Informazioni culinarie!

Per salutare i tuoi amici o semplicemente cazzeggiare anche su argomenti non strettamente legati al mondo della pesca.

Moderatori: Staff Seaspin, Staff Moderatori

Avatar utente
B3rSerK
Member
Messaggi: 101
Iscritto il: lun nov 10, 2008 11:11 am
Località: Sassari

Informazioni culinarie!

Messaggio da B3rSerK » lun feb 18, 2013 3:29 am

Ciao a tutti!
Avrei una domanda alla quale il web non mi ha dato risposta :smt079
Devo cucinare per un bel pranzo tra amici spinner una spigola, bella, molto bella, talmente bella che però non entra nel forno!

Qualcuno di voi ha mai cucinato una spigola in crosta di sale, in un posto che non sia il forno, ma chessò, su "fuoco vivo"? A disposizioni avrei solo un camino ed un bbq, entrambi di dimensioni bibliche però non vorrei rischiare venisse uno schifo, visti soprattutto i problemi di gestione temperatura, fiamma viva o braci e bla, bla, bla, bla... (Lasciare l'oblò con lo spiraglio aperto sull'occhio per un animale così grande, credo non sarebbe un timer attendibile come su pezzi "fornabili").

Qualcuno ha esperienze di questo tipo (o parentele con suor germana) e può darmi qualche consiglio?

Non accetterò consigli su altri tipi di cotture :-D è l'unica specie di pesce che mangio e la crosta è l'unico metodo con cui la mangio :smt064

Avatar utente
Storm64
Senior Member
Messaggi: 309
Iscritto il: lun mar 07, 2011 4:57 pm
Località: Ostia (Rm)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Storm64 » lun feb 18, 2013 10:09 am

Bagna un pochetto il sale fino e mettilo intorno alla spigola, vedrai che rimane attaccato.

Oppure cartoccio, con odori che preferisci, e mettila nel camino. Per la cottura devi regolarti, in base alla distanza e forza della brace e anche in base alla grandezza del pesce.
Stefano

Le spigole sono come le donne, chi le capisce è bravo.

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9253
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da mimmus » lun feb 18, 2013 10:57 am

Ecco un altro motivo per cui bisogna rilasciare le spigole grandi: sono ingestibili in normali cucine :-D :-D
Per favore, non le fate a trance, vi prego! Potrebbero tornare in vita e punirvi per la mortificazione!!! :smt016
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Storm64
Senior Member
Messaggi: 309
Iscritto il: lun mar 07, 2011 4:57 pm
Località: Ostia (Rm)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Storm64 » lun feb 18, 2013 11:20 am

Hai ragione mimmo, a trance la uccidi due volte.
Stefano

Le spigole sono come le donne, chi le capisce è bravo.

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » lun feb 18, 2013 11:36 am

Spiedo stile maialetto sardo???? tanto peso e dimensioni sono più o meno quelle :smt005 :smt005 :smt005
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
B3rSerK
Member
Messaggi: 101
Iscritto il: lun nov 10, 2008 11:11 am
Località: Sassari

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da B3rSerK » lun feb 18, 2013 11:52 am

Tranquilli, lo scempio delle trance, non avverrà MAI nella mia cucina!

Ammetto che in effetti.... non è proprio di facile gestione una mucca del genere, ma proprio per i miei dubbi sulle braci chiedo!
Un "metro" per calcolare la cottura e una distanza da braci molto vive? Perché altrimenti mi troverei davvero spaesato nel tempo di cottura :/


Siccome è l'unico modo in cui mangio la spigola, mi permetto di darti un consiglio!
Il sale, incorporalo in un mix di albume montato aneve a cui hai pprecedentemente incorporato un tris di aromi, con l'albume non rischi le classiche fratture, che si formano invece utilizzando solo acqua e che compromette il 100% del gusto del pesce :) (metà sale grosso e metà sale fino).

Avatar utente
B3rSerK
Member
Messaggi: 101
Iscritto il: lun nov 10, 2008 11:11 am
Località: Sassari

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da B3rSerK » lun feb 18, 2013 11:56 am

PHOBIOSPIN ha scritto:Spiedo stile maialetto sardo???? tanto peso e dimensioni sono più o meno quelle :smt005 :smt005 :smt005
Ahahah, non avevo visto il tuo commento Fabiè! Non prenderti giUoco di me maledetto, anche se in effetti hai ragione! La situazione è più problematica di quanto sembri! Voglio che esca epica! Per me e i miei commensali!

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » lun feb 18, 2013 12:14 pm

B3rSerK ha scritto:
PHOBIOSPIN ha scritto:Spiedo stile maialetto sardo???? tanto peso e dimensioni sono più o meno quelle :smt005 :smt005 :smt005
Ahahah, non avevo visto il tuo commento Fabiè! Non prenderti giUoco di me maledetto, anche se in effetti hai ragione! La situazione è più problematica di quanto sembri! Voglio che esca epica! Per me e i miei commensali!
:smt005 :smt005 tutta invidia la mia :smt038 :smt038 :smt038
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9253
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da mimmus » lun feb 18, 2013 2:19 pm

B3rSerK ha scritto: Ammetto che in effetti.... non è proprio di facile gestione una mucca del genere, ma proprio per i miei dubbi sulle braci chiedo!
Un "metro" per calcolare la cottura e una distanza da braci molto vive? Perché altrimenti mi troverei davvero spaesato nel tempo di cottura :/
Io so che, come regola generale, le braci per la cottura dei pesci devono essere molto più basse di quella della carne. Tendenzialmente, quando son diventate grigio cenere o quasi :smt024
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
maXimo
Senior Member
Messaggi: 1391
Iscritto il: ven gen 08, 2010 12:27 pm
Località: Gargano

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da maXimo » lun feb 18, 2013 2:31 pm

mimmus ha scritto:Ecco un altro motivo per cui bisogna rilasciare le spigole grandi: sono ingestibili in normali cucine :-D :-D
Per favore, non le fate a trance, vi prego! Potrebbero tornare in vita e punirvi per la mortificazione!!! :smt016
ma cambia anche la consistenza delle carni ed il sapore: una spigola di molti anni è decisamente meno buona di una pezzatura medio/piccola,sarà forse per tutti i mettalli pesanti che avrà accumulato! :-D
...lui sà che è una sofferenza per il pesce anche se poi ritorna libero...il C&R è basilare per il vero Spinner.
Al mare bisogna avvicinarsi con sacralità e rispetto ed il fatto di avere una canna in mano come se fosse una bacchetta magica non autorizza ad esaudire i desideri di avidità e sfruttamento.
__________________________________________________________________________________________________
Solo sul mare si è davvero liberi. (E.G. O'Neill)

Avatar utente
B3rSerK
Member
Messaggi: 101
Iscritto il: lun nov 10, 2008 11:11 am
Località: Sassari

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da B3rSerK » lun feb 18, 2013 3:16 pm

mimmus ha scritto:
B3rSerK ha scritto: Ammetto che in effetti.... non è proprio di facile gestione una mucca del genere, ma proprio per i miei dubbi sulle braci chiedo!
Un "metro" per calcolare la cottura e una distanza da braci molto vive? Perché altrimenti mi troverei davvero spaesato nel tempo di cottura :/
Io so che, come regola generale, le braci per la cottura dei pesci devono essere molto più basse di quella della carne. Tendenzialmente, quando son diventate grigio cenere o quasi :smt024

Sostanzialmente utilizzando le braci che si utilizzerebbero in una grigliata di cefalopodi diciamo?
Colorito grigio ed altina dalla bracere! Ok, la cottura sarà infinita mi sa :smt064

Avatar utente
clint
Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1129
Iscritto il: sab giu 09, 2012 5:02 pm
Località: sud-ovest sardegna

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da clint » mar feb 19, 2013 2:55 pm

la riempi di sale e la metti su una graticola sopra le braci. cucinate diverse volte durante degli spuntini sia le spigole che le orate e sono uscite molto buone. :smt023
michele congia

Avatar utente
alessandro1973
Senior Member
Messaggi: 3416
Iscritto il: sab giu 04, 2005 9:28 am
Località: rosignano solvay livorno

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da alessandro1973 » mer feb 20, 2013 8:11 am

La puoi fare anche al forno stilettata su piatto di verdure e con le pole avanzate ci fai la pastasciutta
alessandro Bagnoli
staff Seaspin

Avatar utente
stecappai
Senior Member
Messaggi: 5296
Iscritto il: lun ago 06, 2007 12:19 pm
Località: cagliari

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da stecappai » mer feb 20, 2013 9:04 am

Falla tranquillamente adagiata su uno strato di sale grosso su una telia da forno per esterni (o tipo quella per i dolci, insomma una che puoi usare fuori dal forno elettrico), ricoprila col sale (con l albume ecc...lo faccio anche io per la crosta..) e falla andare molto vicino al fuoco e con la brace sotto la gratticcola, dove sopra poggerai la telia. 30 min ed è cotta.

Se nevale proprio la pena, e mi sembra di capire di si....visto che hai il bbc grande, dividigli il fuoco da una parte e dall altra, con la telia in mezzo, e aggiungi poca brace a poco a poco sotto...

Considera anche che il sarcofago del sale con l albume ti permette di andarci largo con i tempi...non fai tanto danno se allunghi la cottura per prenderti il sicuro...
Stefano Cappai
www.photosardegna.it


[size=75]ricorda: -1-di presentarti a Seaspin nell'apposita sezione -2-di non porre domande su argomenti già aperti -3-proponi solo foto rispettose dei pesci e in ambiente naturale -4-se ravvisi un problema parlane prima in privato coi moderatori -5-nel dubbio: http://www.seaspin.com/newforum/search.php [/size]
...la gente quando fa brutto tempo si chiude in casa...perchè non sa che il tempo non è mai brutto...
...Basta, per oggi basta così, il mare è generoso per chi lo rispetta, per chi lo vive dentro, per chi ne sa cogliere il significato....Francesco.
obiettivo: pesce a due cifre da terra (la leccia non vale)

Avatar utente
stecappai
Senior Member
Messaggi: 5296
Iscritto il: lun ago 06, 2007 12:19 pm
Località: cagliari

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da stecappai » mer feb 20, 2013 9:08 am

dimenticavo...

FORNO SARDO FOREVER :smt055 :smt026 :smt026 :smt030 :smt030
Stefano Cappai
www.photosardegna.it


[size=75]ricorda: -1-di presentarti a Seaspin nell'apposita sezione -2-di non porre domande su argomenti già aperti -3-proponi solo foto rispettose dei pesci e in ambiente naturale -4-se ravvisi un problema parlane prima in privato coi moderatori -5-nel dubbio: http://www.seaspin.com/newforum/search.php [/size]
...la gente quando fa brutto tempo si chiude in casa...perchè non sa che il tempo non è mai brutto...
...Basta, per oggi basta così, il mare è generoso per chi lo rispetta, per chi lo vive dentro, per chi ne sa cogliere il significato....Francesco.
obiettivo: pesce a due cifre da terra (la leccia non vale)

Avatar utente
cuty
Staff Seaspin
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar giu 07, 2005 10:07 pm
Località: Cervignano del Friuli

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da cuty » mer feb 20, 2013 9:15 am

Personalmente la spigola grande la cucino alla brace sfilettata ..... ora mi spiego:

praticamente la apri a metà nel senso della lunghezza, compresa la testa, e togli solo la lisca centrale.
Messa su una griglia doppia chiusa, per poterla girare in modo agevole, inizi la cottura dalla parte delle squame, che NON avrai tolto dal pesce , per buoni due terzi di cottura, terminando dalla parte della carne .
Unico condimento una bella massaggiata preventiva alla carne viva con emulsione di olio buono e qualche goccia di limone , un rametto di rosmarino e una spolverata di foglioline di timo.
A cottura ultimata chi vuole può salare a piacimento.

Fate conto che un pesce da 8 chili lo si serve dopo max 30 minuti di brace (e non troppo allegra nè troppo vicina) .

I buongustai si contendono normalmente la testa :smt118 .

P.s.: dopo tanti tentativi e vari tipi di tecniche di cottura, questo è risultato il top per una ampia schiera di buongustai locali.

Ah !! Secondo me chi dice che il pesce grande non è buono quanto quello medio piccolo ...... è perchè non lo ha mai cotto a dovere ! :smt023
Gianfranco "Cuty" Bidut

Staff Seaspin

Avatar utente
pepito
Senior Member
Messaggi: 1320
Iscritto il: gio nov 01, 2007 12:49 pm
Località: Bovalino (RC)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da pepito » mer feb 20, 2013 9:42 am

quando mi capita un pesce di buone dimensioni, di norma lo sfiletto :wink: in modo da poter scegliere tra tanti modi di cottura tutti validi... uno dei miei preferiti è quello gratinato:
in pratica ricavo 4 pezzi dai due filetti e procedo con la cottura al forno dopo aver cosparso i filetti di pangrattato misto a parmigiano, prezzemolo e poco pepe nero :smt016 con la testa ed eventuali ritagli faccio un sughetto per due spaghi (o fusilli corti) al bacio!
in questo modo, se indovini i tempi di cottura la carne risulterà morbida e succosa e potrai utilizzare anche un forno medio. ti garantisco l'assoluta prelibatezza del pesce :smt023 oltre al piacere di trovarsi nel piatto una portata anche molto bella ed invitante :-D
Alfredo

Avatar utente
Big Monkey
Member
Messaggi: 97
Iscritto il: gio mar 27, 2008 7:32 pm
Località: Narcao Blues

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Big Monkey » mer feb 20, 2013 10:27 am

stecappai ha scritto:Falla tranquillamente adagiata su uno strato di sale grosso su una telia da forno per esterni (o tipo quella per i dolci, insomma una che puoi usare fuori dal forno elettrico), ricoprila col sale (con l albume ecc...lo faccio anche io per la crosta..) e falla andare molto vicino al fuoco e con la brace sotto la gratticcola, dove sopra poggerai la telia. 30 min ed è cotta.

Se nevale proprio la pena, e mi sembra di capire di si....visto che hai il bbc grande, dividigli il fuoco da una parte e dall altra, con la telia in mezzo, e aggiungi poca brace a poco a poco sotto...

Considera anche che il sarcofago del sale con l albume ti permette di andarci largo con i tempi...non fai tanto danno se allunghi la cottura per prenderti il sicuro...
Quoto in tutto :smt023 ...un consiglio per "controllare" la cottura: fai in modo di lasciare al di fuori della crosta di sale la spina lunga della dorsale (io mi aiuto in questo adagiando il pesce su uno strato inclinato di sale, una specie di rampa dove la pancia sta in basso e la schiena in alto)....dopo 25/30 minuti di cottura, in base al fuoco e alle dimensioni del pesce, cominci a muovere di tanto in tanto la spina, delicatamente mi raccomando...quando si sfila via il pesce è pronto!
Marco

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9253
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da mimmus » mer feb 20, 2013 10:56 am

cuty ha scritto: Messa su una griglia doppia chiusa, per poterla girare in modo agevole, inizi la cottura dalla parte delle squame, che NON avrai tolto dal pesce , per buoni due terzi di cottura, terminando dalla parte della carne
Per taluni intenditori, cuocere la parte interna del pesce è un'eresia :smt102
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
cuty
Staff Seaspin
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar giu 07, 2005 10:07 pm
Località: Cervignano del Friuli

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da cuty » sab feb 23, 2013 8:10 am

Ma mangiare mezzo boccone cotto e mezzo crudo non è il massimo !

Se voglio la "cruditè" me lo sfiletto prima e lo marino a dovere ...... ma alla griglia la ciccia deve essere cotta a puntino (fuori sangue, morbida e assolutamente non stopposa) !

Su taglie oversize hai bisogno di esperienza e controllo continuo ma i risultati danno soddisfazione :-D
Gianfranco "Cuty" Bidut

Staff Seaspin

Avatar utente
B3rSerK
Member
Messaggi: 101
Iscritto il: lun nov 10, 2008 11:11 am
Località: Sassari

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da B3rSerK » dom feb 24, 2013 2:14 pm

Un ringraziamento a tutte queste buone forchette! :-D :-D :-D

Visto la mia "crosta di sale addiction", prenderò decisamente spunto dagli utilissimi consigli del buon cappai!

Ammetto che un po mi inquieta il discorso tempo di cottura, ma in effetti non avevo pensato che con il sarcofago posso stare più largo e tranquillo!
Ad atto compiuto e con il tempo più favorevole ad una magnata epica, vi diro come è andata! :smt023

...e mi appunto un po di consigli sugli altri metodi di cottura del SACRO BRANZO! :-D :smt023

Avatar utente
roan
Senior Member
Messaggi: 2517
Iscritto il: gio giu 29, 2006 4:02 pm
Località: Lecce

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da roan » mer feb 27, 2013 7:57 am

se la tagli in due non entra ? :cool: :smt118
"La pesca a vent’anni come a quaranta. A quaranta come a sessanta.
Dosando le forze e spendendone quante ne potevo spendere.
Accumulando esperienze all’infinito,
fino a ragionare come un pesce, fino a diventare un
mostro di intuito e di perfezione tecnica." Mario Albertarelli: L'amo e la lenza

Avatar utente
Gianc
New Entry
Messaggi: 4
Iscritto il: lun dic 10, 2012 2:05 pm
Località: salento

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Gianc » gio feb 28, 2013 4:01 pm

mimmus ha scritto:Ecco un altro motivo per cui bisogna rilasciare le spigole grandi: sono ingestibili in normali cucine :-D :-D
Per favore, non le fate a trance, vi prego! Potrebbero tornare in vita e punirvi per la mortificazione!!! :smt016

... :smt023 :smt023 :smt023

Avatar utente
Patrizio
Senior Member
Messaggi: 1010
Iscritto il: mer giu 08, 2005 3:25 pm
Località: Figline Valdarno Firenze

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Patrizio » gio mar 28, 2013 5:09 pm

Interessante questo 3D :smt016 :smt016 :smt016 :smt016
Patrizio Luzzi
""obiettivo a 2 cifre....""

Avatar utente
headline
Senior Member
Messaggi: 1558
Iscritto il: sab mag 29, 2010 4:09 pm
Località: Carbonia (CA)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da headline » ven giu 14, 2013 12:58 pm

Io il pesce lo mangio solo crudo, ma 8 kg sono tanti.

Se no sfilettavi a crudo, poco poco di sale e pepe nero e via con spigola cruda e Funtanaliras :smt023
Matteo

Chi può dirlo, solo dio lo sa.

http://saltwaterfables.blog - ...not another spinning blog...

BRUNO.Z.
Senior Member
Messaggi: 1650
Iscritto il: sab giu 18, 2011 6:51 pm
Località: oristano

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da BRUNO.Z. » ven giu 14, 2013 3:47 pm

headline ha scritto:Io il pesce lo mangio solo crudo, ma 8 kg sono tanti.

Se no sfilettavi a crudo, poco poco di sale e pepe nero e via con spigola cruda e Funtanaliras :smt023
Matteo,non mangiare pesce crudo....potrebbe essere molto nocivo :( lassa perdi :smt009
guarda qua:http://www.aslbat.it/attachments/143_Ca ... implex.pdf
Chi c'è c'è,chi non c'è non c'è!!!
BRUNO ZANCUDI.

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9253
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da mimmus » ven giu 14, 2013 4:09 pm

Una volta, ho letto un'intervista ad un grande chef, che raccontava di non aver saputo resistere ad un po' di filetto crudo preso da uno stupendo tonno appena pescato. Risultato? Anni di calvario appresso all'Anisakis, con fisico debilitato per sempre :(
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

BRUNO.Z.
Senior Member
Messaggi: 1650
Iscritto il: sab giu 18, 2011 6:51 pm
Località: oristano

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da BRUNO.Z. » ven giu 14, 2013 4:30 pm

mimmus ha scritto:Una volta, ho letto un'intervista ad un grande chef, che raccontava di non aver saputo resistere ad un po' di filetto crudo preso da uno stupendo tonno appena pescato. Risultato? Anni di calvario appresso all'Anisakis, con fisico debilitato per sempre :(
Infatti....anche i giapponesi per poterlo mangiare crudo lo mettono in un abbattitore di temperatura che lo porta a non ricordo quanti gradi sottozero,cosi il parassita muore.
Chi c'è c'è,chi non c'è non c'è!!!
BRUNO ZANCUDI.

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » ven giu 14, 2013 7:23 pm

sardynian bass ha scritto:
mimmus ha scritto:Una volta, ho letto un'intervista ad un grande chef, che raccontava di non aver saputo resistere ad un po' di filetto crudo preso da uno stupendo tonno appena pescato. Risultato? Anni di calvario appresso all'Anisakis, con fisico debilitato per sempre :(
Infatti....anche i giapponesi per poterlo mangiare crudo lo mettono in un abbattitore di temperatura che lo porta a non ricordo quanti gradi sottozero,cosi il parassita muore.

- 20°C per non meno di 24 ore :smt005 stiamo facendo un lavoretto in facoltà per quanto riguarda il controllo di anisakis... i più parassitati per ora sono i merluzzi atlantici... congelate o fate cuocere bene i pesci :smt023
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
eagle78
Senior Member
Messaggi: 1147
Iscritto il: lun nov 08, 2010 7:02 pm
Località: prov. di benevento, ma pesco dal Cilento alla Calabria

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da eagle78 » ven giu 14, 2013 9:54 pm

PHOBIOSPIN ha scritto: - 20°C per non meno di 24 ore :smt005 stiamo facendo un lavoretto in facoltà per quanto riguarda il controllo di anisakis... i più parassitati per ora sono i merluzzi atlantici... congelate o fate cuocere bene i pesci :smt023
Io pesce crudo non ne mangio quindi sto tranquillo :-D :-D
L'anisakis non muore neanche con la marinatura, affumicatura e salatura, quindi attenzione.
Purtroppo pure le alici a volte ne sono piene :( :( ma io me le mangio lo stesso fritte :smt005 :smt005
erminio

"Una pessima giornata di pesca è sempre meglio di una stupida giornata di lavoro" (Ernest Hemingway)

Avatar utente
ranx
Senior Member
Messaggi: 222
Iscritto il: ven dic 30, 2011 12:01 pm
Località: Pordenone

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da ranx » sab giu 15, 2013 11:34 am

Per evitare di beccarsi l'anisakis, che staziona nell'intestino dei pesci, buona norma è eviscerare il pesce appena pescato e poi cucinarlo per bene, mangiandolo crudo appena pescato non ci dovrebbero essere problemi perché ci vuole un pò di tempo perché l'anisakis passi dall'intestino al resto del pesce, sempre facendo attenzione mentre lo si pulisce a non contaminare la parte commestibile con il contenuto dell'intestino.
Poi come già detto, oltre alla cottura, l'abbattimento a -20 per almeno 24 ore elimina il rischio di beccarselo, difatti locali pubblici che servono pesce crudo devono, per legge, esere provvisti di abbattitore.
Non avendo io nessun titolo per parlare di anisakis, ci tengo a specificare che ciò che ho affermato é il frutto di un interessante discussione con un amico infettivologo che tra l'altro mi ha anche segnalato, cosa poco incoraggiante, un aumento dei casi di persone colpite dal sopra citato parassita.
:smt039
GIANNI
IT'S ONLY ROCK N' ROLL

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » sab giu 15, 2013 12:28 pm

ranx ha scritto:Per evitare di beccarsi l'anisakis, che staziona nell'intestino dei pesci, buona norma è eviscerare il pesce appena pescato e poi cucinarlo per bene, mangiandolo crudo appena pescato non ci dovrebbero essere problemi perché ci vuole un pò di tempo perché l'anisakis passi dall'intestino al resto del pesce, sempre facendo attenzione mentre lo si pulisce a non contaminare la parte commestibile con il contenuto dell'intestino.
sarebbe una buona norma anche questa... per esperienza personale ti posso dire che le larve di anisakis passano neimuscoli del pesce (dove si incistano e trovare riparo in seguito alla morte del pesce) in tempi relativamente brevi, in 12 - 24 ore dopo la pesca e morte del pesce qualche esemplare l'abbiam trovato anche dopo digestione del muscolo... io consiglierei sempre di cuocere bene o per gli amanti del pesce crudo di metterli in freezer :smt023
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
headline
Senior Member
Messaggi: 1558
Iscritto il: sab mag 29, 2010 4:09 pm
Località: Carbonia (CA)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da headline » lun giu 17, 2013 9:47 am

Ragazzi...il pesce crudo che mangio si fà una passeggiata in freezer di due giorni prima :smt005 :smt005
Matteo

Chi può dirlo, solo dio lo sa.

http://saltwaterfables.blog - ...not another spinning blog...

Avatar utente
LUCA
Senior Member
Messaggi: 1853
Iscritto il: lun giu 06, 2005 8:17 am
Località: san sperate (CA)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da LUCA » lun giu 17, 2013 10:05 am

headline ha scritto:Ragazzi...il pesce crudo che mangio si fà una passeggiata in freezer di due giorni prima :smt005 :smt005

Coi freezer casalinghi ne servono anche 5 mi sa :smt023
Luca

BRUNO.Z.
Senior Member
Messaggi: 1650
Iscritto il: sab giu 18, 2011 6:51 pm
Località: oristano

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da BRUNO.Z. » lun giu 17, 2013 2:52 pm

LUCA ha scritto:
headline ha scritto:Ragazzi...il pesce crudo che mangio si fà una passeggiata in freezer di due giorni prima :smt005 :smt005

Coi freezer casalinghi ne servono anche 5 mi sa :smt023
:smt005 :smt005 :smt005 :smt005 :smt005 :smt005 Matteo,altro che funtanaliras......non ti basta neanche un cannonau :smt098 :smt098
Chi c'è c'è,chi non c'è non c'è!!!
BRUNO ZANCUDI.

Avatar utente
Grunf
senior old forum
Messaggi: 3377
Iscritto il: lun giu 06, 2005 4:24 pm
Località: Sassari-Firenze

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Grunf » mar giu 18, 2013 6:50 pm

PHOBIOSPIN ha scritto: stiamo facendo un lavoretto in facoltà per quanto riguarda il controllo di anisakis... smt023
cosa state facendo, se si può sapere? Sono cose che potresti poi raccontarci anche qui?

Sarebbe interessante sapere se dobbiamo proprio evitare o se ci son margini per stare tranquilli.
Alessandro Bacchetti
Staff Seaspin

Sono felice di aver potuto condividere un tratto del percorso della mia vita insieme ad un grande uomo come Lorenzo.
Grazie per sempre, amico mio.

Avatar utente
Paolo75
Senior Member
Messaggi: 657
Iscritto il: mar ott 02, 2007 1:16 pm
Località: Salento

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da Paolo75 » mer giu 19, 2013 9:02 am

In effetti la cosa è di interesse credo per tutti...io personalmente non mangio pesce crudo, ma vorrei iniziare, e vorrei capire bene cosa posso e non posso fare. :smt100

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer giu 19, 2013 10:52 am

un monitoraggio su merluzzi atlantici (per ora i più parassitati), naselli mediterranei, sombri, sugarelli e acciughe...
siamo ancora in fase di campionamento,non abbiamo ancora dati significativi su questo progetto, però basta leggere qualche articolo per capire quanto la presenza di anisakis sia elevata a livello di pescato mondiale (mediterraneo compreso).
Nulla di eccessivamente preoccupante per ora, comunque la legislazione Europea impone il divieto di vendita di pesci altamente infestati, inoltre impone l'utilizzo di abbattitori di temperatura per i pesci destinati al consumo cudo, oppure viene consigliata la cottura del pesce. Basta seguire queste 2 semplici regolette per stare più che sicuri :smt023 per gli amanti del pesce crudo se c'è qualche dubbio, basta lasciare una giornata (24 ore) il pesce in freezer (va bene anche quello di casa). magari scriverò due righe a fine estate a progetto concluso :grin:
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer giu 19, 2013 10:56 am

FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da BallaCoiPersici » mer giu 19, 2013 11:03 am

PHOBIOSPIN ha scritto: per gli amanti del pesce crudo se c'è qualche dubbio, basta lasciare una giornata (24 ore) il pesce in freezer (va bene anche quello di casa). magari scriverò due righe a fine estate a progetto concluso :grin:
Premetto che non mangio pesce crudo ma la domanda che mi pongo è: che senso ha mangiare pesce crudo decongelato :smt105 ?
Credo (parlo ovviamente da profano come dicevo) che il vero plus del pesce crudo sia più che altro la freschezza, no ?
Lo equiparo insomma alla carne cruda, nel senso che se io dovessi mangiarla decongelata lascerei stare visto che ho provato e la differenza è notevolissima.
Però magari per il pesce è diverso :smt105
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer giu 19, 2013 11:34 am

domanda lecita.

anche io non ho mai mangiato pesce crudo ma per sentito dire so che (come per la carne) la qualità scade un pò...
l'unico motivo per il quale si congela è per evitare la possibilità di beccarsi probelmi a livello di esofago, stomaco o intestino che variano da semplici infiammazioni a (per fortuna più rare) perforazioni...

il gioco vale la candela???
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

MaurizioA.
Member
Messaggi: 192
Iscritto il: mar set 11, 2012 11:55 am
Località: Sardegna

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da MaurizioA. » mer giu 19, 2013 11:40 am

Il pesce crudo servito nei ristoranti deve essere obbligatoriamente congelato in abbattitore.
24 ore sono sufficienti se la temperatura è di -20 gradi, se la temperatura è più alta può essere necessario anche qualche giorno. Difficilmente il freezer di casa (lo scompartimento del frigo) raggiunge i -20, più probale che li raggiungano quelli a pozzetto o simili.
Maurizio Aloe

Sto su una via salata, in equilibrio isterico tra il mare grosso e la terra sto a raccogliere quello che si è arrotondato sfregando
...
Questa è la via salata, dove ogni ansia si impolvera, svaporazione benefica, quel sale che preserva dà forza e corrode le cose.

(Mau Mau - La via salata)

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer giu 19, 2013 12:04 pm

MaurizioA. ha scritto:più probale che li raggiungano quelli a pozzetto o simili.
si, intendevo quelli a pozzetto, non ho specificato perchè a casa ho quelli :smt023
noi dopo 24 ore nei freezer a pozzetto li troviamo morti :smt023
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da BallaCoiPersici » mer giu 19, 2013 12:44 pm

PHOBIOSPIN ha scritto:domanda lecita.

anche io non ho mai mangiato pesce crudo ma per sentito dire so che (come per la carne) la qualità scade un pò...
l'unico motivo per il quale si congela è per evitare la possibilità di beccarsi probelmi a livello di esofago, stomaco o intestino che variano da semplici infiammazioni a (per fortuna più rare) perforazioni...

il gioco vale la candela???
No certo.
Infatti la mia perplessità era sul fatto che se bisogna accontentarsi forse meglio lasciar stare (tanto più che se non si fanno le cose per bene il rischio di trovarsi invalidati per tutta la vita è tutt'altro che marginale :smt105 ).
Nel senso che a mio parere gli sfizi (non credo sia un'esigenza mangiare pesce crudo) bisogna levarseli per bene, o tanto vale lasciar perdere.
Poi chiaro che se lo scadimento di qualità non è devastante allora come non detto (anche se secondo me per il pesce è anche peggio della carne, visto che appare del tutto evidente anche se cotto alla perfezione) .

Comunque da quanto ho letto qua e là se il pesce viene eviscerato e lavato bene appena pescato il rischio anisakis non sussiste.
E' corretto o c'è ottimismo in questa teoria ?
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer giu 19, 2013 2:21 pm

Ballak ha scritto:
Comunque da quanto ho letto qua e là se il pesce viene eviscerato e lavato bene appena pescato il rischio anisakis non sussiste.
E' corretto o c'è ottimismo in questa teoria ?
Le larve di anisakis quando il pesce è in vita si trovano prevalentemente in cavità addominale, quando il pesce muore migra e si incista nei muscoli. Personalmente mi è capitato di trovare qualche larva (ma la maggior parte dei campioni erano comunque negativi) anche nel muscolo. Questi pesci erano abbastanza feschi, quindi tutto sta a presupporre che qualche larva potrebbe trovarsi nel muscolo del pesce ancora in vita...(non son sicurissimo, mi informerò meglio) :smt024 sicuramente eviscerando e lavando bene la cavità addominale i rischi dovrebbero diminuire... non credo però sia da prendere come "sicuro al 100%"
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da BallaCoiPersici » mer giu 19, 2013 2:36 pm

Grazie :smt023 !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
LUCA
Senior Member
Messaggi: 1853
Iscritto il: lun giu 06, 2005 8:17 am
Località: san sperate (CA)

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da LUCA » mer giu 19, 2013 2:45 pm

MaurizioA. ha scritto:Il pesce crudo servito nei ristoranti deve essere obbligatoriamente congelato in abbattitore.
24 ore sono sufficienti se la temperatura è di -20 gradi, se la temperatura è più alta può essere necessario anche qualche giorno. Difficilmente il freezer di casa (lo scompartimento del frigo) raggiunge i -20, più probale che li raggiungano quelli a pozzetto o simili.

Ecco appunto :smt023 Avevo avuto lo stesso tipo di informazione da Stecappai, per quello dicevo che un giorno non bastava e per non rischiare nulla 5 gg in congelatore potevano essere sufficienti.
Luca

MaurizioA.
Member
Messaggi: 192
Iscritto il: mar set 11, 2012 11:55 am
Località: Sardegna

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da MaurizioA. » mer giu 19, 2013 2:55 pm

Fonte Wikipedia:

Normative vigenti

L'Organizzazione mondiale della sanità raccomanda che l'eviscerazione, la cottura, il congelamento ad almeno -23 °C per una settimana, avvengano il più presto possibile[18].

Nei paesi dell'Unione Europea la normativa CE 853/2004 approvata dal parlamento europeo raccomanda il congelamento dei prodotti ittici a -20 °C per almeno 24 ore e prevede l'ispezione a campione dei prodotti ittici, l'eventuale identificazione del parassita e la conseguente rimozione dal mercato dei prodotti pesantemente contaminati[19]. Inoltre, tale normativa prescrive per i ristoratori l'obbligo di munirsi di abbattitori di temperatura in relazione ai quantitativi di prodotto che si intendono trattare[19].

Negli Stati Uniti la FDA raccomanda il congelamento ad almeno -35 °C per quindici ore o ad almeno -20 °C per una settimana[3], mentre CDC raccomanda la cottura dei prodotti ittici ad almeno 63 °C o il congelamento ad almeno -20 °C per una settimana, oppure ad almeno -35 °C fino alla solidificazione con immagazzinamento a -35 °C per 15 ore o a -20 °C per 24 ore[20].



Probabilmente se si tiene in freezer per una settimana è meglio...
Maurizio Aloe

Sto su una via salata, in equilibrio isterico tra il mare grosso e la terra sto a raccogliere quello che si è arrotondato sfregando
...
Questa è la via salata, dove ogni ansia si impolvera, svaporazione benefica, quel sale che preserva dà forza e corrode le cose.

(Mau Mau - La via salata)

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer giu 19, 2013 3:03 pm

MaurizioA. ha scritto:Probabilmente se si tiene in freezer per una settimana è meglio...
...e ci si toglie il pensiero :smt023
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9253
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Informazioni culinarie!

Messaggio da mimmus » mer giu 19, 2013 3:11 pm

Anche perché quelli di casa non sono "abbattitori" :smt018
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Rispondi