Lo scalino

Per salutare i tuoi amici o semplicemente cazzeggiare anche su argomenti non strettamente legati al mondo della pesca.

Moderatori: Staff Seaspin, Staff Moderatori

Rispondi
randagio
Member
Messaggi: 120
Iscritto il: mar gen 31, 2006 7:30 pm
Località: Viareggio

Lo scalino

Messaggio da randagio » ven gen 09, 2009 2:03 pm

salve pescatori...
l'avrete capito da soli,sono un tipo taciturno,non si vedono molti miei post sul forum sebbene sia iscritto dal 1732.
rompo il mio silenzio estatico per parlarvi degli scalini.
Secondo la mia modesta esperienza di spinner in primis,ma anche di essere umano mi sono fatto una teoria.
Ho notato che nel processo di apprendimento o avvicinamento a una disciplina esiste un avanzamento a scalini.
scalini mentali per la precisione...mi spiego meglio.
può capitare di andare 20 volte in uno spot con le condizioni giuste e l'esca giusta alla ricerca di un pesce che molto probabilmente c'è ed è in caccia ma,ahinoi di cappottare...poi una notte o in un momento qualsiasi della giornata arriva l'illuminazione....si capisce qualcosa di indefinito,si vede una luce nel tunnel e tutto d'un tratto si riesce a catturare...si passa lo scalino...non è chiaro nemmeno a noi cosa,ma qualcosa è cambiato.
ieri eravamo al solito posto nella stessa situazione e non prendevamo...oggi si e domani pure e ogni volta che sapremo di essere nella situazione dello scalino che abbiamo salito e incosciamente sappiamo alla perfezione cosa fare.
è una cosa strana ma veritiera,almeno per quanto mi riguarda.succede nello spinning,nel surf da onda,nella giocoleria...e il bello è che succede mentre si è indaffarati in ben altre cose.

è una cosa che mi da molto da pensare .
Volevo sapere se anche a voi capita qualcosa di simile o se devo farmi internare al più presto.


per dovere di cronaca devo dire che ho quasi smesso di fare uso di sostanze allucinogene ....quasi:-D

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9325
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Messaggio da mimmus » ven gen 09, 2009 2:21 pm

Eh eh, è vero per quasi tutti i fenomeni naturali:
- nello studio, mi capitava di comprendere delle parti difficili tutte in una volta, dopo averci sbattuto la testa per giorni, quasi sempre mentre ero intento ad altro o, addirittura, nella fase di pre-sonno
- nel periodo dello sviluppo, l'altezza aumenta spesso "a scalini" (è ovvio, in modo apparente, ma sono dei rapidi incrementi in un tempo breve)
- nell'evoluzione delle specie, sembra che i miglioramenti avvengano per "botte" successive
- nella pesca, sto aspettando di capire come si prende una spigola! :smt015
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Giotto
Senior Member
Messaggi: 272
Iscritto il: mar dic 16, 2008 8:10 pm
Località: Zena

Messaggio da Giotto » ven gen 09, 2009 2:57 pm

Io pensavo si parlasse dello scalino di risacca... :-D :-D

Comunque è vero, scalini o no, ogni tanto qualche illuminazione arriva.

Da neofita, e neo arrampicatore di scale :-D , ho sempre la sensazione di fare troppe cose e ancora troppo confuse.
E' difficile, per carità, ma probabilmente la difficoltà è data anche dal non aver ancora focalizzato quali sono le cose essenziali e lavorare per fare quelle al meglio.
Almeno questa è la mia sensazione per quanto mi riguarda... :wink:
Giorgio

Avatar utente
alespin75
Senior Member
Messaggi: 292
Iscritto il: sab apr 21, 2007 4:22 pm
Località: VITERBO

Messaggio da alespin75 » ven gen 09, 2009 3:02 pm

concordo con la teoria degli scalini, a me le illuminazioni vengono al risveglio, soprattutto se la sera prima :smt030 :smt033

Avatar utente
Fabrizio
Senior Member
Messaggi: 1153
Iscritto il: sab giu 04, 2005 2:07 pm
Località: la spezia e dintorni...

Messaggio da Fabrizio » ven gen 09, 2009 3:32 pm

a me è successo tanti anni fa a sciare..... diventavo pazzo, poi un bel giorno sono riuscito a fare lo scodinzolo...
un minuto prima non mi veniva bene.... e un minuto dopo lo facevo perfetto :!: :!:

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9325
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Messaggio da mimmus » ven gen 09, 2009 3:37 pm

A me, con le immersioni: nell'immersione prima, o colavo a picco o salivo come un palloncino; nell'immersione seguente, assetto quasi perfetto all'interno del favoloso relitto Thistlegorm in Mar Rosso! E chi se lo scorda!

Il solo "trucco" è quello di ripetere le esperienze che sembrano negative più volte e soprattutto frequentemente: se la fai una volta ogni tanto, non supererai mai lo scalino!
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Lorenzo_R
Senior Member
Messaggi: 1599
Iscritto il: mer feb 28, 2007 2:47 pm
Località: Firenze

Messaggio da Lorenzo_R » ven gen 09, 2009 3:41 pm

Aahh quanto mi piace lo spinning, e mi piace proprio perchè è come un grattacielo di cento piani senza ascensore; e ogni scalino ce lo guadagnamo con la costanza e la passione...

P.S. anch'io giocolo :-D
Lorenzo Rocchigiani

Collaboratore Pro Tackles (Molix, X-Bait)

randagio
Member
Messaggi: 120
Iscritto il: mar gen 31, 2006 7:30 pm
Località: Viareggio

Messaggio da randagio » ven gen 09, 2009 6:28 pm

Fabrizio ha scritto:a me è successo tanti anni fa a sciare..... diventavo pazzo, poi un bel giorno sono riuscito a fare lo scodinzolo...
un minuto prima non mi veniva bene.... e un minuto dopo lo facevo perfetto :!: :!:
si infatti la cosa che più è sorprendente è che si fanno sempre le stesse cose di qualche momento prima,noi siamo precisamente gli stessi eppure c'è qualcosa di impercettibile e indefinibile che è cambiato e ci permette di aver passato lo scalino.come una nuova consapevolezza ecco.

bisognerebbe trovare la fonte di questa cosa misteriosa ed attingerne liberamente...ma forse allora si parlerebbe di ascensori e non di scalini

Avatar utente
RinoG
Senior Member
Messaggi: 1098
Iscritto il: lun nov 26, 2007 12:42 pm
Località: Roma (litorale pontino) - Calabria Ionica

Messaggio da RinoG » ven gen 09, 2009 7:09 pm

mimmus ha scritto:- nella pesca, sto aspettando di capire come si prende una spigola! :smt015
in accordo alla teoria degli scalini, visto che la prima spigola ritarda, prenderai direttamente quella da 10 kg :-D

Avatar utente
BallaCoiPersici
Senior Member
Messaggi: 2628
Iscritto il: lun giu 11, 2007 11:53 am
Località: Laveno Mombello (VARESE)

Messaggio da BallaCoiPersici » ven gen 09, 2009 10:00 pm

In realtà credo che molto spesso ci si trovi ad un nonnulla dal salire lo "scalino" ma più (e parlo specificatamente dello spinning SW) le variabili sono numerose e meno c'è la capacità di elaborarle contemporaneamente per ottenere la corretta sinergia.

Poi, ad un certo punto, l'esperienza ci consente di "controllare" tutte le variabili, in modo del tutto inconscio, e di ottenere il risultato, ovvero salire quel dannato scalino.

E poi c'è subito un altro scalino da superare :) !
Ed è una scala infinita :) !

Ovviamente le botte di culo sono assolutamente al di fuori di questo contesto :) !
Massimo - BallaCoiPersici (aka Ballak)

Che bello che era quando lo spinning non era una moda !

La Gaystapo ha veramente rotto i coglioni !

Rispondi