deturpazione ambientale sarda,problemi e critiche

Per salutare i tuoi amici o semplicemente cazzeggiare anche su argomenti non strettamente legati al mondo della pesca.

Moderatori: Staff Seaspin, Staff Moderatori

Avatar utente
LurKer
Senior Member
Messaggi: 3235
Iscritto il: sab giu 04, 2005 9:51 pm
Località: Roma

Messaggio da LurKer » mer nov 11, 2009 2:49 pm

BallaCoiPersici ha scritto:Se poi vogliamo allargare il discorso turismo/impatto il problema di fondo è sempre quello, è un problema endemico del nostro paese (non limitato al turismo) e si risolve in due parole.

Civiltà e rispetto.
mi sembra che hai centrato in pieno la questione. Chi e' stato a Venezia negli ultimi anni? Vi piace? Chi ha percorso la SS125 tra porto San Paolo e San Teodoro in agosto? Vi piace?
Alternative? il turismo d'elite? non sono ricco e quindi non mi piace :-D

Basterebbe la lungimiranza di comprendere che le strutture necessarie a promuovere la risorsa turismo non devono devastare il territorio.
Ma pare, purtroppo, che la saggezza non faccia parte della dote della maggior parte dell'umanita'
Giorgio Barduani

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Messaggio da Davide » mer nov 11, 2009 2:51 pm

per molti la saggezza sta nei ventaclub :smt005
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 2:52 pm

Davide ha scritto:Mat, e se ti costruissero un parco dei divertimenti, un bel SardiniaLand di fianco a casa, con resort e campo da golf a 18 buche... ovviamente con sushi bar fast food eh... con pacchetti completi per le settimane, all inclusive...

saresti contento? :-D
Magari :-D

non mi sembra che a Porto Fino o Santa Margherita sia tutto uno schifo perchè hanno costruito sull'acqua mi pare che ci siano tante cose belle perchè li si e qua dobbiamo rimanere vergini e con le pecore per far contenti i turisti due settimane all'anno , guarda che al 5 di settembre la Sardegna se la dimenticano tutti
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Messaggio da Davide » mer nov 11, 2009 2:57 pm

eh no, portofino e santa margherita, ma ti posso citare anche Carloforte per esempio, sono borghi antichi, non sono come Porto Cervo... attenzione a non confondere le cose :wink:

Un conto è sviluppare nel rispetto del territorio, un conto modificare la vocazione del territorio...
Mr_Cappotto ha scritto:Magari :-D
sicuro sicuro sicuro?
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 3:01 pm

Davide ha scritto:eh no, portofino e santa margherita, ma ti posso citare anche Carloforte per esempio, sono borghi antichi, non sono come Porto Cervo... attenzione a non confondere le cose :wink:

Un conto è sviluppare nel rispetto del territorio, un conto modificare la vocazione del territorio...
senti molto facile parlare che prima era possibile ora no , moltoooo moltoooo facile

Porto Cervo non ha nulla da invidiare a Porto Fino e Santa Margherita o a Carloforte ma cosa vuol dire ? che prima era possibile ora invece deve rimanere solo costa vergine? Bisogna prendere esempio dalle cose belle punto

la vocazione del territorio è fare il pastore e lasciare le coste disabitate per la gioia di tutti i turisti ecoscrocconi :-D



Signor Tempesta
ai prossimi Russi che incontro a Porto Rotondo gli dico di andare a Bassacutena a farsi le vacanze nell'agriturismo :-D :-D :-D
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9323
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Messaggio da mimmus » mer nov 11, 2009 3:06 pm

Avete idea di quante persone stiano ritornando ad agricoltura ed allevamento, di qualità, moderni e compatibili? Perché si è capito che non è giusto rinnegare le origini, cercare strade improbabili e contrarie alla vocazione territoriale, perché c'è più soddisfazione, perché è più bello!
Manager annoiati son diventati imprenditori agricoli felici, persone normali son diventate viticoltori, nobiluomini allevano vacche di qualità.
Perché ci dovrebbe essere più soddisfazioni a fare impianti elettrici in un residence o a tirar su i muri di una villa, anziché a produrre vino e formaggio o altro?
Non intendo in via esclusiva (il turismo, se ben fatto, è la più bella tra le industrie), ma il mondo cambia (e spesso torna indietro!), il caro vecchio cemento ha già fatto troppi danni.
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 3:10 pm

mimmus ha scritto:Avete idea di quante persone stiano ritornando ad agricoltura ed allevamento, di qualità, moderni e compatibili? Perché si è capito che non è giusto rinnegare le origini, cercare strade improbabili e contrarie alla vocazione territoriale, perché c'è più soddisfazione, perché è più bello!
Manager annoiati son diventati imprenditori agricoli felici, persone normali son diventate viticoltori, nobiluomini allevano vacche di qualità.
Perché ci dovrebbe essere più soddisfazioni a fare impianti elettrici in un residence o a tirar su i muri di una villa, anziché a produrre vino e formaggio o altro?
Non intendo in via esclusiva (il turismo, se ben fatto, è la più bella tra le industrie), ma il mondo cambia (e spesso torna indietro!), il caro vecchio cemento ha già fatto troppi danni.
bell'idea ma




ma si chiama utopia


ops

marchio registrato :-D
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Messaggio da Davide » mer nov 11, 2009 3:13 pm

io dico che Porto Cervo è un pugno in faccia, che a Gardaland il villaggio del west è uguale... ma dico una mia opinione eh...
Non sono paragonabili, come Cervinia non è paragonabile a Canazei... Preferisco di gran lunga Castel Sardo, per come sono abituato io a vivere il turismo :grin:
Se voglio casino vado a Rimini, non vengo in Sardegna...
Con la differenza che Rimini per poter campare ha dovuto necessariamente puntare l'offerta sul macello, perchè non aveva altro...
La Sardegna ha tutto, si vende da sola, basta valorizzarla...

Il problema è la concezione di valorizzazione odierna :wink:
Si può valorizzare senza deturpare secondo me :wink:
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Messaggio da BallaCoiPersici » mer nov 11, 2009 3:13 pm

mimmus ha scritto:
murgino86 ha scritto: Mimmo come vedi parli da chi la situazione non la vive e quindi non sa,
...
Per la questione tutti pastori. A te piace fare il pastore? Sei pastore e sai di cosa si tratta? Oppure lavori in qualche bell'ufficio senza manco sapere cosa sia avere un gregge di pecore?
Mio nonno lo sa, mio padre lo sa, i miei zii lo sanno
Ma che vi pensate? Che viva alle Cayman? Ohhhh, sto in Calabria!
Se parlo e insisto, è perché:
1) ritengo di essere tra amici e che dalla discussione nasca un arricchimento reciproco
2) in Calabria ci siamo già passati e non si è salvato manco un km di costa
Mimmo, io ho visto quello che hanno fatto in Calabria, e non hai torto.

Ma tu secondo me, nel merito di questa discussione, parti da un presupposto sbagliato, ovvero non contestualizzi nei tempi attuali e nel luogo giusto il fenomeno.

In Calabria lo sviluppo turistico (si fa per dire) è stato negli anni '70/'80 e la parola "sostenibilità" era usata giusto per valutare il grado di resistenza dei pali per i pomodori :-D !

Ora le cose sono diverse, sono diverse le sensibilità, sono diversi i giovani (più colti e più informati), sono diverse le regole e anche, seppure sempre inadeguati, i controlli.

Credo quindi che ci siano gli estremi, per la Sardegna, per un'ulteriore sviluppo turistico a limitato impatto (zero è impossibile, ormai le vacanze sono di massa).

Ma credo anche che per la Calabria e altre regioni nelle stesse condizioni, ci siano margini per rimediare a qualcosina (a tutto no, i danni sono tanti) !
Però le cose non si possono sistemare piangendo sul latte versato !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 3:26 pm

Davide ha scritto:io dico che Porto Cervo è un pugno in faccia, che a Gardaland il villaggio del west è uguale... ma dico una mia opinione eh...
Non sono paragonabili, come Cervinia non è paragonabile a Canazei... Preferisco di gran lunga Castel Sardo, per come sono abituato io a vivere il turismo :grin:
Se voglio casino vado a Rimini, non vengo in Sardegna...
Con la differenza che Rimini per poter campare ha dovuto necessariamente puntare l'offerta sul macello, perchè non aveva altro...
La Sardegna ha tutto, si vende da sola, basta valorizzarla...

Il problema è la concezione di valorizzazione odierna :wink:
Si può valorizzare senza deturpare secondo me :wink:
sarà che Porto Cervo è un pugno in faccia ma secondo me non capisci molto di architettura (senza offesa ) poi che sia senza anima quello è un'altro discorso

ma ritorniamo al discorso che nessuno vuole il macello in sardegna
ma solo un certo tipo di turismo
poco ma molto buono
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
mifischiasselafrizione
Senior Member
Messaggi: 410
Iscritto il: lun set 26, 2005 3:13 pm
Località: VECCHIANO - PISA

Messaggio da mifischiasselafrizione » mer nov 11, 2009 3:42 pm

Quindi te vuoi copiare Forte dei Marmi e fare
Forte dei Sardi ?

a proposito....
Da buon Carrarino, scambio Lardo di Colonnata con ottima bottiglia di Cannonau.
Ci sono degli interessati ?
Ultima modifica di mifischiasselafrizione il mer nov 11, 2009 3:43 pm, modificato 1 volta in totale.
Ah si spinning, ma in quale palestra ?



Coefficiente cappotti = 0,01

Avatar utente
Pellicano
Senior Member
Messaggi: 5753
Iscritto il: mar ago 23, 2005 3:07 pm

Messaggio da Pellicano » mer nov 11, 2009 3:43 pm

Mr_Cappotto ha scritto:
Davide ha scritto:io dico che Porto Cervo è un pugno in faccia, che a Gardaland il villaggio del west è uguale... ma dico una mia opinione eh...
Non sono paragonabili, come Cervinia non è paragonabile a Canazei... Preferisco di gran lunga Castel Sardo, per come sono abituato io a vivere il turismo :grin:
Se voglio casino vado a Rimini, non vengo in Sardegna...
Con la differenza che Rimini per poter campare ha dovuto necessariamente puntare l'offerta sul macello, perchè non aveva altro...
La Sardegna ha tutto, si vende da sola, basta valorizzarla...

Il problema è la concezione di valorizzazione odierna :wink:
Si può valorizzare senza deturpare secondo me :wink:
sarà che Porto Cervo è un pugno in faccia ma secondo me non capisci molto di architettura (senza offesa ) poi che sia senza anima quello è un'altro discorso

ma ritorniamo al discorso che nessuno vuole il macello in sardegna
ma solo un certo tipo di turismo
poco ma molto buono
Certo, sono stato a San Teodoro, un gran casino di gente troppa marmaglia, non è quella la Sardegna che cerco, invece in costa Smeralda tutto a posto, il turismo proletario che lo facciano in altri luoghi.
:smt023
Paolo Lauri
Ex moderatore forum Seaspin .

Nuntio vobis gaudum magnum.... :-D :-D :-D :-D ( ellevu )

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Messaggio da Davide » mer nov 11, 2009 3:43 pm

intendevo senz'anima, paragonandolo al villaggio di gardaland...

è finto, come può essere finta las vegas, sebbene magari abbia degli edifici architettonicamente mirabili...

i paesi vecchi sono veri, trasudano storia, non cocaina :wink:

con questo non voglio dire che sono contro a prescindere, solo che molto spesso in zone dove si vuole a tutti i costi lo sviluppo, è facile farsi ingabolare da pirati, e poi una volta fatto il danno non si torna indietro (vedi gli anni 60-70 e gli ecomostri che hanno generato)
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
mifischiasselafrizione
Senior Member
Messaggi: 410
Iscritto il: lun set 26, 2005 3:13 pm
Località: VECCHIANO - PISA

Messaggio da mifischiasselafrizione » mer nov 11, 2009 3:44 pm

Davide ha scritto:intendevo senz'anima, paragonandolo al villaggio di gardaland...

è finto, come può essere finta las vegas, sebbene magari abbia degli edifici architettonicamente mirabili...

i paesi vecchi sono veri, trasudano storia, non cocaina :wink:

con questo non voglio dire che sono contro a prescindere, solo che molto spesso in zone dove si vuole a tutti i costi lo sviluppo, è facile farsi ingabolare da pirati, e poi una volta fatto il danno non si torna indietro (vedi gli anni 60-70 e gli ecomostri che hanno generato)
Mi tocca quotare Davide.....
Ah si spinning, ma in quale palestra ?



Coefficiente cappotti = 0,01

Avatar utente
Frank
Senior Member
Messaggi: 2277
Iscritto il: lun dic 18, 2006 9:16 am
Località: Cagliari

Messaggio da Frank » mer nov 11, 2009 3:59 pm

Io da sardo dico :
Sono favorevole a tutto quello che dice Mattia a patto che venga fatto solo nella sua bella Costa Smeralda.
Se lo fanno li non ci sono problemi.
Che li costruiscano li i campi da golf e poi li innaffino con l'acqua che hanno in più senza toccare quella che il resto dei sardi ha imparato a considerare come un bene di prima neccessità;
Che li costruiscano li i bellissimi alberghi per i russi e ci vadano i sardi della zona a lavorare come camerieri e si accorgano poi magari che l'albergo è in mano al lombardo di turno;
Io mi accontento di vivere con meno ricchezza in tasca ma molta di più negli occhi e nella terra che domani lascierò a mia figlia.
Preferisco prendere la macchina e farmi qualche Km. su una strada che fa schifo ma poi quando arrivo dove sono diretto trovare la pace.
Si sa nel sud siamo più poveri e ragioniamo così.
Però attenzione a dire che certe cose le dicono solo chi in Sardegna non ci abita perchè forse vi illudete che quì tutti la pensino come voi.
Frank
Pro-Stata Spinning Club

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Messaggio da Tempesta » mer nov 11, 2009 4:06 pm

BallaCoiPersici ha scritto:
Ovvero che i sardi (come ogni altra popolazione italiana, ma si può dire mondiale) sanno meglio di chiunque altro cosa può offrire il loro territorio, quali sono le risorse disponibili e il loro limite ovvero su cosa sia meglio e conveniente investire, valutando opportunità e tempi.
Questa, perdonami BcP :oops: , ma è la più grossa ca@@ata che ho letto da anni a questa parte.
I Sardi sanno che cosa è meglio......ma che sono tutti ristoratori o albergatori a 4 stelle o costruttori?
Lavorano tutti per le mance da 500 € del russo?
Ma stai sicuro che per due che la pensano come Murgino e Mattia ce ne sono due che la pensano al contrario, e altri due che la pensano a metà!!

Qui nessuno si arroga il diritto di imporre niente a nessuno, qui si esprime le proprie opinioni in libertà, e permettimi di dire quello che penso anche se non sono sardo; permettimi di dire che io se devo andare in vacanza in un residence in riva al mare con la spiaggia con un ombrellone ogni due metri, me ne vado in Romagna e trovo mille cose di più e organizzate meglio! (e tanta tanta di quella cosina :-D che non mi è sembrato abbondi in Sardegna :wink: )

Concordo con certi discorsi di Mattia sulla costa Smeralda e sul turismo da Vip, ma la Sardegna ha migliaia di km di coste; le facciamo tutte con hotel a 5 stelle e campo da golf? E dove li troviamo qualche centinaia di migliaia di Vip per far lavorare tutti?

Non accetto che uno, perchè sardo, si arroghi il diritto di parlare a nome di tutti i Sardi e dica ad un Toscano "che ne sai tu".....anche perchè durante i miei soggiorni in quell'isola meravigliosa, i proprietari dell'agriturismo, del ristorantino, dell'affitta gommoni, del distributore di benzina, del supermercato, dell'edicola, del bar, della gelateria ecc. ecc. ecc. con cui ho parlato, la pensano ESATTAMENTE al contrario di Mattia, e ti garantisco che sono anch'essi tutti Sardi a 4 stellette. :wink:

Quello che mi ha venduto la barca è un ingegnere edile di S. Teresa; certo che per lui si dovrebbe costruire anche sopra i nuraghi, e che gli frega, mica è eterno, meglio un uovo (d'oro) per lui ora, che una gallina per le generazioni future.
Mica mi vorrete far bere la favoletta che la gente pensa al futuro di tutti invece che al presente o futuro prossimo di se stessi, no?

Quindi, avanti con le opinioni di tutti, tutte degne di attenzione e del massimo rispetto, ma non facciamo come all'asilo del "che ne sai tu" che qui nessuno (o molti pochi) è cretino.
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
Frank
Senior Member
Messaggi: 2277
Iscritto il: lun dic 18, 2006 9:16 am
Località: Cagliari

Messaggio da Frank » mer nov 11, 2009 4:08 pm

Enzo ti ho preceduto di un pelino :-D
Frank
Pro-Stata Spinning Club

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Messaggio da Tempesta » mer nov 11, 2009 4:20 pm

Mr_Cappotto ha scritto:
Signor Tempesta
ai prossimi Russi che incontro a Porto Rotondo gli dico di andare a Bassacutena a farsi le vacanze nell'agriturismo :-D :-D :-D
E allora non hai capito quello che dico, e che ho ribadito nel post sopra questo.

Anche da me ci sono posti con turismo da elite, ti dice niente Punta Ala o l'Argentario o Castiglioni della Pescaia? Ma il grosso dei Maremmani campa con i turisti da agriturismo o di località meno rinomate.
E tutti, dico tutti, vip e popolani, vengono perchè trovano un territorio ancora in larga parte intatto e godibile. Ma in sardegna avete solo coste? Da noi vengono più per l'interno e per i centinaia di paesi antichi.
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 4:21 pm

Frank ha scritto:Io da sardo dico :
Sono favorevole a tutto quello che dice Mattia a patto che venga fatto solo nella sua bella Costa Smeralda.
Se lo fanno li non ci sono problemi.
Che li costruiscano li i campi da golf e poi li innaffino con l'acqua che hanno in più senza toccare quella che il resto dei sardi ha imparato a considerare come un bene di prima neccessità;
Che li costruiscano li i bellissimi alberghi per i russi e ci vadano i sardi della zona a lavorare come camerieri e si accorgano poi magari che l'albergo è in mano al lombardo di turno;
Io mi accontento di vivere con meno ricchezza in tasca ma molta di più negli occhi e nella terra che domani lascierò a mia figlia.
Preferisco prendere la macchina e farmi qualche Km. su una strada che fa schifo ma poi quando arrivo dove sono diretto trovare la pace.
Si sa nel sud siamo più poveri e ragioniamo così.
Però attenzione a dire che certe cose le dicono solo chi in Sardegna non ci abita perchè forse vi illudete che quì tutti la pensino come voi.
Per me è perfetto quello che dici basta che non ci sia uno come il nostro caro ex presidente che non ce lo permetta
So bene che a Cagliari c'è tanta gente che la pensa cosi perchè se no a Soru chi la votato? se l'albergo è in mano al lombardo o toscano di turno e perchè i sardi si devono dare una svegliata da un PEZZO

Pellicano mi dimenticavo che tu vai sempre in vacanza a Pantogia e che conosci molto bene quelle realtà


qua comunque si passa da un'estremo all'altro
veramente senza capire che qua si moriva di fame , che i nonni di tanti di noi sono andati a brescia o in belgio a lavorare.
Forse voi siete veramente convinti che il turismo di vip sia quello con quei quattro deficienti della tv tipo corona e non un turismo dove ci siano il totale rispetto della natura , di servizi veri non finti che siamo indietro a tantissime zone turistiche del mondo.

A dimenticavo forse questo discorso non tocca assolutamente tutti quei sardi che sono convinti che il turismo in modo diretto e indiretto non influenzi il loro lavoro
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9323
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Messaggio da mimmus » mer nov 11, 2009 4:24 pm

Oooh... finalmente, son venuti fuori i sardi che non la pensano come MrCappotto!
Anche io, come Enzo, mi sono un po' incavolato con il localismo di certe affermazioni: la Sardegna (e tutto il mondo) sono patrimonio dell'umanità.
Ma i sardi hanno sicuramente la capacità di decidere per il meglio.

Per Max BcP: spazio per rimediare in Calabria? Certamente! Un rialzo dei livelli del mare di almeno 15 metri :-D Resterebbero i centri storici dei paesi costieri (che sono sempre in collina) a picco sul mare! :-D E nelle palazzine sommerse sai quanti pesci! :smt040
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 4:28 pm

Tempesta ha scritto:
Mr_Cappotto ha scritto:
Signor Tempesta
ai prossimi Russi che incontro a Porto Rotondo gli dico di andare a Bassacutena a farsi le vacanze nell'agriturismo :-D :-D :-D
E allora non hai capito quello che dico, e che ho ribadito nel post sopra questo.

Anche da me ci sono posti con turismo da elite, ti dice niente Punta Ala o l'Argentario o Castiglioni della Pescaia? Ma il grosso dei Maremmani campa con i turisti da agriturismo o di località meno rinomate.
E tutti, dico tutti, vip e popolani, vengono perchè trovano un territorio ancora in larga parte intatto e godibile. Ma in sardegna avete solo coste? Da noi vengono più per l'interno e per i centinaia di paesi antichi.
bah io la gente che conosco non sa neanche cosa ci sia dopo olbia
peggio per loro dico ma c'è da dire che uno va in certi paesi a fare che?
senti Tempesta se gli agriturismi fossero agriturismi se i posti fossero di qualità invece c'è solo mondezza che chiama mondezza

ancora ribadisco perchè forse parlo Marziano che nessuno vuole colate di cemento ma costruzioni fatte bene e ovvio che non sarà mai Porto Fino ma magari sarà bello e senza anima come puo essere Porto Cervo


va bene l'intatto e godibile ma l'intatto e godibile ha zone limitate per questione di spazio in Sardegna soprattutto , quindi pochi spazi MOLTA QUALITà cosa che in sardegna manca ahimè e manca pure tanto e ovviamente questo deve avere un prezzo per questioni di mercato
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Frank
Senior Member
Messaggi: 2277
Iscritto il: lun dic 18, 2006 9:16 am
Località: Cagliari

Messaggio da Frank » mer nov 11, 2009 4:34 pm

Mr_Cappotto ha scritto:Per me è perfetto quello che dici basta che non ci sia uno come il nostro caro ex presidente che non ce lo permetta
So bene che a Cagliari c'è tanta gente che la pensa cosi perchè se no a Soru chi la votato? se l'albergo è in mano al lombardo o toscano di turno e perchè i sardi si devono dare una svegliata da un PEZZO
Mattia che cosa farà il nuovo si vedrà. Per il momento vorrei chiedere a tutto il Sulcis se ha mantenuto la parola data in campagna elettorale.
Tra molto poco lo potrei chiedere anche a tutti gli abitanti della zona di Porto Torres.
Tutte le più grandi strutture sono in mano a società non sarde (Tu che conosci la Costa Smeralda dovresti saperlo come noi quì al sud per es. Forte Village)
E se è così è ovvio che la colpa è dei sardi che lo hanno permesso. Ma lo hanno permesso votando una classe politica che ha fatto si che si verificasse questo scenario magari in cambio di qualche bel soldino.
Io penso che dovremmo essere un pò meno egoisti e vedere il bene di tutti non solo della nostra attività.
Tieni bene a mente una cosa: Forse io sbaglio e hai ragione tu e in quel caso saremo in ritardo ma si potranno sempre costruire gli alberghi e i campi da golf.
Ma se invece ho ragione io e stai a sbagliare tu il danno che verrà fatto sarà irrecuperabile per sempre.
Frank
Pro-Stata Spinning Club

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Messaggio da BallaCoiPersici » mer nov 11, 2009 4:35 pm

Tempesta ha scritto:
BallaCoiPersici ha scritto:
Ovvero che i sardi (come ogni altra popolazione italiana, ma si può dire mondiale) sanno meglio di chiunque altro cosa può offrire il loro territorio, quali sono le risorse disponibili e il loro limite ovvero su cosa sia meglio e conveniente investire, valutando opportunità e tempi.
Questa, perdonami BcP :oops: , ma è la più grossa ca@@ata che ho letto da anni a questa parte.
I Sardi sanno che cosa è meglio......ma che sono tutti ristoratori o albergatori a 4 stelle o costruttori?
Lavorano tutti per le mance da 500 € del russo?
Ma stai sicuro che per due che la pensano come Murgino e Mattia ce ne sono due che la pensano al contrario, e altri due che la pensano a metà!!

Qui nessuno si arroga il diritto di imporre niente a nessuno, qui si esprime le proprie opinioni in libertà, e permettimi di dire quello che penso anche se non sono sardo; permettimi di dire che io se devo andare in vacanza in un residence in riva al mare con la spiaggia con un ombrellone ogni due metri, me ne vado in Romagna e trovo mille cose di più e organizzate meglio! (e tanta tanta di quella cosina :-D che non mi è sembrato abbondi in Sardegna :wink: )

Concordo con certi discorsi di Mattia sulla costa Smeralda e sul turismo da Vip, ma la Sardegna ha migliaia di km di coste; le facciamo tutte con hotel a 5 stelle e campo da golf? E dove li troviamo qualche centinaia di migliaia di Vip per far lavorare tutti?

Non accetto che uno, perchè sardo, si arroghi il diritto di parlare a nome di tutti i Sardi e dica ad un Toscano "che ne sai tu".....anche perchè durante i miei soggiorni in quell'isola meravigliosa, i proprietari dell'agriturismo, del ristorantino, dell'affitta gommoni, del distributore di benzina, del supermercato, dell'edicola, del bar, della gelateria ecc. ecc. ecc. con cui ho parlato, la pensano ESATTAMENTE al contrario di Mattia, e ti garantisco che sono anch'essi tutti Sardi a 4 stellette. :wink:

Quello che mi ha venduto la barca è un ingegnere edile di S. Teresa; certo che per lui si dovrebbe costruire anche sopra i nuraghi, e che gli frega, mica è eterno, meglio un uovo (d'oro) per lui ora, che una gallina per le generazioni future.
Mica mi vorrete far bere la favoletta che la gente pensa al futuro di tutti invece che al presente o futuro prossimo di se stessi, no?

Quindi, avanti con le opinioni di tutti, tutte degne di attenzione e del massimo rispetto, ma non facciamo come all'asilo del "che ne sai tu" che qui nessuno (o molti pochi) è cretino.
Beh, se il libero arbitrio di una popolazione, tra l'altro particolare come quella sarda, è una cazzata siamo messi bene :smt105 .

Non ho mai detto che i sardi la pensino tutti alla stessa maniera.
Ci sono sardi che la pensano in un modo e sardi che la pensano in un altro. E magari sardi che la pensano in un altro modo ancora, come dici te.

Come è giusto che sia.

Ma questo non toglie che lo sviluppo turistico della regione Sardegna sia una questione tra sardi e che i sardi (o i calabresi in Calabria, i siciliani in Sicilia, gli altoatesini in Alto Adige, ecc.) debbano decidere cosa sia meglio per loro.

Esattamente come la Toscana decide per la sua sanità, come il Trentino decide per il bi-linguismo nelle scuole o come la Lombardia decide di investire sui trasporti locali.

Se tu credi che un sardo che vive in Sardegna possa venire a dire come organizzare i trasporti in Lombardia allora hai ragione.

In caso contrario chiunque non viva la realtà e il tessuto sociale su cui ci si confronta parla o di teoria o di esperienze vissute in altri luoghi, in altri contesti sociali e magari addirittura in altri tempi.
Non dico che non serva dibattito sulle questioni, ma un conto è il dibattito tra chi la realtà la conosce, nei suoi vari aspetti e magari ne ha visioni differenti.
Un altro conto è l'interferenza.

Quindi non voglio dare del cretino a nessuno.
Ma trovo abbastanza presuntuoso che uno che non vive una realtà ne sappia abbastanza da dire cosa fare e cosa non fare a chi in quella realtà ci vive.
Tanto più se parte da presupposti esclusivamente politici e ideologici ovvero del tutti scevri di razionalità, oggettività e contestualizzazione.

E di interventi di questo tipo ne ho visti diversi.
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 4:37 pm

Frank ha scritto:
Mr_Cappotto ha scritto:Per me è perfetto quello che dici basta che non ci sia uno come il nostro caro ex presidente che non ce lo permetta
So bene che a Cagliari c'è tanta gente che la pensa cosi perchè se no a Soru chi la votato? se l'albergo è in mano al lombardo o toscano di turno e perchè i sardi si devono dare una svegliata da un PEZZO
Mattia che cosa farà il nuovo si vedrà. Per il momento vorrei chiedere a tutto il Sulcis se ha mantenuto la parola data in campagna elettorale.
Tra molto poco lo potrei chiedere anche a tutti gli abitanti della zona di Porto Torres.
Tutte le più grandi strutture sono in mano a società non sarde (Tu che conosci la Costa Smeralda dovresti saperlo come noi quì al sud per es. Forte Village)
E se è così è ovvio che la colpa è dei sardi che lo hanno permesso. Ma lo hanno permesso votando una classe politica che ha fatto si che si verificasse questo scenario magari in cambio di qualche bel soldino.
Io penso che dovremmo essere un pò meno egoisti e vedere il bene di tutti non solo della nostra attività.
Tieni bene a mente una cosa: Forse io sbaglio e hai ragione tu e in quel caso saremo in ritardo ma si potranno sempre costruire gli alberghi e i campi da golf.
Ma se invece ho ragione io e stai a sbagliare tu il danno che verrà fatto sarà irrecuperabile per sempre.
Frank non voglio farne un discorso di politica visto che per me dovrebbero andare tutti al rogo in piazza , ma qua bisogna darsi una mossa per evitare schifezze e speculazioni e promuovere un turismo di un certo tipo che porti pochi danni e molte entrante

Porto Torrese poteva vedere la sua salvezza diventando zona franca
ma invece...........
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
ivanstin
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 6895
Iscritto il: lun lug 02, 2007 11:35 am
Località: Sassari-Stintino

Messaggio da ivanstin » mer nov 11, 2009 4:39 pm

Mr_Cappotto ha scritto:............se l'albergo è in mano al lombardo o toscano di turno e perchè i sardi si devono dare una svegliata da un PEZZO

Pellicano mi dimenticavo che tu vai sempre in vacanza a Pantogia e che conosci molto bene quelle realtà


qua comunque si passa da un'estremo all'altro
veramente senza capire che qua si moriva di fame , che i nonni di tanti di noi sono andati a brescia o in belgio a lavorare.
Forse voi siete veramente convinti che il turismo di vip sia quello con quei quattro deficienti della tv tipo corona e non un turismo dove ci siano il totale rispetto della natura , di servizi veri non finti che siamo indietro a tantissime zone turistiche del mondo.

A dimenticavo forse questo discorso non tocca assolutamente tutti quei sardi che sono convinti che il turismo in modo diretto e indiretto non influenzi il loro lavoro
Ora inizi a parlare meglio, perchè fondamentalmente nemmeno io ero d'accordissimo con te!
Certo, qui si passa da un estremo all'altro e chi non lavora o ha lavorato in questo campo verrà sempre colpito marginalmente, e non si renderà conto finche non gli arriva la mazzata!
Ma occhio che il megaresort, pacchetto all inclusive, a te non è che ti porta tutto sto gran bene eh! :wink:
Ultima modifica di ivanstin il mer nov 11, 2009 4:41 pm, modificato 1 volta in totale.
Ivan
-Danilo,sei romano,romano? Non è che conosci un tipo che si chiama @@@@@, che fa il tassista?
-Regola delle 10 P: Prima Pensa, Poi Parla, Perchè Parole Poco Pensate Portano Pena
-Sei l'uomo che mette incinta anche i lampioni
-Ste:Ieri sono uscito con Giuseppe! Io:chi Giuseppe? Ste:Giuseppe Usai! Io:Chi? Ste:Giuseeeeeppe
-Can che abbaia? "Poco Cotto"

Pro Staff Seaspin

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Messaggio da BallaCoiPersici » mer nov 11, 2009 4:40 pm

mimmus ha scritto: Per Max BcP: spazio per rimediare in Calabria? Certamente! Un rialzo dei livelli del mare di almeno 15 metri :-D Resterebbero i centri storici dei paesi costieri (che sono sempre in collina) a picco sul mare! :-D E nelle palazzine sommerse sai quanti pesci! :smt040
Il solito esagerato :-D !
Anche nel caso della Calabria non posso dire di conoscere appieno la realtà (meglio di tante altre per ovvi motivi, ma non vivendoci vedo sempre le cose da "semi-turista") ma il territorio c'è ancora e anche la costa, qualche ruspata ben data, qualche depuratore in funzione in più e potrebbe migliorare parecchio a mio parere.
Certo, se mai si comincia mai si finirà :smt105 ma questo è un altro discorso !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9323
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Messaggio da mimmus » mer nov 11, 2009 4:47 pm

BallaCoiPersici ha scritto: Ma questo non toglie che lo sviluppo turistico della regione Sardegna sia una questione tra sardi e che i sardi (o i calabresi in Calabria, i siciliani in Sicilia, gli altoatesini in Alto Adige, ecc.) debbano decidere cosa sia meglio per loro.

Esattamente come la Toscana decide per la sua sanità, come il Trentino decide per il bi-linguismo nelle scuole o come la Lombardia decide di investire sui trasporti locali.
Sei proprio leghista! :smt019 Lo sai che io sono per lo stato centralista :wink: Fosse per me, farei governare l'ONU, per evitare localismi e accomodamenti. Trovo assurdo, ad esempio, che, per decenni, il governo del territorio sia finito in mano ai comuni. Comuni con pochissimi abitanti ma ampissimo territorio si son trovati con un potere più grande di loro e son rimasti ubriacati: sai quanto è facile riuscire ad arrivare all'assessore locale, per avere una modifica di piano regolatore, che andrà a sconvolgere un bene di tutti?
BallaCoiPersici ha scritto:qualche ruspata ben data, qualche depuratore in funzione in più e potrebbe migliorare parecchio a mio parere.
Sarebbe già una cosa ma il Tirreno è fottuto :smt009
Ultima modifica di mimmus il mer nov 11, 2009 4:49 pm, modificato 1 volta in totale.
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Pellicano
Senior Member
Messaggi: 5753
Iscritto il: mar ago 23, 2005 3:07 pm

Messaggio da Pellicano » mer nov 11, 2009 4:49 pm

Mr_Cappotto ha scritto:
Pellicano mi dimenticavo che tu vai sempre in vacanza a Pantogia e che conosci molto bene quelle realtà


Io son da bosco e da riviera, normalmente cerco di star ben con le persone con le quali mi trovo, adoro il confort e mi adeguo al vivere spartano.

Odio il casino e la troppa gente, quella non la sopporto.
Paolo Lauri
Ex moderatore forum Seaspin .

Nuntio vobis gaudum magnum.... :-D :-D :-D :-D ( ellevu )

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 4:49 pm

ma ho mai detto che voglio il mega resort all inclusive?

non capisco

ma ti posso assicurare che l'unica cosa che porta i soldi in giro sono gli alberghi non di certo loculi/appartamenti residence o multiproprietà
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 4:51 pm

Pellicano ha scritto:
Mr_Cappotto ha scritto:
Pellicano mi dimenticavo che tu vai sempre in vacanza a Pantogia e che conosci molto bene quelle realtà


Io son da bosco e da riviera, normalmente cerco di star ben con le persone con le quali mi trovo, adoro il confort e mi adeguo al vivere spartano.

Odio il casino e la troppa gente, quella non la sopporto.
APPUNTO

allora cosa facciamo milioni di nano appartamenti?
oppure visto che in strada possono stare 10 macchine ne facciamo stare 100?
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
ivanstin
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 6895
Iscritto il: lun lug 02, 2007 11:35 am
Località: Sassari-Stintino

Messaggio da ivanstin » mer nov 11, 2009 4:53 pm

Mr_Cappotto ha scritto:ma ho mai detto che voglio il mega resort all inclusive?

non capisco

ma ti posso assicurare che l'unica cosa che porta i soldi in giro sono gli alberghi non di certo loculi/appartamenti residence o multiproprietà

Son d'accordo con te, ma hai portato come esempi il Forte Village e il Cala di Volpe!
Senza arrivare a quelle strutture ci può essere qualcosa di più sostenibile e di meno impatto, ma che non sia una multiproprietà o appartamento!
Ivan
-Danilo,sei romano,romano? Non è che conosci un tipo che si chiama @@@@@, che fa il tassista?
-Regola delle 10 P: Prima Pensa, Poi Parla, Perchè Parole Poco Pensate Portano Pena
-Sei l'uomo che mette incinta anche i lampioni
-Ste:Ieri sono uscito con Giuseppe! Io:chi Giuseppe? Ste:Giuseppe Usai! Io:Chi? Ste:Giuseeeeeppe
-Can che abbaia? "Poco Cotto"

Pro Staff Seaspin

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 4:58 pm

il cala di volpe ci porta il 30% del nostro lavoro
eppure siamo distanti 20km
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Messaggio da BallaCoiPersici » mer nov 11, 2009 5:01 pm

mimmus ha scritto:
BallaCoiPersici ha scritto: Ma questo non toglie che lo sviluppo turistico della regione Sardegna sia una questione tra sardi e che i sardi (o i calabresi in Calabria, i siciliani in Sicilia, gli altoatesini in Alto Adige, ecc.) debbano decidere cosa sia meglio per loro.

Esattamente come la Toscana decide per la sua sanità, come il Trentino decide per il bi-linguismo nelle scuole o come la Lombardia decide di investire sui trasporti locali.
Sei proprio leghista! :smt019 Lo sai che io sono per lo stato centralista :wink: Fosse per me, farei governare l'ONU, per evitare localismi e accomodamenti. Trovo assurdo, ad esempio, che, per decenni, il governo del territorio sia finito in mano ai comuni. Comuni con pochissimi abitanti ma ampissimo territorio si son trovati con un potere più grande di loro e son rimasti ubriacati: sai quanto è facile riuscire ad arrivare all'assessore locale, per avere una modifica di piano regolatore, che andrà a sconvolgere un bene di tutti?
In realtà non ho un'etichetta, anche se credo che il federalismo proposto dai leghisti (ora sulla bocca di tutti a dire il vero) sia un sistema funzionale al contrario del centralismo statale, fallimentare in Italia come ovunque.

I paesi che sostanzialmente funzionano (alti e bassi li hanno tutti poi) sono federali (es. USA, Germania, Svizzera, ecc.).
E sono anche quelli che a livello di patriottismo (so che odierai questo termine :-D ) sono una spanna sopra l'altra.

Perchè il rispetto e la concessione dell'autodeterminazione (nei limiti del localmente gestibile ovviamente) verso le diverse anime di una nazione hanno come ritorno il rispetto per lo stato centrale.
Chi rispetta viene rispettato, non si scappa.
Mentre chi impone (o anche solo propone), magari decontestualizzato e senza conoscere la realtà (discorso che facevo prima rispondendo a Tempesta) fa solo girare i coglioni.

E la Sardegna (tanto per stare IT) a mio parere, per cultura, per storia, per collocazione geografica e altri mille fattori, è una delle regioni italiane che più di ogni altra avrebbe il diritto/dovere (essì dovere, perchè ci sono pro e contro) di autogestirsi.
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Avatar utente
ivanstin
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 6895
Iscritto il: lun lug 02, 2007 11:35 am
Località: Sassari-Stintino

Messaggio da ivanstin » mer nov 11, 2009 5:05 pm

Mr_Cappotto ha scritto:il cala di volpe ci porta il 30% del nostro lavoro
eppure siamo distanti 20km
Bene, a me il turismo in generale diretto il 75% :wink: , se vogliamo vederla tutta allora ti dico il 100% di riflesso, per questo ti dico che a mio parere un Cala di Volpe ovunque è impensabile, ma un qualcosa di più compatibile ovunque si, tutto qua!
Come non è pensabile la pace, la tranquillità, il nanolocale, la multiproprietà, l'agricoltura e la pastorizzia ovunque!
Con Ovunque intendo anche solo in una sola zona piuttosto che in un altra!
Ci deve essere una compatibilità tra le due cose in tutte le zone!
Ivan
-Danilo,sei romano,romano? Non è che conosci un tipo che si chiama @@@@@, che fa il tassista?
-Regola delle 10 P: Prima Pensa, Poi Parla, Perchè Parole Poco Pensate Portano Pena
-Sei l'uomo che mette incinta anche i lampioni
-Ste:Ieri sono uscito con Giuseppe! Io:chi Giuseppe? Ste:Giuseppe Usai! Io:Chi? Ste:Giuseeeeeppe
-Can che abbaia? "Poco Cotto"

Pro Staff Seaspin

Avatar utente
mifischiasselafrizione
Senior Member
Messaggi: 410
Iscritto il: lun set 26, 2005 3:13 pm
Località: VECCHIANO - PISA

Messaggio da mifischiasselafrizione » mer nov 11, 2009 5:40 pm

Questa è bella veramente....
Immagine
Ah si spinning, ma in quale palestra ?



Coefficiente cappotti = 0,01

Avatar utente
ndrast2000
Senior Member
Messaggi: 692
Iscritto il: mer lug 11, 2007 11:50 am
Località: Bellante Stz. (Te)

Messaggio da ndrast2000 » mer nov 11, 2009 5:41 pm

Ho letto il tread tutto di un fiato e sono arrivato alla fine con il fiatone.......
sull'argomento non dico nulla, altrimenti rischio di essere bannato :-D visto che su queste cose potrei diventare molto estremista a favore dell'ambiente :smt067 , ma una cosa la devo dire, quel forte village e l'altro residence di cui non ricordo il nome, non sono solo un obrobrio, ma sono una vera e propria bestemmia contro il creato che madre natura ci ha regalato e fosse per me dinamite e calce viva non basterebbero a cancellarli per sempre dalla faccia della terra.
Saluti a tutti :smt023
Ciò che tu sei interiormente godrai al di fuori,
non c'è meccanismo che possa riscattarti dalla legge del tuo essere.

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 5:46 pm

ndrast2000 ha scritto:Ho letto il tread tutto di un fiato e sono arrivato alla fine con il fiatone.......
sull'argomento non dico nulla, altrimenti rischio di essere bannato :-D visto che su queste cose potrei diventare molto estremista a favore dell'ambiente :smt067 , ma una cosa la devo dire, quel forte village e l'altro residence di cui non ricordo il nome, non sono solo un obrobrio, ma sono una vera e propria bestemmia contro il creato che madre natura ci ha regalato e fosse per me dinamite e calce viva non basterebbero a cancellarli per sempre dalla faccia della terra.
Saluti a tutti :smt023
meno male che siete in pochi a pensarla cosi

:smt023
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

amnis
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: ven ago 29, 2008 11:46 am
Località: casteddu

Messaggio da amnis » mer nov 11, 2009 5:54 pm

Davide ha scritto:intendevo senz'anima, paragonandolo al villaggio di gardaland...

è finto, come può essere finta las vegas, sebbene magari abbia degli edifici architettonicamente mirabili...

i paesi vecchi sono veri, trasudano storia, non cocaina :wink:

con questo non voglio dire che sono contro a prescindere, solo che molto spesso in zone dove si vuole a tutti i costi lo sviluppo, è facile farsi ingabolare da pirati, e poi una volta fatto il danno non si torna indietro (vedi gli anni 60-70 e gli ecomostri che hanno generato)
se tutta la zona della costa smeralda è senz'anima .........visto che è molto simile a porto cervo p. rotondo p. quattu ecc ........
che dire di quei paesini dell'interno
denuclearizzati dove la gente per nn morire di fame ed è stata costretta ad emigrare per poter campare ???

questi paesino sì che trasudano storia .........e lo credo appartengono al passato ..........


la fesseria della cocaina ...........la potevi evitare :
la cocaina come tutte le droghe e l'alcol
si trova dove c'è qualcuno che ne fa uso ................
se uno è coglione (scusate per il termine ) e vuole uscire fuori di zucca
ci riesce, sia che appartenga alla categoria dei cagasoldi
sia che appartenga alla categoria dei morti di fame


gli ecomostri degli anni 70 sono uno scempio che si deve evitare e nn deve ripetersi
ma nn si può neanche andare nella direzione opposta :
bloccando completamente lo sviluppo del turismo ........
perchè così si passa dalla padella alle ...........
Frank ha scritto:Io da sardo dico :
Sono favorevole a tutto quello che dice Mattia a patto che venga fatto solo nella sua bella Costa Smeralda.
Se lo fanno li non ci sono problemi.
Che li costruiscano li i campi da golf e poi li innaffino con l'acqua che hanno in più senza toccare quella che il resto dei sardi ha imparato a considerare come un bene di prima neccessità;
Che li costruiscano li i bellissimi alberghi per i russi e ci vadano i sardi della zona a lavorare come camerieri e si accorgano poi magari che l'albergo è in mano al lombardo di turno;
Io mi accontento di vivere con meno ricchezza in tasca ma molta di più negli occhi e nella terra che domani lascierò a mia figlia.
Preferisco prendere la macchina e farmi qualche Km. su una strada che fa schifo ma poi quando arrivo dove sono diretto trovare la pace.
Si sa nel sud siamo più poveri e ragioniamo così.
Però attenzione a dire che certe cose le dicono solo chi in Sardegna non ci abita perchè forse vi illudete che quì tutti la pensino come voi.
purtroppo oltre che dare un parere nn posso fare ........
però quando si legge nn utilizzare l'acqua del resto dei sardi ...........
ci rimango di mexxa......
innanzitutto se tutti dovessero fare un discorso simile, il cagliaritano morirebbe di sete ..........
.perchè se si guarda dove va a finire l'acqua che parte dal flumendosa............
(una buona parte ad es.) nel periodo estivo va a finire nella moltitudine di piscine private delle varie ville ..........(in prov di cagliari )
e l'utilità di un campo da golf quindi credo sia superiore a quella che può dare una villa di un privato
nella quale al massimo entrano persone per 30--40 giorni all'anno
per fare un altro esempio :
credo che crei più rendite un campo da golf di un qualsiasi campo di mais
nel quale durante l'estate l'irrigazione è sempre aperta
e poi a fine anno neanche raccolgono il prodotto (spesso lo lasciano marcire )
perchè ormai i contributi della CE sono stati già riscossi.............


con ciò voglio dire che le risorse della sardegna sono di tutta la sardegna, dei sardi e di coloro che ne vogliono usufruire purchè con criterio


per quanto riguarda la costruzione dei grossi alberghi .....dove vanno i camerieri sardi ............che dire .........
forse nn hai capito che molti dei ragazzi .....e adulti che lavorano
in questi alberghi , sono persone che altrimenti andrebbero a lavorare fuori ............e nn parlo dell'italia
bensì parlo dell'europa ............secondo me (nn so per te) riuscire a lavorare nella propria terra è meglio

poi se secondo te uno è contento di lavorare in una città di merxxa come londra dove spendi quasi tutto lo stipendio per vivere ..........

dici poi che i sardi lavorano per un continentale................(lombardo di turno )
certo che nn è proprio una novità che il sardo nn ha un'a spiccata attitudine imprenditoriale
e la colpa di chi è del "lombardo di turno " o del sardo ??
il sardo spesso sa lamentarsi e piangersi addosso
meno male che ultimamente qualcuno inizia a muoversi ...........meglio tardi che mai

quando dici che è meglio vivere con meno ricchezza in tasca ..........
forse lo dici perchè nel tuo paese o nelle vicinanze hai trovato un lavoro sicuro
ma vai a fare lo stesso discorso alla maggior parte della popolazione della sardegna che del turismo campa o spera in futuro di camparci .......
Ultima modifica di amnis il mer nov 11, 2009 6:09 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Frank
Senior Member
Messaggi: 2277
Iscritto il: lun dic 18, 2006 9:16 am
Località: Cagliari

Messaggio da Frank » mer nov 11, 2009 6:09 pm

amnis ha scritto:però quando si legge nn utilizzare l'acqua del resto dei sardi ...........
ci rimango di mexxa......
innanzitutto se tutti dovessero fare un discorso simile, il cagliaritano morirebbe di sete ..........
.perchè se si guarda dove va a finire l'acqua che parte dal flumendosa............
(una buona parte ad es.) nel periodo estivo va a finire nella moltitudine di piscine private delle varie ville ..........(in prov di cagliari )
e l'utilità di un campo da golf quindi credo sia superiore a quella che può dare una villa di un privato
nella quale al massimo entrano persone per 30--40 giorni all'anno
per fare un altro esempio :


Intanto il fatto che ci siano i campi di golf non toglie che ci siano anche le piscine e poi forse non hai neanche lontanamente idea dell'acqua che ci voglia per tenere su un campo da golf.
amnis ha scritto:per quanto riguarda la costruzione dei grossi alberghi .....dove vanno i camerieri sardi ............che dire .........
forse nn hai capito che molti dei ragazzi .....e adulti che lavorano
in questi alberghi , sono persone che altrimenti andrebbero a lavorare fuori ............e nn parlo dell'italia
bensì parlo dell'europa ............secondo me (nn so per te) riuscire a lavorare nella propria terra è meglio
Anche per me è meglio. Ma è meglio ancora se l'attività in cui si va a lavorare è in mano ai sardi e non ai non sardi
amnis ha scritto:dici poi che i sardi lavorano per un continentale................(lombardo di turno )
certo che nn è proprio una novità che il sardo nn ha un'a spiccata attitudine imprenditoriale
e la colpa di chi è del "lombardo di turno " o del sardo ??
il sardo spesso sa lamentarsi e piangersi addosso
meno male che ultimamente qualcuno inizia a muoversi ...........meglio tardi che mai
Su questo forse è meglio che ti rileggi quello che ho scritto perchè è probabile che non l'hai capito bene
amnis ha scritto:quando dici che è meglio vivere con meno ricchezza in tasca ..........
forse lo dici perchè nel tuo paese o nelle vicinanze hai trovato un lavoro sicuro ma vai a fare lo stesso discorso alla maggior parte della popolazione della sardegna che del turismo campa o spera nel futuro di camparci .......
Magari il mio discorso è un pò diretto a tutta l'umanità e non solo ai sardi.
Magari io il mio posto di lavoro me lo guadagno di giorno in giorno
Io non penso che la maggior parte dei sardi speri di campare dal turismo limitandosi a fare il cameriere( con tutto il rispetto per questo mestiere) nella propria terra alle dipendenze del lombardo (giusto per fare un esempio) di turno
Frank
Pro-Stata Spinning Club

amnis
Member
Messaggi: 84
Iscritto il: ven ago 29, 2008 11:46 am
Località: casteddu

Messaggio da amnis » mer nov 11, 2009 7:09 pm

Frank ha scritto:Io da sardo dico :
...................
Che li costruiscano li i campi da golf e poi li innaffino con l'acqua che hanno in più senza toccare quella che il resto dei sardi ha imparato a considerare come un bene di prima neccessità;
Che li costruiscano li i bellissimi alberghi per i russi e ci vadano i sardi della zona a lavorare come camerieri e si accorgano poi magari che l'albergo è in mano al lombardo di turno;
Io mi accontento di vivere con meno ricchezza in tasca ma molta di più negli occhi e nella terra .......................i.
credo di aver capito cosa hai scritto (se così nn è ti sei espresso male ...........)
e la mia risposta è tutt'altro che fuori luogo

in un intervento successivo dici che le maggiori attività nn sono in mano dei sardi .................
perche i sardi hanno permesso tutto ciò in cambio di qualche soldino .............

nonostante tutto ciò rimango del parere che la colpa è solo dei sardi
che nn hanno saputo sfruttare il territorio come tanti altri hanno fatto

nn commento la tua idea riguardo "il soldino in cambio "
......... ma quando è nata la costa smeralda, nei terreni dove ora ci sono i mega alberghi
prima cosa c'era ??
c'erano capre o qualche pecora .........e i privati che hanno venduto
il terreno nn sapevano che farsene , per un semplice motico
NN C'ERA MENTALITà IMPRENDITORIALE


ps in campo da golf ci vuole meno acqua che in un campo di mais della stessa superficie .......................
solo che per molti annaffiare erba equivale a speccare acqua ...................

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » mer nov 11, 2009 7:25 pm

beh
forse non tutti sognano di fare il cameriere che a parte tutto è un lavoro che può dare molte soddisfazioni se fatto bene.
Ma sicuramente i sardi come dice bene Amnis non sono famosi per lo spirito imprenditoriale . Ma le cose cambiano infatti ora il direttore della catena starwood in Sardegna è sardo ci sono voluti 20 anni ma forse le cose si possono cambiare ovviamente nessuno regala nulla e qua di professionalità in Sardegna c'è ne ben poca.
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Messaggio da Davide » mer nov 11, 2009 8:19 pm

Amnis, la cocaina era una "licenza poetica"

i paesini all'interno andrebbero valorizzati, quelli si che andrebbero valorizzati!

ovunque eh... mica solo in Sardegna :wink:

Come dice Ivan, fra la Las Vegas (perdonami Mat) che vuol costruire Mattia e la Cartagine (perdonami) di Ndrast, di posizioni ce ne sono mille...

io dico solo: non fatevi infinocchiare dal primo arrivato che vi venderà qualcosa nel nome dello sviluppo! perchè l'inchiappettata è facile :wink:
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Pellicano
Senior Member
Messaggi: 5753
Iscritto il: mar ago 23, 2005 3:07 pm

Messaggio da Pellicano » mer nov 11, 2009 9:04 pm

Mr_Cappotto ha scritto:
Pellicano ha scritto:
Mr_Cappotto ha scritto:
Pellicano mi dimenticavo che tu vai sempre in vacanza a Pantogia e che conosci molto bene quelle realtà


Io son da bosco e da riviera, normalmente cerco di star ben con le persone con le quali mi trovo, adoro il confort e mi adeguo al vivere spartano.

Odio il casino e la troppa gente, quella non la sopporto.
APPUNTO

allora cosa facciamo milioni di nano appartamenti?
oppure visto che in strada possono stare 10 macchine ne facciamo stare 100?

Mattia, io credo che nella Vostra stupenda isola, specialmente nella zona dove risiedi, non manchino certe strutture, mi riferisco ad alberghi e servizi vari, campi da golf compresi.
Secondo me quello che manca in Sardegna, per la valorizzazione del turismo, è la cultura di conservazione e di conseguenza di valorizzazione del patrimonio urbanistico e rurale.
Non credo sia un caso che tutti i paesini che ho visitato nelle mie incursioni in Sardegna, non hanno niente o quasi di veramente tipico e ben conservato o ristrutturato, è mancata la cultura di conservazione.
A questo punto credo sia quasi impossibile recuperare quanto distrutto, ma almeno cercate di valorizzare quanto rimasto.
Il turista, sia quello d'elite , quello con i soldi tanto per intenderci, che quello culturalmente evoluto, richiede questo. Cercate di eliminare le passeggiate ( ne ho viste due questo settembre , Palau e San Teodoro, di quest'ultima sono rimasto proprio scioccato ) intasate di banchini pieni di chincaglieria varia e caos totale .

Insomma prima di costruire alberghi e/o residence vari, valorizzate e cercate di vendere bene quello che fortunatamente Vi appartiene.

Per fare un buon turismo occorre tutto , principalmente la professionalità e la cura nella presentazione del prodotto come in tutte le cose .
Paolo Lauri
Ex moderatore forum Seaspin .

Nuntio vobis gaudum magnum.... :-D :-D :-D :-D ( ellevu )

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Messaggio da Tempesta » mer nov 11, 2009 11:07 pm

Frank ha scritto:Enzo ti ho preceduto di un pelino :-D
Non importa...scrivo con due dita sole :-D :-D L'importante e che confermi che quello che ho visto o penso non me lo sia sognato :smt005
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Messaggio da Tempesta » gio nov 12, 2009 12:08 am

BallaCoiPersici ha scritto: Beh, se il libero arbitrio di una popolazione, tra l'altro particolare come quella sarda, è una cazzata siamo messi bene :smt105 .
Ho detto questo? Io contro il libero arbitrio? Io ho espresso l'opinione che se cementificano le coste sarde, per me, ripeto per me, fanno un errore che pagheranno in futuro.
Cazzata, per me, è quello che ho quotato, rileggiti quello che hai scritto.
Se la gente, me compreso, sapesse per tempo quello che è meglio o peggio, il mondo non sarebbe pieno di tragedie immani, scempi irreparabili, aree splendide deturpate da opere industriali che sembravano il meglio si potesse avere, e dopo la rovina lasciano solo ruderi arrugginiti. Un esempio? Bagnoli.
BallaCoiPersici ha scritto:
Ma questo non toglie che lo sviluppo turistico della regione Sardegna sia una questione tra sardi e che i sardi (o i calabresi in Calabria, i siciliani in Sicilia, gli altoatesini in Alto Adige, ecc.) debbano decidere cosa sia meglio per loro.
Ci mancherebbe! Dove hai letto che dico il contrario?
Ma se domani i fiorentini impazzissero e volessero radere al suolo Santa Croce per farci un mercato al coperto, permetti che anche un lombardo o siciliano possa esprimere il pensiero che stanno facendo una cazzata?
BallaCoiPersici ha scritto:
Esattamente come la Toscana decide per la sua sanità, come il Trentino decide per il bi-linguismo nelle scuole o come la Lombardia decide di investire sui trasporti locali..
Ci arimancherebbe! E lo dici ad un toscano? Ad un maremmano? Noi (non tutti, ma la maggioranza di noi) per difendere il nostro territorio, la nostra sanità, il welfare state, abbiamo rinunciato alle fabbriche, alle autostrade (guarda la tirrenica dove è interrotta) alla distruzione di un patrimonio culturale e territoriale in cambio dei soldi delle industrie e delle multinazionali.
Ma adesso fanno a cazzotti inglesi, svizzeri, tedeschi, svedesi ecc.ecc. anche milanesi :-D per venire e possibilmente acquistarsi due stanze in muro di sasso in un paesino incontaminato delle nostre campagne.
Mattia dice Vip, vip.....e che, a Capalbio ci vanno i burini?
Ci viene gente che spende milioni di euro per ristrutturare 100 metri in paese, ad una condizione però: dentro fai i pavimenti d'oro, fai quello che vuoi.......ma fuori non modifichi nemmeno una persiana sennò te lo sogni il permesso, anche se sei Bill Gates!

BallaCoiPersici ha scritto:
In caso contrario chiunque non viva la realtà e il tessuto sociale su cui ci si confronta parla o di teoria o di esperienze vissute in altri luoghi, in altri contesti sociali e magari addirittura in altri tempi.
Non dico che non serva dibattito sulle questioni, ma un conto è il dibattito tra chi la realtà la conosce, nei suoi vari aspetti e magari ne ha visioni differenti.
Un altro conto è l'interferenza.
Sì, uno che vive e lavora in costa Smeralda la vede esattamente come uno che vive nel Nuorese :smt005
Ma a questo vedo che stanno già rispondendo altri sardi :wink:
BallaCoiPersici ha scritto: Tanto più se parte da presupposti esclusivamente politici e ideologici ovvero del tutti scevri di razionalità, oggettività e contestualizzazione.

E di interventi di questo tipo ne ho visti diversi.
Parli per te, vero?
No, te sei scevro di "presupposti politici e ideologici, ovvero esprimi pensieri pieni zeppi di razionalità, oggettività ecc."
Insomma, te sei la reincarnazione di Bobbio; invece mi sembra che qualcuno ti abbia etichettato politicamente, quindi anche te incorri nel terribile peccato di ragionare col tuo cervello :cool:

Io ho detto che il residence costruito sulla spiaggia della Marmorata è un vero cazzotto nello stomaco, l'avesse fatto la dx, la sx o tutt'e due.

Rivendico il mio diritto di maremmano, toscano e italiano di dire la mia su tutto quello che riguarda la tutela del nostro bellissimo paese, sia se si tratta del Monte Bianco che dell'arcipelago della Maddalena.
O vuoi negarmi, a me sì, la libertà di pensiero e di espressione?
Anche te dimmi che dico cazzate, ma permettimi di farlo. Grazie

PS Su una cosa ti dò ragione in pieno, ho usato il termine "cazzate" come si fà tra conoscenti o amici quando invece di "cavolate" si usa questo termine; mi rendo conto che invece può apparire offensivo, quindi mi scuso.
Ultima modifica di Tempesta il gio nov 12, 2009 8:29 am, modificato 1 volta in totale.
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
Mr_Cappotto
Senior Member
Messaggi: 2399
Iscritto il: lun giu 06, 2005 1:55 pm
Località: SaltWater Nation
Contatta:

Messaggio da Mr_Cappotto » gio nov 12, 2009 12:17 am

Tempesta
qua le strutture mancano

a porto rotondo ci sono due alberghi e non sono neanche il massimo
e uno dico UNO 1 1 1 campo da golf

se per te è abbastanza :-D
via le bancarelle di senegalesi che vendono tarocchi ben venga l'autentico artigianato sardo persiano o senegalese che sia
via i camion bar dalla spiaggia , meglio un ristorantino semplice e pulito magari fatto con i legni trovati in spiaggia.
Ma ti sembra normale che Olbia che è ormai una città dove i soldi girano non ci sia il mercato del pesce o che non ci siano ortofrutta? ma perchè uno deve andare nel ipermercato ? perchè uno deve stare in coda in macchina anche in vacanza? perchè non posso mangiare sulla spiaggia o ballarci ? ti sembra normale che uno paga una villa 40 milioni di euro e poi la regione ti impedisce di fare un pontile per la barca? ti sembra normale che sia vietato atterrare con l'elicottero in villa? so che può sembrare ridicolo ma c'è tanta gente che ha queste esigenze e muove molto denaro e se non lo fa qua va da un'altra parte

Davide mi sa che non hai capito proprio nulla
ma quella Las vegas! saint tropez, santa margherita, porto fino in parte alghero la grecia questi sono gli esempi , sei tu che continui a dire che io ho l'idea di las vegas o miami

Siamo fuori mercato per quanto riguarda i servizi gia da anni e ne stiamo risentendo , troppo gente che si inventa , nessun controllo e una politica che non aiuta dopo anni di schifezze che non hanno pagato anzi
Capt Mat
http://www.capitanrustyhook.com/
-OneMoreCast-

Avatar utente
Davide
senior old forum
Messaggi: 12841
Iscritto il: sab giu 04, 2005 6:53 pm
Località: (Zena)

Messaggio da Davide » gio nov 12, 2009 7:46 am

oh mat, ti brucia la coda :-D

ho detto perdonami fra parentesi per il paradosso che ho fatto, non perchè penso che vuoi costruire le piramidi di cartongesso sopra ai nuraghe :grin:
:grin:
Davide Boledi
Staff Seaspin

pescaricreativa.org
SonOTS un fan accanito e potenzialmente pericoloso del signor Al Backet. Seghi-so!!!

Avatar utente
Frank
Senior Member
Messaggi: 2277
Iscritto il: lun dic 18, 2006 9:16 am
Località: Cagliari

Messaggio da Frank » gio nov 12, 2009 8:15 am

amnis ha scritto:
Frank ha scritto:Io da sardo dico :
...................
Che li costruiscano li i campi da golf e poi li innaffino con l'acqua che hanno in più senza toccare quella che il resto dei sardi ha imparato a considerare come un bene di prima neccessità;
Che li costruiscano li i bellissimi alberghi per i russi e ci vadano i sardi della zona a lavorare come camerieri e si accorgano poi magari che l'albergo è in mano al lombardo di turno;
Io mi accontento di vivere con meno ricchezza in tasca ma molta di più negli occhi e nella terra .......................i.
credo di aver capito cosa hai scritto (se così nn è ti sei espresso male ...........)
e la mia risposta è tutt'altro che fuori luogo

in un intervento successivo dici che le maggiori attività nn sono in mano dei sardi .................
perche i sardi hanno permesso tutto ciò in cambio di qualche soldino .............

nonostante tutto ciò rimango del parere che la colpa è solo dei sardi
che nn hanno saputo sfruttare il territorio come tanti altri hanno fatto

nn commento la tua idea riguardo "il soldino in cambio "
......... ma quando è nata la costa smeralda, nei terreni dove ora ci sono i mega alberghi
prima cosa c'era ??
c'erano capre o qualche pecora .........e i privati che hanno venduto
il terreno nn sapevano che farsene , per un semplice motico
NN C'ERA MENTALITà IMPRENDITORIALE


ps in campo da golf ci vuole meno acqua che in un campo di mais della stessa superficie .......................
solo che per molti annaffiare erba equivale a speccare acqua ...................
Amnis continui a non capire. Ripeto se leggi quello che ho scritto , e la cosa allucinante è che la riporti anche tu, io ho scritto che la colpa del fatto che le maggiori strutture sono in mano a persone non sarde è proprio dei sardi che hanno eletto una classe politica sarda che ha consentito che tutto ciò avvenisse.
Spero che ora abbia capito
Tra l'altro il fatto che allora chi possedeva i terreni abbia venduto in se per se non significa nulla.
Se fossero state applicate delle leggi che impedivano di costruire a , non dico molto, almeno a 300 mt. dal mare Porto cervo non esisterebbe oggi.
O se esistesse sarebbe forse un pelino più bello
Frank
Pro-Stata Spinning Club

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Messaggio da Tempesta » gio nov 12, 2009 8:44 am

Mr_Cappotto ha scritto:Tempesta
qua le strutture mancano

a porto rotondo ci sono due alberghi e non sono neanche il massimo
e uno dico UNO 1 1 1 campo da golf

se per te è abbastanza :-D
Sì, quanti gliene servono...10?
A PuntaAla ce n'è uno, bellissimo, e nessuno si lamenta.
A nessuno viene più in mente di chiedere, all'Argentario, di fare un pontile per la sua villa in riva al mare, e non parlo del Brambilla, parlo di Montezemolo e compagnia.
Purtroppo certi obbrobi a mare ci sono, ma furono fatti decine di anni fà.

Vediamo se ci capiamo meglio: si deve permettere a chi spende i suoi soldi, di farlo nel miglior modo possibile e con tutta la soddisfazione di quello che si può permettere. Siamo d'accordo?
Però deve rispettare le cose di tutti: il paesaggio, il mare, la terra e l'aria.
Trovo giustissimo che non si permetta l'atterraggio degli elicotteri, per ragioni di sicurezza e inquinamento acustico; a me se quello che ha la villa vicino alla mia mi svegliasse o disturbasse perchè atterra con un elicottero....mi romperebbe di molto le scatole.

Per tutto il resto che hai scritto su Olbia siamo d'accordo, ma questo è un'altro discorso.
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Messaggio da BallaCoiPersici » gio nov 12, 2009 8:54 am

Tempesta ha scritto:
BallaCoiPersici ha scritto: Beh, se il libero arbitrio di una popolazione, tra l'altro particolare come quella sarda, è una cazzata siamo messi bene :smt105 .
Ho detto questo? Io contro il libero arbitrio? Io ho espresso l'opinione che se cementificano le coste sarde, per me, ripeto per me, fanno un errore che pagheranno in futuro.
Cazzata, per me, è quello che ho quotato, rileggiti quello che hai scritto.
Se la gente, me compreso, sapesse per tempo quello che è meglio o peggio, il mondo non sarebbe pieno di tragedie immani, scempi irreparabili, aree splendide deturpate da opere industriali che sembravano il meglio si potesse avere, e dopo la rovina lasciano solo ruderi arrugginiti. Un esempio? Bagnoli.
BallaCoiPersici ha scritto:
Ma questo non toglie che lo sviluppo turistico della regione Sardegna sia una questione tra sardi e che i sardi (o i calabresi in Calabria, i siciliani in Sicilia, gli altoatesini in Alto Adige, ecc.) debbano decidere cosa sia meglio per loro.
Ci mancherebbe! Dove hai letto che dico il contrario?
Ma se domani i fiorentini impazzissero e volessero radere al suolo Santa Croce per farci un mercato al coperto, permetti che anche un lombardo o siciliano possa esprimere il pensiero che stanno facendo una cazzata?
BallaCoiPersici ha scritto:
Esattamente come la Toscana decide per la sua sanità, come il Trentino decide per il bi-linguismo nelle scuole o come la Lombardia decide di investire sui trasporti locali..
Ci arimancherebbe! E lo dici ad un toscano? Ad un maremmano? Noi (non tutti, ma la maggioranza di noi) per difendere il nostro territorio, la nostra sanità, il welfare state, abbiamo rinunciato alle fabbriche, alle autostrade (guarda la tirrenica dove è interrotta) alla distruzione di un patrimonio culturale e territoriale in cambio dei soldi delle industrie e delle multinazionali.
Ma adesso fanno a cazzotti inglesi, svizzeri, tedeschi, svedesi ecc.ecc. anche milanesi :-D per venire e possibilmente acquistarsi due stanze in muro di sasso in un paesino incontaminato delle nostre campagne.
Mattia dice Vip, vip.....e che, a Capalbio ci vanno i burini?
Ci viene gente che spende milioni di euro per ristrutturare 100 metri in paese, ad una condizione però: dentro fai i pavimenti d'oro, fai quello che vuoi.......ma fuori non modifichi nemmeno una persiana sennò te lo sogni il permesso, anche se sei Bill Gates!

BallaCoiPersici ha scritto:
In caso contrario chiunque non viva la realtà e il tessuto sociale su cui ci si confronta parla o di teoria o di esperienze vissute in altri luoghi, in altri contesti sociali e magari addirittura in altri tempi.
Non dico che non serva dibattito sulle questioni, ma un conto è il dibattito tra chi la realtà la conosce, nei suoi vari aspetti e magari ne ha visioni differenti.
Un altro conto è l'interferenza.
Sì, uno che vive e lavora in costa Smeralda la vede esattamente come uno che vive nel Nuorese :smt005
Ma a questo vedo che stanno già rispondendo altri sardi :wink:
BallaCoiPersici ha scritto: Tanto più se parte da presupposti esclusivamente politici e ideologici ovvero del tutti scevri di razionalità, oggettività e contestualizzazione.

E di interventi di questo tipo ne ho visti diversi.
Parli per te, vero?
No, te sei scevro di "presupposti politici e ideologici, ovvero esprimi pensieri pieni zeppi di razionalità, oggettività ecc."
Insomma, te sei la reincarnazione di Bobbio; invece mi sembra che qualcuno ti abbia etichettato politicamente, quindi anche te incorri nel terribile peccato di ragionare col tuo cervello :cool:

Io ho detto che il residence costruito sulla spiaggia della Marmorata è un vero cazzotto nello stomaco, l'avesse fatto la dx, la sx o tutt'e due.

Rivendico il mio diritto di maremmano, toscano e italiano di dire la mia su tutto quello che riguarda la tutela del nostro bellissimo paese, sia se si tratta del Monte Bianco che dell'arcipelago della Maddalena.
O vuoi negarmi, a me sì, la libertà di pensiero e di espressione?
Anche te dimmi che dico cazzate, ma permettimi di farlo. Grazie
Faccio fuori subito la questione "etichetta" :-D così poi parliamo di cose serie !
Mimmo, per quanto l'ho capito io, ha una visione molto ideologica delle cose e tende a rapportarsi con gli altri sullo stesso metro.
E se gli mancano i riferimenti (le etichette) fa fatica :-D !
Perchè senza i filtri ideologici che condizionano e indirizzano il pensiero ci si deve confrontare sulle idee, sul pragmatismo :wink: !

Nel mio caso se si parlasse di matrimoni tra omosessuali non sarebbe difficile etichettarmi di sinistra, visto che sono favorevole.
Se si parlasse di liberalizzazione delle droghe leggere, idem.
Se si parlasse di aborto non sfuggirei all'etichetta di cattolico bigotto.
Se si parlasse di energia nucleare sarei definito berlusconiano.
Ecc. ecc.

Ma il bello di ragionare su tutto senza il condizionamento dei dogmi ideologici permette la grande libertà di sbattersene delle etichette :wink: !

E ora veniamo al topic.

Direi che non ci capiamo (o non vogliamo capirci).

Se rileggi il mio primo intervento sul 3D noterai che ho solo "stigmatizzato" l'estremismo di taluni, non sardi nella fattispecie, che ritengono che la Sardegna debba restare un santuario.
Persone che hanno suffragato la tesi con esperienze decontestualizzate nel luogo e nel tempo o addirittura con proposte del tutto utopiche ovvero esclusivamente ideologiche (e qua la mia enfasi sulla poca oggettività e realizzabilità di quanto proposto).

A questi era rivolto il senso del mio discorso, a quelli che criticano a priori chi vuole vedere la propria terra crescere e svilupparsi.
Che criticano (e basta) senza viverne la realtà.

Poi ci mancherebbe che non si possa esprimere un'opinione, anche fosse solo banalmente estetica o urbanistica (quindi opinabile) su qualsiasi cosa, indipendentemente dalla provienenza.

E credo di non aver mai detto che lo sviluppo debba essere fatto a stracazzo, ovvero costruite l'iradidio sbattendovene di tutto che c'è l'assalto dei milanesi.

E in tal senso ci sono interventi, di molti, la maggioranza, sardi e non, che concordano per uno sviluppo turistico armonico, sostenibile e con un occhio agli errori del passato, anche non sardi, per evitare di fare cazzate.

Ma tutti questi (e mi ci metto, e se mi permetti ci metto pure te), seppur con sfumature diverse, concordano che lo sviluppo turistico è necessario per l'economia di una regione che ha poco altro su cui contare.

E questo è un discorso costruttivo, perchè parte da un principio condiviso e ci sarebbe da "lavorare" solo sulle sfumature.

Poi ci saranno sempre quelli che vedono e sempre vedranno, con un pizzico di provincialismo, nell'imprenditore lombardo il nemico o in quello sardo il lezioso, ma sappiamo bene tutti che ci sono impenditori seri e bravi e imprenditori coglioni e menefreghisti e non banalmente imprenditori lombardi e sardi :wink: !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Rispondi