualcosa di particolare (questa è la regina delle consapevolezze anche se mina il proprio ego)

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » lun feb 22, 2010 5:44 pm

spigolax ha scritto:mi piacerebbe sapere soprattutto per quanto riguarda il mommotti 140 come si comporta sui recuperi lentissimi, questo perche' avendo letto che e' leggero nelle jerkate per renderlo più adescante e meno ritmico, potrebbe soffrire di scarso attrito con l'elemento liquido finendo sui recuperi lineari con il venire dritto come un fuso..tra l'altro e un particolare che ho notato sul tide 140 sinking..

inoltre per curiosita' per ambedue le esche il desing finale in base quali studi e prove e' stato scelto rispetto ad altri prototipi?
Su recuperi lenti é predominante l'azione di rolling, ovvero il rollio sull'asse longitudinale. Per favorirlo abbiamo dovuto fare degli interventi sulla paletta
La scelta del design finale é dovuta all'ottimizzazione dei vari comportamenti in acqua dei prototipi diversi che avevamo fatto.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
spigolax
Senior Member
Messaggi: 4317
Iscritto il: lun dic 19, 2005 7:49 pm
Località: prov:Arezzo
Contatta:

Messaggio da spigolax » lun feb 22, 2010 5:49 pm

ok grazie, altra domanda che spesso mi e' sorta, sulle colorazioni di altre marche..,sono studiate pure quelle o sono fatte piu' per piacere a noi?...,mi piacerebbe sapere su cosa vi siete basati..
Alessio:
http://spinningexperience.blogspot.com/
Tempesta ha scritto: accorgersi delle volte che si prende solo per culo e non perchè si sia fatto qualcosa di particolare (questa è la regina delle consapevolezze anche se mina il proprio ego)

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » lun feb 22, 2010 6:05 pm

spigolax ha scritto:ok grazie, altra domanda che spesso mi e' sorta, sulle colorazioni di altre marche..,sono studiate pure quelle o sono fatte piu' per piacere a noi?...,mi piacerebbe sapere su cosa vi siete basati..
Le colorazioni in mare sono fondamentalmente naturali, chiare o di fantasia. Le variazioni ulteriori sono infinite e vanno dall'utilizzo di ologrammi, alle cromature, agli inserti interni con struttura esterna più o meno trasparente. Se é pur vero che cattura di più l'artificiale che sta più in acqua é anche vero che esistono delle costanti sull'utilizzo dei colori naturali o su quelli chiari. Diciamo che ci siamo rifatti fondamentalmente a queste costanti arricchite da quelle indicazioni che la nostra esperienza sul campo ci ha suggerito. Sono anche convinto, ma questo vale per tutte le marche non solo la nostra, che la prima preda che l'artificiale cattura é il pescatore. :grin:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
spigolax
Senior Member
Messaggi: 4317
Iscritto il: lun dic 19, 2005 7:49 pm
Località: prov:Arezzo
Contatta:

Messaggio da spigolax » lun feb 22, 2010 6:40 pm

ok, comunque a vederle in foto sono veramente molto belle, mi piace particolarmente la bianca perla e dorso arancio-rosato..,per i barra la vedo molto bene.. :grin:

e pure quella del coixedda con occhio rosso sfumatura bianca e corpo argento-oro..molto originale!
:smt023
Alessio:
http://spinningexperience.blogspot.com/
Tempesta ha scritto: accorgersi delle volte che si prende solo per culo e non perchè si sia fatto qualcosa di particolare (questa è la regina delle consapevolezze anche se mina il proprio ego)

Avatar utente
antonsea83
Senior Member
Messaggi: 551
Iscritto il: mer ott 10, 2007 12:43 pm
Località: Strudà (LECCE)

Messaggio da antonsea83 » lun feb 22, 2010 6:53 pm

esco un attimo OT, molto belle anche le colorazione dei miniketch e kech, complimenti ragazzi :smt023
Spinning in mare............tutto il resto è noia!

Avatar utente
Luca M.
Senior Member
Messaggi: 594
Iscritto il: lun set 14, 2009 4:40 pm
Località: Milano Provincia - Salento Ionico

Messaggio da Luca M. » mar feb 23, 2010 9:16 am

Min@@@a...non e` rimasto quasi piu` nulla disponibile!!!:smt089 :smt089 :smt089
'na strage: :smt067 :smt021 :smt021 :smt021
Luca

"Vada come vada, deve andare a modo mio!" L.Cerchi

Avatar utente
andrecau
Senior Member
Messaggi: 908
Iscritto il: dom ago 06, 2006 10:41 am
Località: Locri (RC)

Messaggio da andrecau » mar feb 23, 2010 10:00 am

Sono molto curioso di provare il coixedda ... :smt026 , specialmente nei colri primo e ultimo della foto sopra ... :smt026 :smt026 :smt026
Andrea

Avatar utente
LeoLan
Member
Messaggi: 147
Iscritto il: mer mag 20, 2009 10:13 am
Località: Sesto F.no
Contatta:

Messaggio da LeoLan » mar feb 23, 2010 10:17 am

I miei scalpitano in macchina....ma da domenica gli dò via libera e se non tornano con un pesce isolano... :smt084 :-D :-D :-D
Landi Leonardo

Avatar utente
SpinnerFrancesco
Operatore pesca sportiva
Messaggi: 1468
Iscritto il: dom lug 27, 2008 11:29 am
Località: Catanzaro

Messaggio da SpinnerFrancesco » mar feb 23, 2010 8:49 pm

Arrivati oggi il Mommotti 180 e il coixedda, curati nei dettagli gli manca solo il battesimo in acqua :-D

Ringrazio pdv72 :smt023
mare ondoso......tanta tanta schiuma.......questo è spinning allo stato puro....

G.Loomis Pro Staff
http://www.gloomis.com

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4438
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Messaggio da jackhunter » mer feb 24, 2010 12:17 pm

stò pescando con tutte e 3 le versioni da qualche giorno, anche se solamente di notte ed in condizioni meteo/marine non ideali...
il mommotti 140 ha già scappottato con una spigolotta sui 600g presa in condizioni di mare assurde...sia il 140 che il 180, come appunto diceva Massimo, sono molto "gradevoli" da usare, rispondono molto bene alle jerkate e si lanciano molto bene, in particolare il 180 va che è una bellezza, aspetto solo di riuscire ad andare qualche ora di giorno per riuscire a fare una comparazione a vista con tide e shore line.
Il coixedda :smt049, anche se è ancora verginello, non sono ancora andato negli spot che secondo me gli si addicono, mi piace molto, vola molto bene e con costanza, l'affondamento è quello dichiarato e a canna alta lo si fà agevolmente lavorare a qualche cm dalla superficie, il nuoto è molto particolare con un mix di rollig abbastanza accentuato e un andamento a S più o meno largo a seconda della velocità, risponde bene alle jerkate e se seguite da uno stop, si dispone quasi girato di 90° rispetto alla direzione di recupero, inoltre se lo stop è abbastanza lungo (3-4 sec.) da permettergli di affondare, nel risentire della trazione del trecciato inizia un nuoto lento ma animato con il muso leggermente in basso su una traiettoria a semicerchio che lo riporta nella nostra direzione, non vedo l'ora di provarlo nelle condizioni giuste (acqua bassa, chiara e schiuma).
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer feb 24, 2010 6:53 pm

ma che ancorette montano?

fichissimi i nuovi colori Mava

ma le foto ragazzi :smt064 :smt064
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » gio feb 25, 2010 12:10 pm

Mattia le foto fatte bene non le abbiamo :smt021 . Gli esemplari come sai sono arrivati all'ultimissimo e abbiamo dovuto distribuirli prima ancora di poter fare tutta la grafica necessaria. appena arriveranno gli altri rimedieremo
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » gio feb 25, 2010 12:31 pm

Massimo ha scritto:Mattia le foto fatte bene non le abbiamo :smt021 . Gli esemplari come sai sono arrivati all'ultimissimo e abbiamo dovuto distribuirli prima ancora di poter fare tutta la grafica necessaria. appena arriveranno gli altri rimedieremo
immaginavo ma avete sotto mano dei professionisti fatteli lavorare no :-D

ma i nuovi mava sono tutti con amo dressato e girella?

ma cazzu non esiste un closeup sui mava :smt014

ancorette e ami montati su questi due?
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » gio feb 25, 2010 12:57 pm

Ami e ancorette non sono di marche ufficiali, potremmo dire Owner style e Decoy style.
Alla nostra richiesta di avere gli Owner e i Decoy ci hanno risposto che entrambe le ditte, la Owner in articolare, non riescono a smaltire gli ordini e sarebbe passato troppo tempo per avere un prodotto che alla fine non sarebbe stato assolutamente migliore di quello che ci proponevano.
E ci credo perché per avere la confezione industriale degli inshore line che usavamo per i MAVA avevamo dovuto aspettare 6 mesi pur passando da un rivenditore ufficiale Owner!
Non contento di questa affermazione ho voluto testare direttamente sia gli anellini che le ancorette.
Non ti dico che non si arrugginiscono, ma si arrugginiscono tanto quanto, se non leggermente di meno rispetto agli Owner indicati dalla concorrenza.
Per fare il test in pratica sono andato a pescare con Shore line, Tide e Mommotti. Per 4 mesi ho tenuto all’interno della scatola in plastica chiusa gli artificiali bagnati dell’acqua di mare che avevano dopo l’uso, senza mai sciacquarli. Non ho notato nessun maggiore degrado dei nostri ami rispetto a quelli delle altre ditte. Avevano ragione.
Ultima modifica di Massimo il gio feb 25, 2010 1:01 pm, modificato 1 volta in totale.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » gio feb 25, 2010 12:59 pm

Mr_Cappotto ha scritto:....

ma cazzu non esiste un closeup sui mava :smt014
vero!! :smt021
I "nuovi Mava" comunque ricadono sul marchio Seaspin, ma di questo é meglio parlarne in altro thraed :grin:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9287
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Messaggio da mimmus » gio feb 25, 2010 1:40 pm

Dai,su, aprite un thread sui Mava così mi spiegate un po' di cose... ad esempio perché è quasi impossibile convincere un pesce ad attaccarli ma solo ad inseguirli... :grin: Qua li usiamo per "pasturare" :lol:
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » gio feb 25, 2010 2:52 pm

dipende dai posti in cui si usano. A su siccu tanto per stare all'interno di una stessa zona di pesca erano efficaci all'ingresso del porto sulla punta dei moli mentre non hanno mai avuto molto successo all'interno.
Io vado a lampughe praticamente solo con quelli :grin: Ma basta parlare dei minikect e ketc questo é lo spazio di Mommotti e Coixedda :grin:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
DERO
Senior Member
Messaggi: 1111
Iscritto il: ven feb 23, 2007 7:54 pm
Località: Salento Joniko!

Messaggio da DERO » gio feb 25, 2010 4:51 pm

Mi piace molto il Coixedda!
Volendolo paragonare, nuoto e lancio, è più vicino al Komomo o al Terrif?
Ascolta tutti e fai sempre di testa tua!

Avatar utente
freestex
Senior Member
Messaggi: 2962
Iscritto il: ven giu 03, 2005 10:29 am
Località: Quartu S.Elena (CA)
Contatta:

Messaggio da freestex » gio feb 25, 2010 4:55 pm

DERO Enfant Terrible ha scritto:Mi piace molto il Coixedda!
Volendolo paragonare, nuoto e lancio, è più vicino al Komomo o al Terrif?
Lancio e profondità di nuoto è simile al Terrif DC-9 bullet, mentre il nuoto è molto più scodinzolante e sinuoso, più "Sasuke" :wink:
Stefano Pisu
Staff Seaspin
www.utopiatackle.com/shop

- TAKE IT EASY -

Avatar utente
Morgan
Senior Member
Messaggi: 442
Iscritto il: gio ott 15, 2009 7:38 pm
Località: ponente savonese

Messaggio da Morgan » gio feb 25, 2010 10:10 pm

freestex ha scritto:
DERO Enfant Terrible ha scritto:Mi piace molto il Coixedda!
Volendolo paragonare, nuoto e lancio, è più vicino al Komomo o al Terrif?
Lancio e profondità di nuoto è simile al Terrif DC-9 bullet, mentre il nuoto è molto più scodinzolante e sinuoso, più "Sasuke" :wink:
Io lo giudico anche più scodinzolante del Sasuke (mia opinione) :wink:
Sometimes the tallest mountains are at sea level

Immagine

Avatar utente
freestex
Senior Member
Messaggi: 2962
Iscritto il: ven giu 03, 2005 10:29 am
Località: Quartu S.Elena (CA)
Contatta:

Messaggio da freestex » gio feb 25, 2010 10:22 pm

Morgan ha scritto:
freestex ha scritto:
DERO Enfant Terrible ha scritto:Mi piace molto il Coixedda!
Volendolo paragonare, nuoto e lancio, è più vicino al Komomo o al Terrif?
Lancio e profondità di nuoto è simile al Terrif DC-9 bullet, mentre il nuoto è molto più scodinzolante e sinuoso, più "Sasuke" :wink:
Io lo giudico anche più scodinzolante del Sasuke (mia opinione) :wink:
Si effettivamente lo è :wink: e lo è soprattutto nelle accelerazioni o quando deve affrontare la corrente più forte, come vicino all'ultimo gradino con la risacca :smt023
Stefano Pisu
Staff Seaspin
www.utopiatackle.com/shop

- TAKE IT EASY -

Avatar utente
Morgan
Senior Member
Messaggi: 442
Iscritto il: gio ott 15, 2009 7:38 pm
Località: ponente savonese

Messaggio da Morgan » ven feb 26, 2010 11:51 am

Non è per dare una bella leccata di ciapet agli sviluppatori del Coixedda, però devo dire che ha un nuoto davvero affascinante, purtroppo non sto dedicando molto tempo alla pesca, ma spero che presto possa rendermi conto se adesca i pinnuti come ha adescato me... :smt117
Sometimes the tallest mountains are at sea level

Immagine

Avatar utente
Zarathustra
Senior Member
Messaggi: 1367
Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:22 pm
Località: sassari

Messaggio da Zarathustra » ven feb 26, 2010 1:45 pm

è evidente che il tocco di classe è l'occhio col geco. spaziale :-D
Alberto A.
Collaboratore "Spinning Mania"
Così una volta mi parlo il diavolo: "anche Iddio ha il suo inferno, è il suo amore per gli uomini".

Avatar utente
gresix
Senior Member
Messaggi: 3337
Iscritto il: gio gen 12, 2006 12:47 pm
Località: BARI

Messaggio da gresix » sab feb 27, 2010 9:40 am

Tra quanto saranno di nuovo disponibili???
CUSS JE GRESS Immagine

E Pellicano insegnò ai discepoli: "catturare senza dover per forza dimostrare niente a nessuno perchè la simbiosi con l'elemento e la supremazia del tuo stato mentale sarà sempre oltre il risultato dell'ovvio"

Oronzo

Avatar utente
Zarathustra
Senior Member
Messaggi: 1367
Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:22 pm
Località: sassari

Messaggio da Zarathustra » sab feb 27, 2010 12:58 pm

ieri provato per la prima volta il 180, non nelle sue condizioni ( pescavo dall'alto con onda grossa che impattava diretta sulla costa).
un oretta di pesca, giusto il tramonto.

devo dire che ero scettico e invece sta cominciando a piacermi. si spara lontanissimo, credo quasi quanto uno shoreline( io lo paragono solo a questo per me il tide non esiste :-D ), in canna invece si sente più di uno shoreline ( limitatamente al tipo di pesca che ho fatto ieri) anche nella corrente riuscivo ad avere sempre il contatto con l'esca. e soprattutto con qualche accorgimento riuscivo a farlo stare in pesca quasi fin sotto il gradino.

e poi ho scappottato. occhiata gigante :-D , la foto c'è l'ha freestex

questo fine settimana altre prove
Alberto A.
Collaboratore "Spinning Mania"
Così una volta mi parlo il diavolo: "anche Iddio ha il suo inferno, è il suo amore per gli uomini".

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Messaggio da Massimo » sab feb 27, 2010 6:27 pm

Questi sono i Point che potrebbero averne ancora.
Rigorosamente in ordine alfabetico regionale

Liguria

Centro Pesca
Viale Italia 442
La Spezia
Tel. 018 7523030

Fisherlandia
Via Sampierdarena 120 R
Genova
Tel. 010 463519

L’Angolo di NA.PA.
Via Aurelia 334
Loano (SV)
Tel 019 667837


Toscana

Caccia e Pesca Bernardoni
Via Senese 266/A
Galluzzo (FI)
Tel. 055 2049487

GameFish
Via Argine Vecchio 120
Vechiano (PI)
Tel. 050 861339

Lo Stellino
Via Fiorentina 101
Siena
Tel. 0577 51417
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
cricchetto
Member
Messaggi: 182
Iscritto il: dom set 02, 2007 11:20 am
Località: Tor S. Lorenzo

Messaggio da cricchetto » sab feb 27, 2010 7:10 pm

A quando un point anche nel Lazio.. magari Roma o nelle vicinanze?
Ciao, Massimiliano

... gente come noi può stare tranquilla solo su una scogliera

Rispondi