Feltri e la pesca sportiva

Per salutare i tuoi amici o semplicemente cazzeggiare anche su argomenti non strettamente legati al mondo della pesca.

Moderatori: Staff Seaspin, Staff Moderatori

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Massimo » mer ott 27, 2010 10:20 am

Cosa dite, caldeggiamo una campagna contro la poca conoscenza di feltri della pesca sportiva? :grin:

http://www.youtube.com/watch?v=tBHLw7aHYOs
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Simone F
Senior Member
Messaggi: 3790
Iscritto il: mar dic 25, 2007 10:28 pm
Località: Roma

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Simone F » mer ott 27, 2010 10:30 am

Massimo ha scritto:Cosa dite, caldeggiamo una campagna contro la poca conoscenza di feltri della pesca sportiva? :grin:

http://www.youtube.com/watch?v=tBHLw7aHYOs
Io caldeggerei una campagna contro Feltri e basta (ma questa e' politica, non se ne puo' parlare sul forum).
Simone, il più figo di tutti a montare le canne sancruà, ciabatta blu e irbudellodisumà

http://www.madspin.biz

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » mer ott 27, 2010 10:30 am

Parlo da conservazionista...non sa cosa dice generalizza...comunque un filo di verità c'è purtroppo...io che faccio c&r integrale non mi ci vedo assolutamente nel suo discorso, ma tutti i padellari?
La gente vede ed identifica questa gente come pescatori, quello è il nostro stereotipo; gente che sta 6-7 ore sulla banchina, canna in mano, sigaretta in bocca, galleggiantino ed un secchio lercio pieno di pescetti; sta a noi stessi dimostrare che non è così.

Mi domando se gente come lui non mangia una scatoletta di tonno o addirittura il rosso o del caviale...se non lo mangia davvero ok, altrimenti iniziasse a pensare in prima persona singolare prima di pensare in terza plurale.
Ultima modifica di Esox il mer ott 27, 2010 10:37 am, modificato 1 volta in totale.
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
nazuco
Senior Member
Messaggi: 647
Iscritto il: mar ott 13, 2009 4:26 pm
Località: Prato

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da nazuco » mer ott 27, 2010 10:47 am

Feltri.. :smt021
"Non ti mettere in cammino se la bocca non sà di vino"

(Paolo)

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » mer ott 27, 2010 11:16 am

Esox ha scritto:Parlo da conservazionista...non sa cosa dice generalizza...comunque un filo di verità c'è purtroppo...io che faccio c&r integrale non mi ci vedo assolutamente nel suo discorso, ma tutti i padellari?
La gente vede ed identifica questa gente come pescatori, quello è il nostro stereotipo; gente che sta 6-7 ore sulla banchina, canna in mano, sigaretta in bocca, galleggiantino ed un secchio lercio pieno di pescetti; sta a noi stessi dimostrare che non è così.

Mi domando se gente come lui non mangia una scatoletta di tonno o addirittura il rosso o del caviale...se non lo mangia davvero ok, altrimenti iniziasse a pensare in prima persona singolare prima di pensare in terza plurale.
sbagliato: la pesca è una famiglia che comprende sia noi sia i tuoi sterotipi... i pescatori devono essere rappresentati in toto, non solo chi pesca "pulito" o "sporco" (che poi ci son tanti pescatori "puliti" che fanno delle cose abiette ai pesci eh...)
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » mer ott 27, 2010 11:27 am

Io intendevo lo stereotipo che ha la gente in generale riguardo i pescatori, non quello che ho io.

Per Feltri come per la maggior parte della gente il pescatore, sopratutto quello di mare killa tutto ed ecco come nascono certe idee.

Feltri nemmeno sa cosa sia il c&r, misure minime, gli ami con gli ardiglioni schiacciati ecc lui è sarà stato una volta in porto, ha visto i tizi che normalmente affollano i moli e deve aver pensato "ah questa è la pesca".

Comunque visto che ha parlato sempre bene di Bush, possiamo fargliela spiegare proprio da Bush senior la pesca sportiva! :grin: :-D

Che poi ci sono tanti pescatori "puliti" che predicano bene e razzolano male non lo metto in discussione...anzi sono il primo a dire che se non vogliamo questo genere di attacchi dobbiamo essere noi i primi a dimostrare di essere dalla parte della ragione; non deve capirlo la gente, dobbiamo dimostrarlo noi.
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
linus
Senior Member
Messaggi: 2688
Iscritto il: mer giu 20, 2007 5:11 pm
Località: UDINE(FRIULI)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da linus » mer ott 27, 2010 11:34 am

ci saran anche cose vere, ma quoto Esox riguardo la profonda conoscenza della pesca di questo personaggio..
ha detto che il cacciatore è scusato perchè mangia quello che caccia..e il pescatore?cosa pensa che ne facciamo del pesce che tratteniamo? che lo usiamo per concimare? :?:

credo che questo modo di pensare ci porterà ad alimentarci con la flebo fra un pò :smt102 :smt102
Fulmini e Grandine HardcoreSpinningTeam

what you are doing now IS the future. It is YOUR responsibility.

Sabele

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » mer ott 27, 2010 11:41 am

Cioè un cacciatore che spara ad una preda non gli lascia chances, eppure feltri li scusa, (sia chiaro non voglio attaccare nessun cacciatore), eppure noi pescatori che a differenza dei cacciatori una volta catturato il pesce abbiamo il grossissimo vantaggio di poter scegliere il suo destino, siamo visti come killer...questa è una cosa che dovrebbe far riflettere secondo me.
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 1:20 pm

Il problema sostanziale, che uno si chiami Feltri o Scalfari o Vespa o Santoro, è che sono giornalisti :smt105 .
E in quanto tali vivono pascendosi di tutto ciò che riguarda gli altri dando la massima eco a tutto ciò che può essere posto in negativo (non che è sicuramente negativo, ma che può essere presentato come tale), al fine di fare "audience", che sia essa sul numero di lettori che sugli ascoltatori.

E andare a scontrarsi, a polemizzare insomma, con questa moderna e sempre più infestante forma di parassitosi significa dare loro ulteriore linfa vitale da suggere.
Ritengo anche del tutto inutile discutere sulla bontà o meno di talune affermazioni di questa gente (non mi riferisco al solo caso specifico ovviamente, ma al giornalismo in generale) in quanto sulla base dei presupposti con i quali le cose vengono espresse a mio modo di vedere perdono legittimità.
L'enfasi sui fatti è data appositamente per non far trasparire lo squallore di chi li racconta.

Credo che la cosa migliore da fare, con questa categoria di gente sia seppellire le loro periodiche e sempre faziose crociate sotto un fragoroso peto :smt023 !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » mer ott 27, 2010 1:29 pm

A Prescindere dalla firma e dall'ideologia...

...stanno cercando le nicchie delle varie attività... magari tra poco toccherà ai tiratori di biglie da spiaggia, poi toccherà ai raccoglitori di pinoli in vacanza in romagna, poi a Sandro Granchio, che è l'ultima nicchia evolutiva composta da un solo individuo...

E' come se stessero setacciando tutti gli strati e gli angoli della società per fare qualche esperimento...

i primi anatemi sono arrivati sul calcio, ecco com'è finito... poi pian piano capillarmente stanno andando a cercare tutto, per lobotomizzare l'opinione pubblica su qualsiasi argomento.

Un peto anche per me
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » mer ott 27, 2010 1:46 pm

Il punto è che ci deve essere per forza finto buonismo da facciata; poi me lo immagino la sera stessa in un ristorante a 10 stelle a mangiare una bistecca appena scottata di tonno rosso.

Al tempo stesso però anche noi pescatori in generale qualche colpa l' abbiamo, perchè se quando vado in spiaggia vedo le scatole in polistirolo dell' arenicola, o le bustine degli starlight, o pesci morenti chiusi in buste di plastica; queste cose non ce le ha lasciate ne le ha fatte feltri...

Comunque peto anche per me e alla stampa italiana che ormai vive solo di scandali, stupri ed omicidi.
Ultima modifica di Esox il mer ott 27, 2010 1:48 pm, modificato 1 volta in totale.
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
Pellicano
Senior Member
Messaggi: 5753
Iscritto il: mar ago 23, 2005 3:07 pm

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Pellicano » mer ott 27, 2010 1:47 pm

Simone F ha scritto:
Massimo ha scritto:Cosa dite, caldeggiamo una campagna contro la poca conoscenza di feltri della pesca sportiva? :grin:

http://www.youtube.com/watch?v=tBHLw7aHYOs
Io caldeggerei una campagna contro Feltri e basta (ma questa e' politica, non se ne puo' parlare sul forum).



:-D :-D :-D :-D :-D :-D

è proprio tutta la razza sbagliata .

:-D :-D :-D :-D :-D :-D
Paolo Lauri
Ex moderatore forum Seaspin .

Nuntio vobis gaudum magnum.... :-D :-D :-D :-D ( ellevu )

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » mer ott 27, 2010 2:26 pm

A parte una profonda ignoranza della materia non la penso molto diversamente da lui.
Io ho sempre sostenuto che quello che facciamo sia una tortura per i pesci a scapito del nostro ego e del nostro divertimento....
Con questo continuo a farlo e continuo a bucare piu' che posso...ma non posso dire di essere innocente...reo confesso...e cerco di limitare i danni col c&r o con un prelievo responsabile.
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » mer ott 27, 2010 2:40 pm

come fai ad andare a pescare lo sai solo tu... io se mi autoconsiderassi un torturatore non andrei a pesca... io mi sento pescatore, non torturatore. Sono innocente perchè pratico, al meglio che posso, un'attività che esiste dalla luce dei tempi, ben più anziana rispetto al mestiere di pennivendolo, con rispetto per tutti i Giornalisti obiettivi e corretti.
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 2:42 pm

Glauco, il concetto è che nessuno al mondo è "puro".

Chi pesca, chi caccia, chi mangia carne allevata, chi va a spasso in moto/auto/camper e inquina, chi vuole il parquet, chi "consuma" un telefonino ogni tre mesi, ecc. ecc.

Quello che è sbagliato, in particolare nel nostro paese, è che sulle attività umane (e tutte impattano, talune più talune meno) ma non solo, si fa quasi esclusivamente opinione e quasi mai informazione.

Il problema del giornalismo italiota è che è pregno di squallidi opinionisti (di ogni colore beninteso) e quasi del tutto sprovvisto di buoni e onesti informatori.
Ma il peggio è che l'opinione, che può anche essere lecita se misurata e trasparente (e ribadisco, in Italia non lo è), è quasi sempre suffragata dalla ricerca esasperata del lato negativo delle cose (purchè ovviamente non riguardi sè stessi o gli amici o gli amici degli amici) in quanto questo scatena la morbosità dell'auditorio e diventa quindi facilmente proponibile.

Ovvero si tratta di un fenomeno esclusivamente distruttivo e mai costruttivo che porta ad una visione delle cose sempre più assestata su toni di contrapposizione esasperata e di integralismo intellettualoide.

Personalmente evito informazione TV e giornali nostrani da parecchio tempo (guardo volentieri il buon TG della TV Svizzera Italiana), cercandomi l'informazione più asettica possibile sul Web (spesso estero), ma il trend italiano è sempre più quello di acidi e prezzolati pettegoli da una parte e di morbosi usufruitori di immondizia dall'altra.
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » mer ott 27, 2010 2:47 pm

sono completamente d'accordo con BCP.

Non me ne vanto ma è così :-D
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » mer ott 27, 2010 2:57 pm

BallaCoiPersici ha scritto:Glauco, il concetto è che nessuno al mondo è "puro".

Chi pesca, chi caccia, chi mangia carne allevata, chi va a spasso in moto/auto/camper e inquina, chi vuole il parquet, chi "consuma" un telefonino ogni tre mesi, ecc. ecc.

Quello che è sbagliato, in particolare nel nostro paese, è che sulle attività umane (e tutte impattano, talune più talune meno) ma non solo, si fa quasi esclusivamente opinione e quasi mai informazione.

Il problema del giornalismo italiota è che è pregno di squallidi opinionisti (di ogni colore beninteso) e quasi del tutto sprovvisto di buoni e onesti informatori.
Ma il peggio è che l'opinione, che può anche essere lecita se misurata e trasparente (e ribadisco, in Italia non lo è), è quasi sempre suffragata dalla ricerca esasperata del lato negativo delle cose (purchè ovviamente non riguardi sè stessi o gli amici o gli amici degli amici) in quanto questo scatena la morbosità dell'auditorio e diventa quindi facilmente proponibile.

Ovvero si tratta di un fenomeno esclusivamente distruttivo e mai costruttivo che porta ad una visione delle cose sempre più assestata su toni di contrapposizione esasperata e di integralismo intellettualoide.

Personalmente evito informazione TV e giornali nostrani da parecchio tempo (guardo volentieri il buon TG della TV Svizzera Italiana), cercandomi l'informazione più asettica possibile sul Web (spesso estero), ma il trend italiano è sempre più quello di acidi e prezzolati pettegoli da una parte e di morbosi usufruitori di immondizia dall'altra.
Ora si che mi piace come ragionamento :smt023

Lo metto sullo stesso piano del discorso delle prostitute.
Per risolvere il problema in Italia si dice che a prostitute non si deve andare....perche' e' sbagliato e quindi vietato...sapendo che in molti ci vanno e che le prostitute ci sono..in strada...in casa e in parlamento :smt077 ...e il problema non si risolve.

Il mio ragionamento e' che Feltri (che odio) ha fatto un discorso rozzo e senza conoscere il problema a fondo...ma ha cercato di illuminare altre zone del campo...in qunto sembra essere di moda essere contro la caccia..ma nessuno se ne frega della pesca....lui ha voluto mettere sulla bilancia anche questo...come "offesa" alla fauna...e io non posso dargli torto.
Se io mi diverto a allamare creature tirandole per un filo....per poi rilasciarle alcune mangiarle(ma non e' il fine ultimo)...ferendole a volte in malo modo....e lo stato me lo permette...non posso pero' avere la presunzione di dire che sia una cosa etica.

Per quanto riguarda la storia.
Uccidere si e' sempre ucciso
La prostituzione e' il mestiere piu' vecchio del mondo
con questo non vuol dire che siano nobili attivita' :smt051
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9325
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da mimmus » mer ott 27, 2010 2:59 pm

Ultimamente, ho avuto occasione di sfogliare prestigiosi giornali stranieri ed ho avuto l'impressione che l'Italia viva dietro una cortina, dove succedono cose diverse che all'estero non sono note e, viceversa, nel mondo succedano eventi a noi sconosciuti :smt005
Innanzitutto, tre quarti dei quotidiani erano dedicati alle notizie dagli esteri, con approfondimenti su crisi importanti, politiche monetarie, massacri di bambini per epidemie :( (che noi ignoriamo).
Poi, non c'era enfasi su cronaca nera o giudiziaria.
E sicuramente non c'erano dossieraggi e campagne di odio.

Sulla pesca, non mi pronuncio perché.. mi sento in torto... come Glauco (=ipocrisia=carità pelosa :?: :oops: )
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 3:15 pm

barracudasusini ha scritto:Il mio ragionamento e' che Feltri (che odio) ha fatto un discorso rozzo e senza conoscere il problema a fondo...ma ha cercato di illuminare altre zone del campo...in qunto sembra essere di moda essere contro la caccia..ma nessuno se ne frega della pesca....lui ha voluto mettere sulla bilancia anche questo...come "offesa" alla fauna...e io non posso dargli torto.
Come dicevo nel mio primo intervento il fatto che nel marasma di cazzate ci sia anche qualche valido spunto di riflessione è inutile perchè questi scompaiono causa il fatto che l'intervento era mirato solo a raccattare applausi populisti da una platea che quello voleva.

Ee è sintomatico dello stile globale del "giornalismo" :smt105 italiano.

Non fa riflettere; fa litigare.
Non informa; fa opinione.
Non fa inchieste; fa processi.

E tutto ciò non è fatto da Giornalisti ma da politici, da tifosi, da lobbisti, ecc. che molti insistono a chiamare giornalisti.
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » mer ott 27, 2010 3:22 pm

barracudasusini ha scritto:Per quanto riguarda la storia.
Uccidere si e' sempre ucciso
La prostituzione e' il mestiere piu' vecchio del mondo
con questo non vuol dire che siano nobili attivita' :smt051
semplicistico come ragionamento... troppo direi... io intendevo che non mescolo una mia passione con il populismo della disinformazione italiana... o con l'ipocrisia della politica...

il mestiere più antico del mondo è molto più nobile di tanti mestieri delle nostra società... molto.
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
LurKer
Senior Member
Messaggi: 3235
Iscritto il: sab giu 04, 2005 9:51 pm
Località: Roma

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da LurKer » mer ott 27, 2010 3:24 pm

Il mondo sarebbe tanto bello se non fosse pieno di saccenti che vogliono assolutamente costringere il resto dell'umanita' a comportarsi come loro ritengono giusto.
Sei animalista e non mangi la carne? Bene, liberissimo di farlo: non saro' certo io a costringerti a mangiare una bistecca al sangue. Ma perche' tu pretendi invece che anch'io mi dia solo alla lattuga? Perche' rispetti gli animali? Anch'io sono un animale, e gradirei molto che tu mi rispettassi abbastanza da lasciarmi libero di comportarmi come meglio credo, ovviamente nei limiti del rispetto che anch'io devo portare agli altri.
Tutti tanto intelligenti, ma queste banali regolette di civile convivenza pare proprio che non riescano ad arrivare fino alle vette nevose del loro pensiero.
:smt021
Giorgio Barduani

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Mr_Cappotto » mer ott 27, 2010 3:24 pm

io credo che tutti questi abbiamo veramente stufato, non si vede mai nulla di costruttivo ma solo accuse da tutte le parti e da tutti gli schieramenti. Feltri fa parte di un giornalismo poco pulito come quasi tutti e la gente è stufa stufa stufa.
Poi non capisco Feltri è vegano per caso?



basta vedere cosa è capitato al povero Capezzone.

Ovviamente è stato un nemico della destra a sentire loro :)

io due sberle le avrei date anche senza essere di sx


ps cosa centrava tutto ciòòòòò
:smt033 :smt033 :smt033 :smt033
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » mer ott 27, 2010 3:26 pm

Davide ha scritto:
barracudasusini ha scritto:Per quanto riguarda la storia.
Uccidere si e' sempre ucciso
La prostituzione e' il mestiere piu' vecchio del mondo
con questo non vuol dire che siano nobili attivita' :smt051
semplicistico come ragionamento... troppo direi... io intendevo che non mescolo una mia passione con il populismo della disinformazione italiana... o con l'ipocrisia della politica...

il mestiere più antico del mondo è molto più nobile di tanti mestieri delle nostra società... molto.

Per come la vedo io invece...se mi va di pescare pesco...se mi va di andare a prostitute ci vado....e per fortuna non mi va di uccidere...almeno come progetto complesso e applicabile :-D
tutto quello che c'e intorno vale per me poco....al limite rispetto la legge per non avere problemi...non perche' la condivido...io di legge ho la mia e quella cerco di rispettarla sempre e di farla crescere a son di errori :smt023
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
Simone F
Senior Member
Messaggi: 3790
Iscritto il: mar dic 25, 2007 10:28 pm
Località: Roma

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Simone F » mer ott 27, 2010 3:30 pm

Davide ha scritto:come fai ad andare a pescare lo sai solo tu... io se mi autoconsiderassi un torturatore non andrei a pesca... io mi sento pescatore, non torturatore. Sono innocente perchè pratico, al meglio che posso, un'attività che esiste dalla luce dei tempi, ben più anziana rispetto al mestiere di pennivendolo, con rispetto per tutti i Giornalisti obiettivi e corretti.
mmmhhhh, l'attivita' che esiste "dalla luce dei tempi" e' la pesca per mangiare, non quella ricreativa.
Io la vedo come Glauco, ma entriamo nel solito discorso da cui poi non ne usciamo piu'.

Ciao
Simone, il più figo di tutti a montare le canne sancruà, ciabatta blu e irbudellodisumà

http://www.madspin.biz

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » mer ott 27, 2010 3:41 pm

Mi domando quindi cosa ne pensa feltri delle centrali nucleari :-D
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 3:52 pm

LurKer ha scritto:Il mondo sarebbe tanto bello se non fosse pieno di saccenti che vogliono assolutamente costringere il resto dell'umanita' a comportarsi come loro ritengono giusto.
Sei animalista e non mangi la carne? Bene, liberissimo di farlo: non saro' certo io a costringerti a mangiare una bistecca al sangue. Ma perche' tu pretendi invece che anch'io mi dia solo alla lattuga? Perche' rispetti gli animali? Anch'io sono un animale, e gradirei molto che tu mi rispettassi abbastanza da lasciarmi libero di comportarmi come meglio credo, ovviamente nei limiti del rispetto che anch'io devo portare agli altri.
Tutti tanto intelligenti, ma queste banali regolette di civile convivenza pare proprio che non riescano ad arrivare fino alle vette nevose del loro pensiero.
:smt021
Ahinoi è l'era dei guru :( !
Anche nel nostro piccolo ambiente (non mi riferisco al forum, per fortuna piuttosto avulso da questo fenomeno, ma all'ambiente pesca sportiva in generale) quanti ne girano :smt105 ?

Basta che si apra uno spiraglio di notorietà e vedi emeriti idioti lanciarsi senza paracadute e con in dote solo qualche slogan pre-confezionato nel firmamento dei maestri di vita :smt009 .
A taluni poi va pure bene, raccolgono proseliti (generalmente del medesimo taglio ambizios-testinavuota) e ce li ritroviamo ovunque ad insegnarci a stare al mondo :smt105 !

Ma come dicevo nel mio post d'esordio sul 3D ritengo sia sufficente dare loro il peso che meritano (vorrei essere più preciso sul peso in questione ma ignoro il peso specifico del gas emesso dall'intestino umano :-D ) !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » mer ott 27, 2010 3:54 pm

LurKer ha scritto:, ovviamente nei limiti del rispetto che anch'io devo portare agli altri.
:smt021
E' tutto li che gira Lurker....
Chi sa quali sono i limiti?
E se lo sa qualcuno deve averli comunque "imposti"...
E se qualcuno li ha imposti vuol dire che ha deciso per me....e quindi non sono piu' libero...
Secondo me...e' giusto che ognuno faccia cio' che gli piace...la fortuna e' di scegliersi una passione che sia consentita...che poi sia anche etica...meglio se non lo e'...vorra' dire che la faremo di nascosto....se e' fuorilegge...la faremo sperando di non farsi beccare...e se ci beccano...speriamo di conoscere qualche buon avvocato :smt030

Che differenza passa da uno che raccoglie e cura gli animali feriti per passione...a uno che gode come un matto nel violentare le donne....???
Beh il primo e' piu' fortunato perche' ha una passione piu' condivisa e per di piu' nel rispetto della legge...il secondo fa una cosa spregevole e per di piu' contro le leggi imposte dagli umani.
E' questione di fortuna e in fondo siamo tutti animali...cattivi egoisti etc... :smt081
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 4:09 pm

barracudasusini ha scritto: Che differenza passa da uno che raccoglie e cura gli animali feriti per passione...a uno che gode come un matto nel violentare le donne....???
Beh il primo e' piu' fortunato perche' ha una passione piu' condivisa e per di piu' nel rispetto della legge...il secondo fa una cosa spregevole e per di piu' contro le leggi imposte dagli umani.
Oddio, questa mi pare piuttosto grossa !!!

Qua non siamo più nell'ambito dell'opinabile ma nell'ambito dell'indiscutibilmente oggettivo governato dalla netta differenza che passa tra le azioni PRO (pro animali feriti) contrapposte alle azioni CONTRO (dignità della persona e sua integrità fisica).

Non è fortuna, non è legge, non è morale, non è etica.
E' solo il costruttivo contrapposto al distruttivo.

E per quanto c'entri poco il tuo esempio nel contesto del 3D è pur sempre vero che il giornalismo italiano ha sposato senza esitare l'ambito "distruttivo".
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Frank
Senior Member
Messaggi: 2277
Iscritto il: lun dic 18, 2006 9:16 am
Località: Cagliari

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Frank » mer ott 27, 2010 4:11 pm

Mr_Cappotto ha scritto:basta vedere cosa è capitato al povero Capezzone.

Ovviamente è stato un nemico della destra a sentire loro :)

io due sberle le avrei date anche senza essere di sx


ps cosa centrava tutto ciòòòòò
:smt033 :smt033 :smt033 :smt033
Centra, centra. Specialmente se invece di andarcene a pesca siamo costretti dietro una tastiera :smt030 :smt030
Frank
Pro-Stata Spinning Club

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » mer ott 27, 2010 4:20 pm

BallaCoiPersici ha scritto:
barracudasusini ha scritto: Che differenza passa da uno che raccoglie e cura gli animali feriti per passione...a uno che gode come un matto nel violentare le donne....???
Beh il primo e' piu' fortunato perche' ha una passione piu' condivisa e per di piu' nel rispetto della legge...il secondo fa una cosa spregevole e per di piu' contro le leggi imposte dagli umani.
Oddio, questa mi pare piuttosto grossa !!!

Qua non siamo più nell'ambito dell'opinabile ma nell'ambito dell'indiscutibilmente oggettivo governato dalla netta differenza che passa tra le azioni PRO (pro animali feriti) contrapposte alle azioni CONTRO (dignità della persona e sua integrità fisica).

Non è fortuna, non è legge, non è morale, non è etica.
E' solo il costruttivo contrapposto al distruttivo.

E per quanto c'entri poco il tuo esempio nel contesto del 3D è pur sempre vero che il giornalismo italiano ha sposato senza esitare l'ambito "distruttivo".

E' logico che l'esempio e' "brutale"..... :smt088
Ma essere ambientalisti a molti ha fatto credere di essere "supereroi" dalla parte del giusto....gente ok....che fa del bene...scoprendo poi col tempo che hanno fatto danni :smt077
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 4:35 pm

barracudasusini ha scritto:
BallaCoiPersici ha scritto:
barracudasusini ha scritto: Che differenza passa da uno che raccoglie e cura gli animali feriti per passione...a uno che gode come un matto nel violentare le donne....???
Beh il primo e' piu' fortunato perche' ha una passione piu' condivisa e per di piu' nel rispetto della legge...il secondo fa una cosa spregevole e per di piu' contro le leggi imposte dagli umani.
Oddio, questa mi pare piuttosto grossa !!!

Qua non siamo più nell'ambito dell'opinabile ma nell'ambito dell'indiscutibilmente oggettivo governato dalla netta differenza che passa tra le azioni PRO (pro animali feriti) contrapposte alle azioni CONTRO (dignità della persona e sua integrità fisica).

Non è fortuna, non è legge, non è morale, non è etica.
E' solo il costruttivo contrapposto al distruttivo.

E per quanto c'entri poco il tuo esempio nel contesto del 3D è pur sempre vero che il giornalismo italiano ha sposato senza esitare l'ambito "distruttivo".

E' logico che l'esempio e' "brutale"..... :smt088
Ma essere ambientalisti a molti ha fatto credere di essere "supereroi" dalla parte del giusto....gente ok....che fa del bene...scoprendo poi col tempo che hanno fatto danni :smt077
Ok, ci siamo, al punto intendo :wink: .

Ambientalismo = ok è un prodotto dei media nostrali che hanno esasperato concetti di fondo, anche condivisibili, trasformandoli in linciaggi morali per chi non era allineato e in dogmi inalienabili per chi invece lo era.

Insomma, esattamente quello che ha fatto Feltri nel contesto in discussione ed esattamente quello che fanno ogni giorno decine di giornalisti italioti in ogni altro ambito :wink: !

E si ritorna sempre lì.

Scatenare rissa invece di stimolare il dialogo e il confronto.
Dare opinioni spacciandole per informazioni.
Condannare chi non è allineato con abili processi mediatici.

Non si scappa :smt009 !
E' il giornalismo in italia :( !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » mer ott 27, 2010 5:18 pm

Visto l' andamento del 3d mi è ventua in mente questa considerazione:

Noi pescasportivi siamo sempre tra i primi ad attaccare la pesca commerciale, io personalmente l' ho fatto sempre da un punto di vista conservativo, quindi passatemi il termine, ambientale, ma NON ambientalista.

Voi invece per quale motivo, se lo siete, siete contrari alla pesca commerciale?

A) Perchè uccide il pesce
B) Perchè ci rimane meno pesce da pungere :cool:
C) Perchè a lungo andare ci finiamo il pesce

Altro... :-D

Perchè se dite A, suppongo che fate c&r totale

Perchè se dite B siete dei gran bastardi egoisti, visto che io di pesce da pungere ne ho molto poco :-D

Perchè se dite C allora alla fine sotto la vostra fitta coltre di pelo, avete un' animo AMBIENTALISTA come feltri :-D

Se dite altro... :smt102 spiegate i motivi! :smt005

NB non è per polemica
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
spigolax
Senior Member
Messaggi: 4317
Iscritto il: lun dic 19, 2005 7:49 pm
Località: prov:Arezzo
Contatta:

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da spigolax » mer ott 27, 2010 6:37 pm

Esox ha scritto:Visto l' andamento del 3d mi è ventua in mente questa considerazione:

Noi pescasportivi siamo sempre tra i primi ad attaccare la pesca commerciale, io personalmente l' ho fatto sempre da un punto di vista conservativo, quindi passatemi il termine, ambientale, ma NON ambientalista.

Voi invece per quale motivo, se lo siete, siete contrari alla pesca commerciale?

A) Perchè uccide il pesce
B) Perchè ci rimane meno pesce da pungere :cool:
C) Perchè a lungo andare ci finiamo il pesce

Altro... :-D

Perchè se dite A, suppongo che fate c&r totale

Perchè se dite B siete dei gran bastardi egoisti, visto che io di pesce da pungere ne ho molto poco :-D

Perchè se dite C allora alla fine sotto la vostra fitta coltre di pelo, avete un' animo AMBIENTALISTA come feltri :-D

Se dite altro... :smt102 spiegate i motivi! :smt005

NB non è per polemica
intanto del PIRLA lo do' a lui, che non sa' neppure come si chiama la "CODA" dei pesci, e perche' nel far passare l'aragosta dall'acquario alla padella e' diventata magicamente trota :-D

inoltre Esox, io dico C, e certo un po' mi sento ambientalista anche se sembra un controsenso ma credimi le differenze con la pesca commerciale sono enormi..,comunque feltri non e' ambientalista, e' solo un PIRLA.
Alessio:
http://spinningexperience.blogspot.com/
Tempesta ha scritto: accorgersi delle volte che si prende solo per culo e non perchè si sia fatto qualcosa di particolare (questa è la regina delle consapevolezze anche se mina il proprio ego)

Avatar utente
nazuco
Senior Member
Messaggi: 647
Iscritto il: mar ott 13, 2009 4:26 pm
Località: Prato

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da nazuco » mer ott 27, 2010 7:22 pm

Volevo ricordare che in teoria la quantità di pesce prelevabile dovrebbe essere uguale o leggermente minore di quella che entra(nasce)..

In base a tutto questo è evidente che negli ultimi anni l'equazione è spostata verso l'estinzione :smt105 ma non di certo a causa dei pescatori sportivi..
"Non ti mettere in cammino se la bocca non sà di vino"

(Paolo)

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » mer ott 27, 2010 7:34 pm

Esox ha scritto:Visto l' andamento del 3d mi è ventua in mente questa considerazione:

Noi pescasportivi siamo sempre tra i primi ad attaccare la pesca commerciale, io personalmente l' ho fatto sempre da un punto di vista conservativo, quindi passatemi il termine, ambientale, ma NON ambientalista.

Voi invece per quale motivo, se lo siete, siete contrari alla pesca commerciale?

A) Perchè uccide il pesce
B) Perchè ci rimane meno pesce da pungere :cool:
C) Perchè a lungo andare ci finiamo il pesce

Altro... :-D

Perchè se dite A, suppongo che fate c&r totale

Perchè se dite B siete dei gran bastardi egoisti, visto che io di pesce da pungere ne ho molto poco :-D

Perchè se dite C allora alla fine sotto la vostra fitta coltre di pelo, avete un' animo AMBIENTALISTA come feltri :-D

Se dite altro... :smt102 spiegate i motivi! :smt005

NB non è per polemica

Nessuna delle 3

Io non ho nulla contro la pesca professionale in se.
Sono uno che dice che va fatta e va continuata a fare...esistono i banchi del mercato e le pescherie e pertanto la pesca professionale.
Sono un sostenitore della pesca "elitaria" pero' fatta nelle nostre acque...
Dobbiamo essere disposti a pagare 30 euro al chilo per comperarsi un bel pesce nobile e pescato fresco...
Dobbiamo abolire le reti a strascico e qualsiasi attivita' che nuocia al fondale marino...rispetto delle zone di frega...rispetto delle distanze da terra etc...
Regolamentata e ELITARIA....e' inutile che i nostri pescherecci facciano concorrenza alla cina per il ribasso dei prezzi....
Io sarei addirittura contro gli allevamenti...in quanto fanno perdere al palato della massa la valenza elitaria del pescato fresco di mare...."vero" e quindi tendono a far scadere il prodotto.
Quando un utente qualsiasi italiano avra' coscenza che un bello sgombro fresco a 5 euro e' meglio di una spigolaccia pollata e miscelata....i pescatori torneranno a sopravvivere.
Dobbiamo ricordarci di essere italiani...a tavola almeno... :smt051 :smt021 ma stiamo perdendo anche questo.....
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » mer ott 27, 2010 7:50 pm

Io personalmente non sarei contrario alla pesca commerciale, qualora fosse praticata in modo sostenibile, ovvero con un prelievo degli "interessi" preservando quindi "capitale" e "banca".

Il fatto è che così non è, un po' per ignoranza (più che altro in passato) ma ora come ora più che altro per venalità.

Poi chiaramente, nel caso fosse possibile attuare una pesca sostenibile, il pescato non sarebbe sufficente stante il consumo attuale e quindi non resterebbe che l'allevamento, che se fatto in mare aperto e con tutti i crismi permette di avere prodotti di eccellente qualità.
Pertanto sarei per incentivare i pescatori a riconvertirsi all'allevamento in quanto, come più volte ribadito sul forum, è anacronistico che ogni altra alternativa alimentare di origine animale venga allevata mentre per il pesce si continua a prelevare in Natura.

Non scorderei però di includere nel discorso globale quelli che si definiscono "sportivi" ma che fanno spesso vere e proprie stragi, talvolta regalando il pesce non sapendo che farsene o addirittura vendendolo (senza vergogna davvero :smt009 ).
Per non parlare degli abusivi che mettono reti, palamiti e quant'altro facendo delle vere e proprie mattanze al di fuori di ogni controllo e regola.

Insomma, discorso complesso, più volte fatto e senza sbocchi in quanto nel nostro paese manca la cultura adatta, ad ogni livello.
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
nazuco
Senior Member
Messaggi: 647
Iscritto il: mar ott 13, 2009 4:26 pm
Località: Prato

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da nazuco » mer ott 27, 2010 7:54 pm

cmq la cosa che è emerge dai vostri racconti e da quello che si sente in giro è che dei pesci non gliene frega nessuno.. o meglio di salvaguardare le risorse ittiche..

forse perchè non ci pensano neanche..

Dovrebbe essere la regione a tutelare queste risorse?
Ultima modifica di nazuco il mer ott 27, 2010 8:55 pm, modificato 1 volta in totale.
"Non ti mettere in cammino se la bocca non sà di vino"

(Paolo)

Avatar utente
Alefish
Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 12834
Iscritto il: mer giu 08, 2005 12:40 pm
Località: Verona

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Alefish » mer ott 27, 2010 8:11 pm

A me piace quotare e ricordare quanto scritto dall'amico Boris sul blog di Caccia e Pesca:

http://www.cacciaepesca.tv/pesca/commun ... ogid=34120

vorrei aggiungere una piccola informazione che forse non tutti sanno... Vittorio Feltri dice testualmente "chissà come si diverte la trota"...mi chiedo se abbia mai espresso lo stesso pensiero riguardo alla sua grande passione: i cavalli da corsa. Concorderete tutti che ogni cavallo sin da giovane puledro non sogna altro che correre a rotta di collo lungo un ovale, cavalcato e frustato da un essere umano. Oppure correre tirandosi dietro un un carretto con il solito umano e una frusta. I cavalli sono incondizionatamente felici di sacrificare i propri legamenti e tendini per supportare il florido mondo delle scommesse ippiche! Qualche cavallo sognerebbe poi una grande prateria in cui correre saltando di tanto in tanto un ruscello o un tronco quando può avere tutto questo in un recinto con ostacoli fatti di tronchi e siepi, un fantino di almeno 45 kg (se pesa di meno da regolamento si aggiunge piombo) più qualche etto dell'immancabile frustino? Credo caro Feltri che Olga di Chiara (la sua cavalla da corsa) avrebbe preferito nascere trota...libra prima e dopo l'incontro con l'uomo!

Inutile dire che è prassi comune in Italia giudicare pirla gli altri avendo ottima esperienza nel campo! :smt038
Alessandro Massari

http://alleslures.blogspot.com/
http://thevagabondfisherman.blogspot.com/

Produttore artificiali custom Alle's Lures
Agente per l'Italia di Ripple Fisher, Yamaga Blanks, Carpenter e altri.
Negoziante specializzato nel settore spinning, tonno e estremo.
Collaboratore de "La Pesca Mosca e Spinning" per la pesca tropicale

Immagine Immagine

Avatar utente
fedeselargius
Senior Member
Messaggi: 1043
Iscritto il: gio lug 29, 2010 1:46 am
Località: Selargius

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da fedeselargius » mer ott 27, 2010 10:56 pm

[quote="BallaCoiPersici"]Il problema sostanziale, che uno si chiami Feltri o Scalfari o Vespa o Santoro, è che sono giornalisti :smt105 .



il problema sostanziale è che molti di quelli che hai citato sono più servi che giornalisti, quindi sentire feltri dare del pirla a un pescatore fa molto ridere. Tutti sti finti animalisti mi danno il voltastomaco, per prima cosa perchè danno più peso alla vita animale rispetto che alla vita umana e seconda cosa perchè son sicuro che nemmeno un terzo di loro è vegetariano nonostante tutti i pistolotti che predica, e io credo che uno che si indigna per la sofferenza degli animali debba quanto meno porsi anche il problema di rinunciare a sfruttare la sofferenza animale per il proprio sostentamento visto che è dimostrato che si può vivere benissimo facendo a meno della carne e di molti derivati animali. Io personalmente credo che l'uomo sia un animale razionale ma oltre la sua razionalità c'è sempre l'istinto primordiale di misurarsi con la natura, un istinto anche violento se vogliamo.. ma d'altronde la violenza è una parte della natura umana, una sorta di bagaglio preistorico che ci portiamo dentro eche diciamocelo chiaramente ci appaga nonostante tutto (parlando della pesca). io personalmente riconosco questo lato della mia natura e non lo respingo chi non lo accetta o lo reprime oppure è più evoluto di me
Federico Murenu

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Esox » gio ott 28, 2010 7:13 am

Alefish ha scritto:A me piace quotare e ricordare quanto scritto dall'amico Boris sul blog di Caccia e Pesca:

http://www.cacciaepesca.tv/pesca/commun ... ogid=34120

vorrei aggiungere una piccola informazione che forse non tutti sanno... Vittorio Feltri dice testualmente "chissà come si diverte la trota"...mi chiedo se abbia mai espresso lo stesso pensiero riguardo alla sua grande passione: i cavalli da corsa. Concorderete tutti che ogni cavallo sin da giovane puledro non sogna altro che correre a rotta di collo lungo un ovale, cavalcato e frustato da un essere umano. Oppure correre tirandosi dietro un un carretto con il solito umano e una frusta. I cavalli sono incondizionatamente felici di sacrificare i propri legamenti e tendini per supportare il florido mondo delle scommesse ippiche! Qualche cavallo sognerebbe poi una grande prateria in cui correre saltando di tanto in tanto un ruscello o un tronco quando può avere tutto questo in un recinto con ostacoli fatti di tronchi e siepi, un fantino di almeno 45 kg (se pesa di meno da regolamento si aggiunge piombo) più qualche etto dell'immancabile frustino? Credo caro Feltri che Olga di Chiara (la sua cavalla da corsa) avrebbe preferito nascere trota...libra prima e dopo l'incontro con l'uomo!

Inutile dire che è prassi comune in Italia giudicare pirla gli altri avendo ottima esperienza nel campo! :smt038
Il sig. Boris si è dimenticato di scrivere, che la cavalla in questione è felicissima di accettare droghe, doping ed altre diavolerie chimiche, per il solo fatto di rendere orgoglioso il suo padrone amico degli animali.

Come al solito si guarda la paglia nell' occhio altrui...

Oh comunque basta ad insultare Feltri che poi mette seaspin in prima pagina... :smt005
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » gio ott 28, 2010 7:57 am

Mr_Cappotto ha scritto:basta vedere cosa è capitato al povero Capezzone.

Ovviamente è stato un nemico della destra a sentire loro :)

io due sberle le avrei date anche senza essere di sx
concetto importante Mattia...

Peccato che è proprio questo che ci vogliono togliere, secondo le mie sensazioni.

Ci vogliono togliere il pensiero facendo finta di dividesi in fazioni per dividerci, nella società dei sondaggi e del dentro o fuori, è tutto diventato un "se non sei con me sei contro di me"... La gente ci casca. Parecchia gente ci casca purtroppo...

Per fare una partita alla "Repubblica" occorre essere iscritti a una compagine politica:
ce ne son decine tra cui scegliere a seconda del colore (anche se ultimamente il nero va per la maggiore).
Una volta che si è in squadra - o in squadraccia - è importante aver le natiche al posto della faccia per riuscire a reggere la fase atletica, con più tensioni: la campagna acquisti, detta anche "le elezioni".
Caratteristica della "Repubblica" è di esser gioco a palla multipla, ma senza limiti di numero, volume o qualità di sorta: ognuno inventa le sue palle e poi le spara a propria volta.
E il pubblico pagante che finora è stato zitto decide chi tifare, esercitando un suo diritto, credendo a quelle palle che lo fanno più contento e premiandone l'autore con un posto in Parlamento.

Quando sei in cabina e giochi la schedina ricordati che sei la colonna di un sistema.
Valuta un po' prima: rametto o bandierina? Scegli attentamente il tuo prossimo problema.

II Parlamento è uno stadio tutto pazzo: 2 curve a gradinate senza un vero campo in mezzo, rinchiuse in 2 palazzi in cui s'attizzano gli scazzi tra schiamazzi e rubamazzi, istituzionalizzando gli intrallazzi.
Si aprono le danze tra le squadre elette e parte il walzer delle alleanze, in cui vengono stretti tutti i gatti con i sorci, i cani con i porci, in quell'unico bestiario che dovrebbe governarci.
La maggioranza vince, il resto fa l'opposizione, un manipolo di eletti forma una delegazione, va dall'arbitro sul colle per prestare giuramento forgiando nuove palle da buttare in Parlamento.
'Ste palle - dette "leggi", per via del peso scarso - avuto un voto, un veto, un Vito ed un ricorso, galleggiano tra i banchi tutto quanto il santo giomo: da destra a sinistra a destra e poi ritorno.

Quando sei in cabina e giochi la schedina ricordati che sei la colonna di un sistema.
Valuta un po' prima: rametto o bandierina? Scegli attentamente il tuo prossimo problema.

Nell' ultimo periodo il gioco è fatto statico, monotono, le palle son talmente enormi che manco rimbalzano, ma schiacciano le regole e all' arbitro che estrae un cartellino danno pure del daltonico: bazzecole, il peggio ha da succedere.
Qui stanno convincendo il pubblico a pagare senza scegliere, abbonandosi al satellite e restando tutti a casa, usando il nome di "Repubblica" per tutta un'altra cosa: uno sport che si gioca su una piazza da un balcone, dove uno urla qualcosa e tutti gli altri che ha ragione.
Brutta razza 'sti tizi che in terrazza dirigon con la mazza un gioco in cui s'ammazza chi non si sollazza!
Da un bel pezzo c'è st'andazzo e non prendetemi per pazzo se ipotizzo 'ste compromissioni storiche, ma qui nel nostro Stato il campionato vien giocato solamente da due squadre con le maglie identiche.

Quando sei in cabina e giochi la schedina ricordati che sei la colonna di un sistema.
Valuta un po' prima: rametto o bandierina? Scegli attentamente il tuo prossimo problema.


http://www.youtube.com/watch?v=EjJxzEJMAD4
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da BallaCoiPersici » gio ott 28, 2010 8:09 am

fedeselargius ha scritto:
BallaCoiPersici ha scritto:Il problema sostanziale, che uno si chiami Feltri o Scalfari o Vespa o Santoro, è che sono giornalisti :smt105 .


il problema sostanziale è che molti di quelli che hai citato sono più servi che giornalisti, quindi sentire feltri dare del pirla a un pescatore fa molto ridere. Tutti sti finti animalisti mi danno il voltastomaco, per prima cosa perchè danno più peso alla vita animale rispetto che alla vita umana e seconda cosa perchè son sicuro che nemmeno un terzo di loro è vegetariano nonostante tutti i pistolotti che predica, e io credo che uno che si indigna per la sofferenza degli animali debba quanto meno porsi anche il problema di rinunciare a sfruttare la sofferenza animale per il proprio sostentamento visto che è dimostrato che si può vivere benissimo facendo a meno della carne e di molti derivati animali. Io personalmente credo che l'uomo sia un animale razionale ma oltre la sua razionalità c'è sempre l'istinto primordiale di misurarsi con la natura, un istinto anche violento se vogliamo.. ma d'altronde la violenza è una parte della natura umana, una sorta di bagaglio preistorico che ci portiamo dentro eche diciamocelo chiaramente ci appaga nonostante tutto (parlando della pesca). io personalmente riconosco questo lato della mia natura e non lo respingo chi non lo accetta o lo reprime oppure è più evoluto di me
In realtà sono tutti servi, chi di un padrone, chi di ideologie, chi del proprio ego.
E la lista è esemplificativa ma non esaustiva. Temo siano pochi i nomi che non sono nel mucchio :smt009 !

Sull'animalismo (da non confondersi con l'ambientalismo serio e pragmatico) s'è parlato tanto, forse troppo. Sicuramente più di quanto merita.

Sulla natura dell'uomo quoto il tuo discorso ma non so se possiamo definirci violenti nel senso negativo del termine. Sicuramente abbiamo nel DNA l'aggressività e la spietatezza che sono nelle Leggi di Natura, taluni più, taluni meno.
C'è chi trova il suo sbocco a pesca, chi a caccia, chi bruciando i cassonetti, chi spaccando le vetrine o chi facendo a botte allo stadio.
Purtroppo poi c'è sempre qualcuno che quando allo stadio non succede niente ha necessità di trovare altri nemici per giustificare la sua squallida parassitosi e bearsi nel suo autoreferenziale ruolo di guida morale dei popoli con crociate pret-a-porter.
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
LurKer
Senior Member
Messaggi: 3235
Iscritto il: sab giu 04, 2005 9:51 pm
Località: Roma

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da LurKer » gio ott 28, 2010 8:27 am

barracudasusini ha scritto:
LurKer ha scritto:, ovviamente nei limiti del rispetto che anch'io devo portare agli altri.
:smt021
E' tutto li che gira Lurker....
Chi sa quali sono i limiti?
E se lo sa qualcuno deve averli comunque "imposti"...
E se qualcuno li ha imposti vuol dire che ha deciso per me....e quindi non sono piu' libero...
Secondo me...e' giusto che ognuno faccia cio' che gli piace..
il limte non e' imposto da nessuno, e' "in re ipsa", per dirlo in modo aulico: il limite e' dato dal fatto che le tue azioni potrebbero nuocere a qualcun altro. Ti piacerebbe se un bel maschione ti facesse un servizietto? :-D Non credo, vero? E quindi anche tu dovresti sentirti in dovere di non farlo ad altri. E' la vecchia regola del cristianesimo: non fare ad altri cio' che non vorresti fosse fatto a te.
Pero' qui stiamo andando veramente OT :smt021
Giorgio Barduani

Avatar utente
barracudasusini
Senior Member
Messaggi: 4613
Iscritto il: lun dic 03, 2007 5:46 pm
Località: PISA

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da barracudasusini » gio ott 28, 2010 9:04 am

LurKer ha scritto:
barracudasusini ha scritto:
LurKer ha scritto:, ovviamente nei limiti del rispetto che anch'io devo portare agli altri.
:smt021
E' tutto li che gira Lurker....
Chi sa quali sono i limiti?
E se lo sa qualcuno deve averli comunque "imposti"...
E se qualcuno li ha imposti vuol dire che ha deciso per me....e quindi non sono piu' libero...
Secondo me...e' giusto che ognuno faccia cio' che gli piace..
il limte non e' imposto da nessuno, e' "in re ipsa", per dirlo in modo aulico: il limite e' dato dal fatto che le tue azioni potrebbero nuocere a qualcun altro. Ti piacerebbe se un bel maschione ti facesse un servizietto? :-D Non credo, vero? E quindi anche tu dovresti sentirti in dovere di non farlo ad altri. E' la vecchia regola del cristianesimo: non fare ad altri cio' che non vorresti fosse fatto a te.
Pero' qui stiamo andando veramente OT :smt021
beh cristianamente parlando....c'e stata anche la Santa Inquisizione.....per non parlare delle streghe etc etc...

Come vedi questi limiti sono imposti dal buon senso....e basterebbe pure...mentre altri sono imposti dal troppo benessere...e dal voler difendere l'indifendibile...
Se fossimo alla fame nessuno si lamenterebbe se viene tirato un collo a un coniglio...ma sarebbero tutti li ad attendere le carni...per mangiare....perche' l'esigenza primaria non fa avere esigenze secondarie.
Io sostengo personalmente che fa piu' danno una scaricata di lavatrice di 100 pescasportivi sulle mangianze.....ma nonostante tutto si continua a "muoversi a petrolio" e a pubblicizzare detersivi.
Per non parlare di pesticidi e diserbanti che finiscono nei canali di scolo che finiscono negli emissari che finiscono nei fiumi che poi vanno a mare.....
Un pesce depone milioni di uova....quindi se ci fossero i presupposti ambientali perche' una buona percentuale di esse dasse i suoi frutti....problemi ce ne sarebbero meno.
"Non servono fenomeni per pescare tanto i pesci li piglia chi ci va...e soprattutto chi va dove ci sono"

Glauco

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Davide » gio ott 28, 2010 9:09 am

io sostengo che abbiano fatto più danno gli esperimenti di mururoa piuttosto che il sapone scaricato dalla bella lavanderina, tuttavia, visto che non ci sono più le mezze stagioni e una rondine non fa primavera, è meglio un sandro granchio oggi che uno struzzo domani...

PS non si sa più come uscire vestiti al mattino :-D
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Sandro 109
Senior Member
Messaggi: 1367
Iscritto il: dom giu 19, 2005 12:49 pm
Località: Varese

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Sandro 109 » gio ott 28, 2010 10:41 am

secondo me si perde il senso di tutto...
io credo che l'uomo sia al centro del tutto, metterci un animale equivale a spostare un equilibrio NATURALE. i l problema è che l'animale UOMO spesso è più animale di quello che volgiamo far passare col termine di animale inteso come animale del regno animale :-D
io credo che l'uomo dovrebbe poter dispsorre di tutti gli animali, solo dovrebbe farlo con coscienza, ma questo manca.
e quello che manca è la pietà verso gli altri uomini, ma spesso non manca per gli animali.
è cronaca, fatti e foto...
nessuno soccore uan donna a terra!!! ho visto gente fare a gara per salvare un cagnolino preso da un'auto chiamiamo di qua chiamiamo di la... manco fosse un essere umano, quando per me si poteva porre fine, umanamente, alla vita della bestiola.
ora semplicemente quando pesco e rilascio un pesco lo faccio, l non per sport per altre ragioni ... senza aver aderitto a nessuna setta del C&R a tutti i costi...
ne lo faccio per coscienza, lo faccio per altri motivi. quali? non importa, ma fintanto che un animale varrà piu di una persona....


ps non mi metto manco ad ascoltare quello che possa aver detto uno come feltri :smt098 :smt098 :smt098
Sandro R+
thelunkerturner.blogspot.it
OTS POWER NEVER DIE!!!!
Diciamo che per i vecchi mestieranti come siamo noi FALCON RODS ha un altro sapore, ha quel retrogusto che ti soddisfa l'anima... Se hai una silver o una vecchia Low Rider puoi dire "io c'ero... da prima!" ||| La Falcon più cattiva e potente è quella che usi, in ogni momento, qualunque essa sia.

Avatar utente
sardocontinentale
Member
Messaggi: 128
Iscritto il: mar giu 08, 2010 11:30 am
Località: Roma

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da sardocontinentale » gio ott 28, 2010 12:37 pm

Io credo che sia andato all'incontro senza preparare l'argomento, visto che è stato molto impegnato in una campagna da untore su altri fronti.

Uno dei seri problemi che già è trapelato in questo 3D è che il giornalismo, invece di svolgere il nobile compito di argomentare, ha sempre più la cattiva abitudine di identificare un "nemico" e distruggerlo.
Questo non è un buon giornalismo a prescindere dalla veridicità delle notizie, figuriamoci se il tizio in questione ha già messo alla gogna con notizie false un altro direttore di giornale, e si è accanito per mesi su un miniappartamento, con un atteggiamento di dossieraggio spicciolo.

Non voterò mai a sinistra, ma non darò mai credito ad un personaggio del genere.
[img]http://i385.photobucket.com/albums/oo291/sardocontinentale/Gianicolo/DSC_0390d.jpg[/img]
Giovanni Mura

Avatar utente
Patrizio
Senior Member
Messaggi: 1010
Iscritto il: mer giu 08, 2005 3:25 pm
Località: Figline Valdarno Firenze

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Patrizio » ven ott 29, 2010 7:56 am

...mammamia che personaggio Vittorio Feltri....complimenti :smt064 :smt064
Patrizio Luzzi
""obiettivo a 2 cifre....""

Avatar utente
Peppe65
Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1323
Iscritto il: gio ott 06, 2005 9:07 am
Località: Piana del Sele
Contatta:

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Peppe65 » sab ott 30, 2010 8:47 am

...imho non vale la pena scrivere tanto per taluni personaggi, questo a prescindere dalla materia. :smt019
Peppe65.
rodbuilder - Mhx dealer
ItRB

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Re: Feltri e la pesca sportiva

Messaggio da Tempesta » lun nov 01, 2010 4:42 pm

Peppe65 ha scritto:...imho non vale la pena scrivere tanto per taluni personaggi, questo a prescindere dalla materia. :smt019
Questi personaggi sono quelli che grazie alla posizione che occupano e ai mezzi di cui dispongono, fanno opinione. :smt021
Possono dire tutte le cazzate o bugie che vogliono, possono occuparsi e pontificare su temi di cui non conoscono nemmeno l'ABC, possono camuffare da idee miseri interessi personali; nel conformismo e nella disillusione imperante fanno la LORO fortuna.
Arriva più un discorso del genere di Feltri, che 10 trattati di filosofia. :smt009
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Rispondi