piccolo ad ogni costo..?!

Per salutare i tuoi amici o semplicemente cazzeggiare anche su argomenti non strettamente legati al mondo della pesca.

Moderatori: Staff Seaspin, Staff Moderatori

Rispondi
mobydick
Senior Member
Messaggi: 310
Iscritto il: sab apr 01, 2006 1:29 pm
Località: Genova

piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da mobydick » ven mar 30, 2012 2:45 pm

Ciao a tutti! :-D

Non voglio fare il solito guastafeste e rompi...
Questa mia é solo una considerazione del tutto personale e come tale condivisibile o meno.
Noto che da un po'di tempo su diverse riviste di settore si moltiplicano gli articoli sul light spinning, mediterranean rock fishing e similari.
Ora, partendo dall'assunto che il pesce di taglia é divenuto cosa rara in molti posti della nostra amata penisola e che é giusto avere e divulgare norme di comportamento che limitino il prelievo attraverso un corretto e responsabile catch & release, penso sia anche giusto cercare di non pescare i soggetti di piccola taglia.
E' pur vero che esche grandi spesso sono aggredite da soggetti di taglia ridotta, così come é vero che spesso esemplari di grandi dimensioni attaccano esche mini, tuttavia penso che andare a ricercare appositamente pesci di taglia piccola con attrezzatura ultra light possa essere eticamente discutibile.
Quante volte in torrente mi é capitato di arrivare in una pozza con diverse trotelle sottomisura: se possibile interrompevo il recupero e non ferravo per passare alla pozza successiva.
Ricordiamoci che noi esercitiamo il nostro sport a spese di esseri viventi che farebbero a meno dei nostri ami piantati nelle labbra, quindi applaudiamo chi libera a cuor leggero una grossa femmina ovata di branzino e rilasciamo tutti i pesci che la coscienza ci dice di non trattenere ma nei limiti del possibile cerchiamo anche di selezionare i nostri avversari.

Chiedo venia se questo può essere foriero di polemiche, non ne ha l'intenzione. :smt039


On the 8th day God went fishin'

Avatar utente
maXimo
Senior Member
Messaggi: 1391
Iscritto il: ven gen 08, 2010 12:27 pm
Località: Gargano

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da maXimo » ven mar 30, 2012 10:23 pm

nella mia cassetta di artificiali di piccole dimensioni ci sono soltanto i metal-jig, odio usare i minnow di dimensioni insignificanti ed i siliconici e sò benissimo che questo a volte può significare cappotto assicurato ma ne sono ben consapevole,lo spinning (ultra)light mi irrita quasi e per me non ha nessun senso sia sportivamente che eticamente "prendersela" con piccoli pesci trafitti per metà da parte a parte con ancorette grosse...
Ultima modifica di maXimo il ven mar 30, 2012 11:43 pm, modificato 1 volta in totale.
...lui sà che è una sofferenza per il pesce anche se poi ritorna libero...il C&R è basilare per il vero Spinner.
Al mare bisogna avvicinarsi con sacralità e rispetto ed il fatto di avere una canna in mano come se fosse una bacchetta magica non autorizza ad esaudire i desideri di avidità e sfruttamento.
__________________________________________________________________________________________________
Solo sul mare si è davvero liberi. (E.G. O'Neill)

Avatar utente
kurz
Senior Member
Messaggi: 359
Iscritto il: lun giu 06, 2005 9:15 am
Località: firenze

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da kurz » ven mar 30, 2012 10:39 pm

maXimo ha scritto:.. non ha nessun senso sia sportivamente che eticamente "prendersela" con piccoli pesci ....
Eticamente?
Cosa c'è di etico nel divertirsi a infilare ami in bocca a degli animali?
Al pesce, grande o piccolo che sia non cambia propio niente.
Il C&R poi lo facciamo per egoismo mica per i pesci :-D
Lo "sport"...dai... lasciamolo fare ai tennisti e ai calciatori ma non mischiamolo con le cose sacre come la pesca.. :wink:
tolto l'impossibile, quello che resta, benchè improbabile è necessariamente la verità.

Avatar utente
maXimo
Senior Member
Messaggi: 1391
Iscritto il: ven gen 08, 2010 12:27 pm
Località: Gargano

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da maXimo » ven mar 30, 2012 11:02 pm

kurz ha scritto:
maXimo ha scritto:.. non ha nessun senso sia sportivamente che eticamente "prendersela" con piccoli pesci ....
Eticamente?
Cosa c'è di etico nel divertirsi a infilare ami in bocca a degli animali?
Al pesce, grande o piccolo che sia non cambia propio niente.
Il C&R poi lo facciamo per egoismo mica per i pesci :-D
Lo "sport"...dai... lasciamolo fare ai tennisti e ai calciatori ma non mischiamolo con le cose sacre come la pesca.. :wink:
si credo che tu abbia ragione forse mi sono espresso in termini non appropriati e non ho nessuna intenzione di nascondermi dietro ad un dito,però non riesco ugualmente a capire cosa si prova nel pescare pescetti di pochi grammi,un bel serra la sua pelle la vende cara e dopo puoi anche rilasciarlo...se non hai una attrezzatura light appunto :grin:

p.s.: definire sacro il calcio è un bel pò azzardato..... :-D
...lui sà che è una sofferenza per il pesce anche se poi ritorna libero...il C&R è basilare per il vero Spinner.
Al mare bisogna avvicinarsi con sacralità e rispetto ed il fatto di avere una canna in mano come se fosse una bacchetta magica non autorizza ad esaudire i desideri di avidità e sfruttamento.
__________________________________________________________________________________________________
Solo sul mare si è davvero liberi. (E.G. O'Neill)

Avatar utente
kurz
Senior Member
Messaggi: 359
Iscritto il: lun giu 06, 2005 9:15 am
Località: firenze

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da kurz » sab mar 31, 2012 1:31 pm

maXimo ha scritto:..però non riesco ugualmente a capire cosa si prova nel pescare pescetti di pochi grammi..
Bhè direi che si entra in tema di gusti e piacere personale, sui quali appunto si può solo esprimere una percezione soggettiva
Per alcuni prendere uno sciarrano con una cannina da 5 grammi, un grubbino da 2" e "succhiarsi" la cattura a vista trà le rocce di una scogliera è libidine pura..
Magari per altri il massimo e lanciare popper da 200 grammi ai confini del mondo in cerca di un pesce che se son ti spezza le braccia non è un pesce..
Per molti la taglia della cattura è importante a prescindere e diventa un "Fine" per i Rockers la taglia è solo un "tramite" l'obbiettivo è divertirsi
Si tratta solo di punti di vista :grin:
tolto l'impossibile, quello che resta, benchè improbabile è necessariamente la verità.

Avatar utente
kurg
Member
Messaggi: 123
Iscritto il: dom lug 04, 2010 7:27 am
Località: un po' nord un po' sud

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da kurg » sab mar 31, 2012 7:22 pm

Secondo me c'è da fare un piccolo distinguo. Una cosa è mettersi a pescare perchie che se sono "bestie" arrivano al mezzo chilo, altro è pescare spigole o cernie di 200gr..
Non ho problemi a pescare pesce "piccolo", purchè adulto.
____________________________
Simone

Avatar utente
gt75
Member
Messaggi: 100
Iscritto il: dom lug 10, 2011 7:08 pm
Località: Marina di Ragusa

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da gt75 » dom apr 01, 2012 10:47 am

Non per fare demagogia,ma il rispetto per le nostre prede,non si misura con la taglia,
poi se uno gode anche con uno sciarrano in ultralight non vedo problemi,anche se io sono della scuola di pensiero opposta!io sono per lo scontro fisico :smt016 :-D
Gaetano

Avatar utente
Simone F
Senior Member
Messaggi: 3790
Iscritto il: mar dic 25, 2007 10:28 pm
Località: Roma

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da Simone F » lun apr 02, 2012 10:11 am

gt75 ha scritto:Non per fare demagogia,ma il rispetto per le nostre prede,non si misura con la taglia,
poi se uno gode anche con uno sciarrano in ultralight non vedo problemi,anche se io sono della scuola di pensiero opposta!io sono per lo scontro fisico :smt016 :-D
A parte lo scontro fisico, un po' estremo e non alla portata di tutti, ma leggere di "combattimenti" e "fughe forti e veloci nel profondo della scogliera" parlando di scorfanetti a me viene un po' da ridere.
Simone, il più figo di tutti a montare le canne sancruà, ciabatta blu e irbudellodisumà

http://www.madspin.biz

Avatar utente
maXimo
Senior Member
Messaggi: 1391
Iscritto il: ven gen 08, 2010 12:27 pm
Località: Gargano

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da maXimo » lun apr 02, 2012 11:10 am

Simone F ha scritto:A parte lo scontro fisico, un po' estremo e non alla portata di tutti, ma leggere di "combattimenti" e "fughe forti e veloci nel profondo della scogliera" parlando di scorfanetti a me viene un po' da ridere.

Simone tutto questo è spiegabile con il fatto che questi sciarrani e scorfanetti gli hanno presi con un esile ramosciello e con del filo di ragnatela.... :grin: :grin:
...lui sà che è una sofferenza per il pesce anche se poi ritorna libero...il C&R è basilare per il vero Spinner.
Al mare bisogna avvicinarsi con sacralità e rispetto ed il fatto di avere una canna in mano come se fosse una bacchetta magica non autorizza ad esaudire i desideri di avidità e sfruttamento.
__________________________________________________________________________________________________
Solo sul mare si è davvero liberi. (E.G. O'Neill)

Avatar utente
gt75
Member
Messaggi: 100
Iscritto il: dom lug 10, 2011 7:08 pm
Località: Marina di Ragusa

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da gt75 » lun apr 02, 2012 11:50 am

Be,forse le mie parole sono state fraintese :oops: :smt064 .La mia era un opinione sull' ultra light(che non pratico mai,e che ho visto solo in video).C'e chi gode con uno sciarrano,e chi con una leccia.Interiorizzare il vero spirito dello spinning penso sia alla base fondamentale per praticare questa affascinante e sacrificante tecnica. Essendo scuola di pensiero puo' essere praticata come si vuole in ultralight come in ultraheavy,senza per questo sentirsi autorizzati a fare stragi di pesciotti da 50gr., per questo ho scritto che il rispetto per le prede non si misura in dimensioni.
Poi visto i lure che sto per inserire nella sezione autocostruzioni,penso non siano proprio destinati agli scorfanotti... :smt005 :smt039
Gaetano

Avatar utente
headline
Senior Member
Messaggi: 1558
Iscritto il: sab mag 29, 2010 4:09 pm
Località: Carbonia (CA)

Re: piccolo ad ogni costo..?!

Messaggio da headline » ven apr 20, 2012 7:47 am

Credo che il rock fishing sia una variante dello spinning non per scapottare , ma solo per mostrare che lo spinning non ha limiti.

Il fatto che il pesce sia di piccola/grande taglia non fà differenza , non possiamo sapere cosa attacca all'amo.

Ma possiamo rispettare il mare , rilasciando quasi sempre e sopratutto eticamente i suoi abitanti , piccini o grandi che siano.

Perchè nessuno dice di non mangiarsi una spigola (anche presa a rock fishing , perchè no) , l'importante è che superi le misure minime.

Non è che se presa a silicone fà differenza , la taglia è impostata :smt040

Per cui , non vedo perchè rifiutare di vedere una pesca interessante (io vorrei andarci ad orate , quelle di taglia devono essere treni) quando invece si può allargare il proprio bagaglio di pescatore (il fatto che non piaccia è strettamente collegato al fatto di provarla prima? :smt040
Matteo

Chi può dirlo, solo dio lo sa.

http://saltwaterfables.blog - ...not another spinning blog...

Rispondi