Artificiali Seaspin: news from the factories

Anticipazioni sui prodotti di prossima uscite, eventi, fiere, progettazioni e .... work in progress

Moderatori: Massimo, jackhunter, Staff Moderatori

Avatar utente
artiglio
Senior Member
Messaggi: 268
Iscritto il: ven mag 27, 2011 8:04 pm
Località: gonnosfanadiga (VS)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da artiglio » mar dic 17, 2013 1:09 pm

Massimo ha scritto:
Paolo75 ha scritto:
Massimo ha scritto:Vorrei segnalare che abbiamo deciso di fare una versione meno shallow del Coixedda 130 per permettere un utilizzo meno specifico. Adesso ha un grado di affondamento simile al Coixedda 100 :grin:

CUT

L'anellino frontale è stato leggermente rialzato!!!
Una domanda, che è più un'osservazione che una vera e propria domanda: il 'nuovo' coixedda verrà/viene commercializzato in maniera identica al precedente, o c'è qualche differenza di nome/packaging, ecc? Cioè, se vado in negozio a comprarlo, quale mi danno? Immagino che se hanno stock vecchi mi daranno il vecchio, se hanno i nuovi mi daranno il nuovo, è così?
la commercializzazione è la stessa ma non credo sia facile trovare il modello più shallow in commercio
non ho capito bene...

in poche parole il coixedda 130 con l'anello basso va più in profondità mentre il nuovo, quello con l'anello in alto rimane più in superficie?

è cosi?
Danilo

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » mer dic 18, 2013 12:10 pm

artiglio ha scritto:
Massimo ha scritto:Vorrei segnalare che abbiamo deciso di fare una versione meno shallow del Coixedda 130 per permettere un utilizzo meno specifico. Adesso ha un grado di affondamento simile al Coixedda 100 :grin:

CUT

L'anellino frontale è stato leggermente rialzato!!!

non ho capito bene...

in poche parole il coixedda 130 con l'anello basso va più in profondità mentre il nuovo, quello con l'anello in alto rimane più in superficie?

è cosi?
esattamente il contrario!!! :grin: :grin:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
artiglio
Senior Member
Messaggi: 268
Iscritto il: ven mag 27, 2011 8:04 pm
Località: gonnosfanadiga (VS)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da artiglio » mer dic 18, 2013 2:08 pm

Massimo ha scritto:
artiglio ha scritto:
Massimo ha scritto:Vorrei segnalare che abbiamo deciso di fare una versione meno shallow del Coixedda 130 per permettere un utilizzo meno specifico. Adesso ha un grado di affondamento simile al Coixedda 100 :grin:

CUT

L'anellino frontale è stato leggermente rialzato!!!

non ho capito bene...

in poche parole il coixedda 130 con l'anello basso va più in profondità mentre il nuovo, quello con l'anello in alto rimane più in superficie?

è cosi?
esattamente il contrario!!! :grin: :grin:
ah ecco.... :smt021

meno male che ho chiesto. :-D
Danilo

Avatar utente
Abell 2218
Senior Member
Messaggi: 895
Iscritto il: sab ott 17, 2009 12:51 pm
Località: UDINE

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Abell 2218 » lun feb 10, 2014 10:55 am

Auspicata una presentazione anche qui sul Forum dei nuovi arrivi in casa Seaspin. Qualche volenteroso tester-prostaff, oltre che su FB, potrebbe anticiparci caratteristiche, colorazioni, tempi approsimativi di commercializzazione, specialmente per chi non riesce a partecipare ai raduni o alle fiere.
Anche una presentazione delle splendide nuove canne Edge non sarebbe male, vista la qualità del prodotto.
Grazie per l'attenzione.
Claudio Colautti
----------------

Spigola in acqua ferma, no grazie, solo in "torrente".

Leon69
Senior Member
Messaggi: 1088
Iscritto il: lun gen 26, 2009 11:24 am
Località: Arnesano (Lecce)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Leon69 » lun feb 10, 2014 11:36 am

Abell 2218 ha scritto:Auspicata una presentazione anche qui sul Forum dei nuovi arrivi in casa Seaspin. Qualche volenteroso tester-prostaff, oltre che su FB, potrebbe anticiparci caratteristiche, colorazioni, tempi approsimativi di commercializzazione, specialmente per chi non riesce a partecipare ai raduni o alle fiere.
Anche una presentazione delle splendide nuove canne Edge non sarebbe male, vista la qualità del prodotto.
Grazie per l'attenzione.
E pensare che qui sul Forum c'è anche questo argomento che dovrebbe servire a questo... News From the Factories... appunto! :-D
Leonardo

Avatar utente
cuty
Staff Seaspin
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar giu 07, 2005 10:07 pm
Località: Cervignano del Friuli

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da cuty » lun feb 10, 2014 12:43 pm

Abell 2218 ha scritto:Auspicata una presentazione anche qui sul Forum dei nuovi arrivi in casa Seaspin. Qualche volenteroso tester-prostaff, oltre che su FB, potrebbe anticiparci caratteristiche, colorazioni, tempi approsimativi di commercializzazione, specialmente per chi non riesce a partecipare ai raduni o alle fiere.
Anche una presentazione delle splendide nuove canne Edge non sarebbe male, vista la qualità del prodotto.
Grazie per l'attenzione.

Appena rientrerò dalla fiera, dopo aver riposato adeguatamente, vi notizierò dettagliatamente del tutto ..... abbiate pietà !

.... ma sapete che anticipazioni "troppo anticipate" possono creare disturbi alla psiche del compratore compulsivo e non vogliamo sulla coscienza troppa gente !!!
Gianfranco "Cuty" Bidut

Staff Seaspin

Avatar utente
rosso2
Senior Member
Messaggi: 586
Iscritto il: ven nov 02, 2007 12:07 pm
Località: -Salento- e N./Est

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da rosso2 » lun feb 10, 2014 2:39 pm

Abell 2218 ha scritto:Auspicata una presentazione anche qui sul Forum dei nuovi arrivi in casa Seaspin. Qualche volenteroso tester-prostaff, oltre che su FB, potrebbe anticiparci caratteristiche, colorazioni, tempi approsimativi di commercializzazione, specialmente per chi non riesce a partecipare ai raduni o alle fiere.
Anche una presentazione delle splendide nuove canne Edge non sarebbe male, vista la qualità del prodotto.
Grazie per l'attenzione.
seeee, io dopo la fiera sono più confuso di prima... :smt018

il forum è sempre il forum
Salvatore



Se la vita t' inganna fatti una canna, da pesca...

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » lun feb 10, 2014 4:57 pm

Vengo in aiuto del Cuty :grin:

in questo momento stiamo rinnovando il sito ufficiale Seaspin per cui non stiamo caricando alcune pagine. Vi allego per ogni artificiale il testo del catalogo 2014 per le spiegazioni del caso. Scusate se il testo è freddo e tipicamente commerciale tipico dei cataloghi, siamo qui, io e gli altri progettisti, per dare le spiegazioni del caso. :grin:
In linea di massima le novità che arriveranno a breve, entro il mese, e che sono state viste in fiera sono due e sono state entrambe trattate in questo thread: il Buginu 55 e lo Janas 107.

Ulteriori novità riguardano un Buginu 115 D, D sta per deep, un buginu 27 g con paletta dimensionata in modo tale da garantire una corretto assetto in pesca anche da postazioni alte ....come descriverlo...un rapala 11 CD ma che a differenza di quest'ultimo ha le sfere mobili interne, senza la fastidiosa trazione sulla canna tipica degli artificiali rigorosamente da traina, con la consueta paletta che ti permette di personalizzare il recupero per divertirsi di più :grin: Grande artificiale da scogliera ve lo assicuro!!

Immagine

Oltre a questo il Murigu 25 progettato da Davide con la collaborazione di Grunf

Immagine

Murigu in sardo significa trambusto, fermento, proprio quello che succede durante una frenetica attività alimentare in mare, quella che i pescatori definiscono mangianza, ed è proprio alla pesca sulle mangianze che è dedicato il Murigu di Seaspin. Il corpo metallico di un metal jig è stato inglobato in un involucro di plastica, alla ricerca di un calibrato rapporto fra peso e volume e di una forma del corpo che consentisse anche a questa tipologia di esca di avere dei movimenti propri.
La grande lanciabilità lo rende idoneo per rimanere distanti dalle mangianze e non disturbare l’attività predatoria, e grazie al suo affondamento rallentato, alla posizione del baricentro ed alla forma del corpo si può sfruttare in modi diversi rispetto ad un jig tradizionale.
Se recuperato lentamente si muove in modo lineare come un pesciolino tranquillo, se si accelera ma si mantiene il recupero costante prende un leggero scodinzolio che imita un pesce in attività, se recuperato velocemente sale in superficie simulando una preda che cerca di fuggire dal predatore, mentre se lasciato inerme il suo assetto in caduta è praticamente orizzontale e con un leggerissimo rollio, ad imitazione dei pesciolini che sono stati feriti o uccisi durante gli attacchi dei predatori.
Il Murigu nasce quindi come esca versatile per l’uso su pesci che attaccano in branco come palamite, tombarelli, alletterati, lampughe e quant’altro: le colorazioni sono state selezionate per disporre di una grande varietà di scelta, dai diversi pesci foraggio ai colori di fantasia, ed in tutti i modelli la plastica che ricopre la parte metallica colorata dona all’esca in acqua un alone lucente che imita i pesciolini vivi

Azione
Nessun recupero: caduta lenta, lieve rollio sull’asse ed assetto orizzontale
Recupero lento: movimento lineare
Recupero regolare: wobbling (scodinzola)
Recupero veloce: wobbling stretto (scodinzola stretto) fino a salire in superficie



Le prime 4 soft bait da bass che avete già visto verranno invece commercializzate entro questo fine settimana

Immagine

Bikoa
Il Bikoa è un artificiale ring, studiato per attirare i predatori con vibrazioni ad alta frequenza emesse dalle due codine posteriori, il Bikoa può essere modificato tagliando una delle due code alla sua base, con lo scopo di diminuire la vibrazione emessa. Anche a coda singola il Bikoa sarà perfettamente allineato durante le fasi di recupero. Lo sviluppo del corpo ring cambia di asse così da permettere un perfetto assetto anche a recuperi molto rapidi. Il Bikoa è intriso di un particolare e selezionato scent al gambero in modo di far allungare il periodo di trattenuta dell'esca nella bocca del predatore. Un esca versatile da utilizzare con molteplici inneschi, può essere utilizzato a texas rig, drop shot, split shot, neko rig, jig head oppure come trailer per spinnerbaits. Misura 5" è disponibile in 10 colorazioni selezionate per affrontare con successo tutte le tipologie di acqua, dalla più chiara alla più scura. Sviluppato da Emanuele Turato in collaborazione con Mauro Cassani.

Bokon
Imitazione di gambero studiata per valorizzare la presentazione in caduta, le chele a cucchiaio fungono da paracadute rallentandone l'affondamento. Trascinando il Bokon sui fondali limacciosi il cucchiaio delle chele raccoglie il fango e poi lo rilascia naturalmente durante il recupero. Staccando le due chele il Bokon diventa una creatura che continua la sua funzione attrattiva attraverso le antenne anteriori e le zampe laterali, che emettono vibrazioni durante le varie fasi di movimento. Il sale interno e lo scent al gambero lo rendono irresistibile poiché il sapore dell'esca e la consistenza della mescola fanno si che venga trattenuta molto più a lungo nella bocca del pesce, evitando che si accorga dell'inganno. Il Bokon rappresenta un esca unica nel suo genere voluminosa e dimensionata per rappresentare un ghiotto boccone agli occhi dei predatori in agguato. Può essere utilizzata a texas rig oppure come trailer per le varie Jig head. Misura 4" ed è disponibile in 10 colorazioni selezionate per affrontare con successo tutte le tipologie di acqua, dalla più chiara alla più scura. Sviluppato da Emanuele Turato.

Bruko
La stick bait per eccellenza, il bruko si presenta con un rigonfiamento sulla parte finale per aumentare il movimento di contrasto durante il recupero, grazie al fulcro fornito dall'amo offset si possono ottenere movimenti estremamente adescanti con tutte le presentazioni immaginabili. Va innescato dalla parte stretta dove un piccolo foro guida l'inserimento dell'amo. Il foro si trova perfettamente nel centro così da permettere il giusto bilanciamento durante le fasi di recupero. La mescola offre una consistenza selezionata per mantenere il giusto rapporto tra morbidezza e durata dell'artificiale. Il suo potere adescante è aumentato dal sale interno e dallo scent al gambero che si è dimostrato il più efficace tra tutti i sapori nell'aumentare la trattenuta delle esche in bocca ai predatori. Misura 5" è disponibile in 10 colorazioni selezionate per affrontare con successo tutte le tipologie di acqua, dalla più chiara alla più scura. Sviluppato da Emanuele Turato.

Bak-Worm
Imitazione di verme finesse rifinito con una padellina schiacciata sulla coda, il bak-worm è composto da un corpo che degrada lentamente fino ad una sezione finale ristretta con dei rings, scelta applicata per aumentarne le movenze sinuose durante le fasi di recupero. Tolta la padellina finale il bak-worm aumenta le capacità di vibrazione rendendosi completamente naturale. la testa ingrossata rispetto al corpo, permette un perfetto assetto nell'innesco a drop shot. Estremamente efficace anche in presentazioni shaky head oppure waky rig. Utile in situazioni di apatia dei predatori, il bak-worm viene intriso con scent al gambero, nonostante la sua forma estranea a questo sapore si è dimostrato dai test effettuati il più efficace nel allungare i tempi di trattenuta. Misura 6" è disponibile in 10 colorazioni selezionate per affrontare con successo tutte le tipologie di acqua, dalla più chiara alla più scura. Sviluppato da Mauro Salvagno in collaborazione con Emanuele Turato

poi entro l'estate dovrebbe arrivare anche lo Shrimp-U che conoscete già

Immagine

Questo piccolo gamberetto tecnologico rappresenta l'anello di congiunzione tra rappresentazione della natura e ricostruzione artificiale di ciò che più attira i predatori che se ne nutrono. Tutti possono copiare la realtà, ma pochi riescono a capirne l'essenza e riprodurre artificialmente le caratteristiche fondamentali che rendano irresistibile una soft bait. Il corpo ring permette un innesco perfetto, rendendolo anti-incaglio e facilitando la fuoriuscita dell'amo. Le ali sottili poste ai lati riproducono le vibrazioni che naturalmente sarebbero emesse dalle zampette, inoltre contribuiscono all'assetto dell'artificiale durante il recupero jerkato. Lo Shrimp-U trova la sua massima efficacia nelle pause durante la caduta e fermo sul fondale, da utilizzare weight-less nei recuperi "stop and go", dove una qualsiasi turbolenza è sufficiente a mettere in azione tutto l'artificiale. Perfetto nella versione shaky head, mantiene inoltre il suo potere attrattivo presentato con l'innesco texas rig e drop shot. Disponibile in tre misure 2", 3", 4" e molteplici colorazioni che permettono di essere utilizzato con successo sia in mare che in acqua dolce. Sviluppato da Marco Calloni
Oltre a questi erano visibili una serie di prototipi come il Proq 65,

Immagine

lo Janas 70,

Immagine

un Mommotti 195 bìu,

Immagine

il Bumba 145, un popper veramente interessante progettato da Alessandro1973,

Immagine

un jig da bass …su cui preferisco ancora tacere perché stiamo depositando il copyright,
il Suchadu 200, l’inchiku di Ambermax già segnalato dalla giuria dell'efttex a Parigi…

Immagine

i Leppa 55 e 11, con le palettine che caratterizzeranno tutte le prossime commercializzazioni dei leppa

Immagine

e poi tutto il Pendolino Rig System di Paolo Germani che come era ovvio cattura benissimo anche a bass

Immagine

e magari mi sono anche dimenticato qualcos'altro....
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

stefano99grongo
Senior Member
Messaggi: 535
Iscritto il: mar feb 16, 2010 8:46 pm
Località: capoterra

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da stefano99grongo » lun feb 10, 2014 9:30 pm

davvero interessanti....il BUMBA 145 quanto pesa?????

Avatar utente
clint
Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1129
Iscritto il: sab giu 09, 2012 5:02 pm
Località: sud-ovest sardegna

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da clint » mar feb 11, 2014 12:02 pm

tante interessanti e belle novita, mi piace molto il mommotti 195 biu e non vedo l'ora che esca il buginu 115. bello anche il popper.
michele congia

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » mar feb 11, 2014 3:10 pm

stefano99grongo ha scritto:davvero interessanti....il BUMBA 145 quanto pesa?????
per ora sui 46 g
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

marco1
Member
Messaggi: 175
Iscritto il: mer nov 14, 2012 5:27 pm
Località: Toscana

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da marco1 » mar feb 11, 2014 9:26 pm

Molto belli. Invece il pro-q 65 quanto pesa?

Avatar utente
artiglio
Senior Member
Messaggi: 268
Iscritto il: ven mag 27, 2011 8:04 pm
Località: gonnosfanadiga (VS)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da artiglio » mar feb 11, 2014 10:17 pm

il pro q 65 è veramente piccolo... per quali situazioni è stato creato?
Danilo

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » mer feb 12, 2014 10:25 am

artiglio ha scritto:il pro q 65 è veramente piccolo... per quali situazioni è stato creato?
per trote cavedani e fw in generale, poi qualche applicazione sw ci può anche essere ma "con attenzione"siamo sui 4 grammi e rotti.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Cala.G.spin
Senior Member
Messaggi: 390
Iscritto il: dom ott 17, 2010 9:17 am
Località: Dorgali (NU)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Cala.G.spin » mer feb 12, 2014 2:45 pm

Che spettacolo :smt118 :smt118 :smt038 :smt038 :smt023
La mia attesa è tutta per il buginu 115 D :smt055
Manca molto alla sua commercializzazione??
Alessandro Piredda

Lo spinning....tra coriandoli di cielo e manciate di spuma di mare...

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » mer feb 12, 2014 3:27 pm

Cala.G.spin ha scritto:Che spettacolo :smt118 :smt118 :smt038 :smt038 :smt023
La mia attesa è tutta per il buginu 115 D :smt055
Manca molto alla sua commercializzazione??
l'iter progettuale è finito e infatti c'è già la chart dei colori, ma penso che si dovrà aspettare l'autunno tra ordini e produzione, viaggio etc...
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Cala.G.spin
Senior Member
Messaggi: 390
Iscritto il: dom ott 17, 2010 9:17 am
Località: Dorgali (NU)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Cala.G.spin » mer feb 12, 2014 4:29 pm

Massimo ha scritto:l'iter progettuale è finito e infatti c'è già la chart dei colori, ma penso che si dovrà aspettare l'autunno tra ordini e produzione, viaggio etc...
Grazie Massimo :smt023
cavolo speravo prima :smt089 :smt090
Alessandro Piredda

Lo spinning....tra coriandoli di cielo e manciate di spuma di mare...

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » gio feb 13, 2014 12:38 pm

ho spostato l'argomento Pendolino in una specifico thread :wink:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Saltiga
Senior Member
Messaggi: 1042
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:11 am
Località: tor san lorenzo beach (rm)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Saltiga » gio feb 13, 2014 1:46 pm

L'ho scritto anche su facebook e lo ripeto qui complimenti ad Alessandro che si é inventato la forma di quel popper! :smt023 domanda per Massimo : non son troppo pochi 4-5 g per il proq-ino??
Marco
lì c'è scritto saltiga ma ci andrebbe stella

una volta distratto alla guida sorpasso mentre ero al telefono la punto dei carabinieri, avevo la canna in macchina ..... per fortuna uno dei due era un pescatore!!!

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » gio feb 13, 2014 3:45 pm

Saltiga ha scritto:L'ho scritto anche su facebook e lo ripeto qui complimenti ad Alessandro che si é inventato la forma di quel popper! :smt023 domanda per Massimo : non son troppo pochi 4-5 g per il proq-ino??
per il target che ha vanno bene, considera che a cavedani o a trote ci si va con attrezzatura leggera
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Saltiga
Senior Member
Messaggi: 1042
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:11 am
Località: tor san lorenzo beach (rm)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Saltiga » gio feb 13, 2014 4:09 pm

Massimo ha scritto:
Saltiga ha scritto:L'ho scritto anche su facebook e lo ripeto qui complimenti ad Alessandro che si é inventato la forma di quel popper! :smt023 domanda per Massimo : non son troppo pochi 4-5 g per il proq-ino??
per il target che ha vanno bene, considera che a cavedani o a trote ci si va con attrezzatura leggera
si Massimo :-D ci vado anche io a cavedani e trote ed è proprio per questo che ti dico che se pesasse intorno ai 10 g sarebbe molto piu facile da muovere, tanto qualsiasi canna da light 10g li spara su marte. Così a naso per far fare delle belle S, alle quali gli altri proq ci hanno abituato, si rischia che ci vuole una canna di una certa qualità.... :smt102 magari mi sbaglio, i recuperi veloci ad esse strette sicuramente non saranno un problema. Un altra cosa: chi pesca in fiumi un po piu grossetti dove l'uso di 5/8 è di rigore si ritrova un po limitato mi sa..... è costretto ad usare il proq 90, in tevere non l'ho mai provato chissa se è troppo grosso per i cavedani :smt102
Marco
lì c'è scritto saltiga ma ci andrebbe stella

una volta distratto alla guida sorpasso mentre ero al telefono la punto dei carabinieri, avevo la canna in macchina ..... per fortuna uno dei due era un pescatore!!!

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9268
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da mimmus » gio feb 13, 2014 4:26 pm

Saltiga ha scritto:chi pesca in fiumi un po piu grossetti dove l'uso di 5/8 è di rigore si ritrova un po limitato mi sa..... è costretto ad usare il proq 90, in tevere non l'ho mai provato chissa se è troppo grosso per i cavedani :smt102
E' troppo grosso :wink: Io sono restìo già a mettere un 70 anche se ha già catturato:
Immagine

Ottimali le dimensioni 55-65.
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » gio feb 13, 2014 4:41 pm

Saltiga ha scritto:
Massimo ha scritto:
Saltiga ha scritto:L'ho scritto anche su facebook e lo ripeto qui complimenti ad Alessandro che si é inventato la forma di quel popper! :smt023 domanda per Massimo : non son troppo pochi 4-5 g per il proq-ino??
per il target che ha vanno bene, considera che a cavedani o a trote ci si va con attrezzatura leggera
si Massimo :-D ci vado anche io a cavedani e trote ed è proprio per questo che ti dico che se pesasse intorno ai 10 g sarebbe molto piu facile da muovere, tanto qualsiasi canna da light 10g li spara su marte. Così a naso per far fare delle belle S, alle quali gli altri proq ci hanno abituato, si rischia che ci vuole una canna di una certa qualità.... :smt102 magari mi sbaglio, i recuperi veloci ad esse strette sicuramente non saranno un problema. Un altra cosa: chi pesca in fiumi un po piu grossetti dove l'uso di 5/8 è di rigore si ritrova un po limitato mi sa..... è costretto ad usare il proq 90, in tevere non l'ho mai provato chissa se è troppo grosso per i cavedani :smt102
:grin:
le S dei proq derivano da un certo rapporto tra le dimensioni dell'artificiale inoltre bisogna considerare il volume dell'artificiale stesso o meglio l'aria interna all'artificiale che mi determina la galleggiabilità e l'assetto corretto in acqua.
E' un wtd non posso caricarlo del peso che voglio, deve galleggiare.
Se lo faccio ingrassare :grin: tanto per essere chiari, rischio di rompere il rapporto che mi permette il nuoto ricercato senza nel contempo avere grandi variazioni di peso a causa delle piccole dimensioni dell'artificiale :wink:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Saltiga
Senior Member
Messaggi: 1042
Iscritto il: dom dic 11, 2011 9:11 am
Località: tor san lorenzo beach (rm)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Saltiga » gio feb 13, 2014 6:05 pm

interessante.... devo studiarmi di piu la teoria sulla dinamica del nuoto dei wtd per capire bene quello che hai scritto :-D in questo caso la pratica è piu semplice, apparte gli scherzi io pensavo che valesse tipo la regola piu peso e piu la corrente trascina l'oggetto facilmente e piu noi lo possiamo animare facilmente con colpetti di sola canna...... ma potrebbe anche essere una questione di volume :smt102 boh!

Mimmo devo provare in tevere perchè potrebbe essere che siano meno schizzinosi rispetto a quelli silani :smt005
Marco
lì c'è scritto saltiga ma ci andrebbe stella

una volta distratto alla guida sorpasso mentre ero al telefono la punto dei carabinieri, avevo la canna in macchina ..... per fortuna uno dei due era un pescatore!!!

Avatar utente
leo72
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1825
Iscritto il: mer giu 29, 2005 10:27 am
Località: Aprigliano (CS)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da leo72 » gio feb 13, 2014 8:09 pm

Mimmo devo provare in tevere perchè potrebbe essere che siano meno schizzinosi rispetto a quelli silani
Appunto .......:wink: , più che altro c'è una bella differenza tra un cavedano lacustre con acqua completamente ferma e limpida e quelli in corrente di un fiume ......., in arno ed in serchio ci pescano senza problemi anche con WTD di 9-11 cm :smt023
----Leonardo Muto-----
Staff Seaspin

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » ven feb 14, 2014 9:14 am

Saltiga ha scritto:interessante.... devo studiarmi di piu la teoria sulla dinamica del nuoto dei wtd per capire bene quello che hai scritto :-D in questo caso la pratica è piu semplice, apparte gli scherzi io pensavo che valesse tipo la regola piu peso e piu la corrente trascina l'oggetto facilmente e piu noi lo possiamo animare facilmente con colpetti di sola canna...... ma potrebbe anche essere una questione di volume :smt102 boh!

Mimmo devo provare in tevere perchè potrebbe essere che siano meno schizzinosi rispetto a quelli silani :smt005
:grin:
riassumo: se lo porto a 10 g va a fondo.
se lo allargo fino ad arrivare ad un limite in cui comincia a peggiorare il suo nuoto, guadagno al massimo 0.60-1.00 g e devo capire se ne valga la pena.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
Kafka
New Entry
Messaggi: 48
Iscritto il: lun set 03, 2012 1:30 pm
Località: Karalis

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Kafka » sab mar 01, 2014 9:27 am

Qualche notizia in più sul comportamento del Bruko e del bikoa in saltwater?
Che dimensione di ami si consiglia. E soprattutto perchè non si è pensato di produrre anche le testine piombate visto che trovarle è sempre un casino :smt033

Questione piombatura::
Da marzo in poi, per le poche uscite sporadiche che riesco a fare lascio a casa la canna da finesse, per riprendere in mano la mia tuttofare. Di conseguenza l'uso tornerà di nuovo ad essere quello più plasticoso. Bene, quest'anno ho deciso di non scindere più le due cose. ma di portare con me sempre qualche gomma intorno àl '5 (non meno).
Di consguenza devo aumentare la piombatura della testina per riuscire ad effettuare dei lanci discreti.
parlo di testine di 15 o 20 gr.
Pensate che un uso di testine di questo genere per esempio su una gomma come il bruko possa ammorbare il nuoto?
Thanks
:wink:

stambe
Staff Seaspin
Messaggi: 2383
Iscritto il: sab nov 29, 2008 5:25 pm
Località: isola dei nuraghe

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da stambe » sab mar 01, 2014 12:19 pm

Kafka ha scritto:Qualche notizia in più sul comportamento del Bruko e del bikoa in saltwater?
Che dimensione di ami si consiglia. E soprattutto perchè non si è pensato di produrre anche le testine piombate visto che trovarle è sempre un casino :smt033

Questione piombatura::
Da marzo in poi, per le poche uscite sporadiche che riesco a fare lascio a casa la canna da finesse, per riprendere in mano la mia tuttofare. Di conseguenza l'uso tornerà di nuovo ad essere quello più plasticoso. Bene, quest'anno ho deciso di non scindere più le due cose. ma di portare con me sempre qualche gomma intorno àl '5 (non meno).
Di consguenza devo aumentare la piombatura della testina per riuscire ad effettuare dei lanci discreti.
parlo di testine di 15 o 20 gr.
Pensate che un uso di testine di questo genere per esempio su una gomma come il bruko possa ammorbare il nuoto?
Thanks
:wink:
con il bikoa ci ho fatto qualche barracuda.. non uso testine , pesco con ami da bass leggermente piombati, treccia 10 lb ed un pezzetto di cavetto nel terminale.
gli attacchi arrivavano spesso dopo aver fatto alcuni metri animando velocemente l esca, poi pause con esca in trattenuta cercando di non farla affondare troppo e.......................botta :smt040 :smt040 :smt040
Massimo Pau
Staff Seaspin

sud ovest sardegna....

martellare sempre... sopratutto adesso che il cerchio è chiuso...


e quando il cerchio si chiuse aumentarono i cappotti................per gli altri.....

Avatar utente
Kafka
New Entry
Messaggi: 48
Iscritto il: lun set 03, 2012 1:30 pm
Località: Karalis

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Kafka » lun mar 03, 2014 2:43 pm

stambe ha scritto:
Kafka ha scritto:Qualche notizia in più sul comportamento del Bruko e del bikoa in saltwater?
Che dimensione di ami si consiglia. E soprattutto perchè non si è pensato di produrre anche le testine piombate visto che trovarle è sempre un casino :smt033

Questione piombatura::
Da marzo in poi, per le poche uscite sporadiche che riesco a fare lascio a casa la canna da finesse, per riprendere in mano la mia tuttofare. Di conseguenza l'uso tornerà di nuovo ad essere quello più plasticoso. Bene, quest'anno ho deciso di non scindere più le due cose. ma di portare con me sempre qualche gomma intorno àl '5 (non meno).
Di consguenza devo aumentare la piombatura della testina per riuscire ad effettuare dei lanci discreti.
parlo di testine di 15 o 20 gr.
Pensate che un uso di testine di questo genere per esempio su una gomma come il bruko possa ammorbare il nuoto?
Thanks
:wink:
con il bikoa ci ho fatto qualche barracuda.. non uso testine , pesco con ami da bass leggermente piombati, treccia 10 lb ed un pezzetto di cavetto nel terminale.
gli attacchi arrivavano spesso dopo aver fatto alcuni metri animando velocemente l esca, poi pause con esca in trattenuta cercando di non farla affondare troppo e.......................botta :smt040 :smt040 :smt040
:smt023

siermas
Member
Messaggi: 194
Iscritto il: mer dic 25, 2013 11:33 am
Località: Brindisi

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da siermas » sab mar 08, 2014 8:07 am

Il mio negoziante di fiducia mi ha detto che tra pochi giorni gli dovrebbe arrivare un pacco con prodotti seaspin ( purtroppo non i siliconici che dalle mie parti sono quasi sconosciuti) e che tra i vari prodotti ci dovrebbero esse i janas 70. Qualcuno saprebbe darmi qualche info su questo artificiale? In che condizione si usa?

E magari anche due info su il popper che da tempo aspettiamo...thx.
Kincses Renè

Avatar utente
cuty
Staff Seaspin
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar giu 07, 2005 10:07 pm
Località: Cervignano del Friuli

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da cuty » sab mar 08, 2014 8:59 am

Lo Janas in distribuzione adesso è il 107 mm. da 26 grammi, quello più piccino è in fase di test (prossima produzione) .

E' un classico lipless leggermente panciuto , affondante, che può essere utilizzato in vari modi ed ambienti.
Partendo dai bassi fondali sopra i quali recuperarlo a canna alta con leggeri movimenti di polso facendolo nuotare nel primo strato d'acqua (mezzo metro per intenderci) ;
continuando ad utilizzarlo su fondali dai 4/5 metri a salire lasciato affondare prima e recuperato a dente di sega con andature più tranquille rispetto all'andatura di superficie;
altro utilizzo è quello più tipicamente da "pesce da corsa" cioè un recupero allegro/veloce in superficie con frequenti stop&go atti a stimolare l'attacco del predatore (leccia - serra - tunnidi vari )

Una volta capito il "lavoro" dell'artificiale puoi sbizzarrirti a farlo muovere come più ti aggrada e magari in modo più catturante !
Gianfranco "Cuty" Bidut

Staff Seaspin

siermas
Member
Messaggi: 194
Iscritto il: mer dic 25, 2013 11:33 am
Località: Brindisi

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da siermas » sab mar 08, 2014 12:23 pm

Grazie x le info...in pratica è già mio lol!

E per quanto riguarda il popper? È già in commercio? Ho in borsa un unico popper della duel che tra l'altro è un ibrido con un wtd quindi sto aspettando con ansia il vostro prodotto! Che caratteristiche ha?
Kincses Renè

Avatar utente
cuty
Staff Seaspin
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar giu 07, 2005 10:07 pm
Località: Cervignano del Friuli

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da cuty » dom mar 09, 2014 1:58 pm

Siamo ancora a livello prototipo anche se ormai a livelli definitivi.

Lo puoi vedere nel report della fiera di Vicenza ma ..... c'è tanta "carne al fuoco" per questo 2014 :-D

Prima di parlare di caratteristiche tecniche vediamo di averlo finalmente in produzione e poi vi informiamo per benino.
Gianfranco "Cuty" Bidut

Staff Seaspin

Avatar utente
Fabian83
New Entry
Messaggi: 49
Iscritto il: mar ago 28, 2012 12:17 pm
Località: Cannero-Lago Maggiore

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Fabian83 » mer mar 12, 2014 6:55 pm

Che spettacolo ragazzi, è davvero bellissimo poter vedere le varie tappe di creazione di questi artificiali, per non parlare di tute le informazioni che condividete con noi, sono proprio dettagli cosi che a mio avviso fanno di Seaspin un leader del mercato.

Il bugino 65 lo proverò sicuramente, per non parlare del Murigu che mi sta già facendo salivare e sicuramente mi accompagnerà nei prossimi viaggi a destinazione salata :smt005


Sono incuriosito dal Pendolino Rig, vado subito a leggermi il thread :smt024
Fabian
_________

Pura Vida

RICCARDO88
New Entry
Messaggi: 42
Iscritto il: ven nov 11, 2011 8:27 am
Località: Riviera del conero

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da RICCARDO88 » gio mar 13, 2014 5:17 pm

E' da considerarsi casuale che dopo l'annunciata uscita del sistema pendolino rig in altri siti commerciali spuntino sistemi simili o comunque che lo ricordano molto?
(la mia è solo una domanda ,forse fatta con un pò di malizia, ma assolutamente priva di ogni secondo fine)
Riccardo Barbini

Avatar utente
naftausa
Member
Messaggi: 170
Iscritto il: lun giu 21, 2010 8:19 pm
Località: Firenze

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da naftausa » gio mar 13, 2014 7:55 pm

ma il buginu 55 quando lo troveremo a Firenze???

le giornate cominciano a scaldarsi... e i bass cominciano ad avere fame... :-D
nel dubbio......

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » ven mar 14, 2014 2:50 pm

RICCARDO88 ha scritto:E' da considerarsi casuale che dopo l'annunciata uscita del sistema pendolino rig in altri siti commerciali spuntino sistemi simili o comunque che lo ricordano molto?
(la mia è solo una domanda ,forse fatta con un pò di malizia, ma assolutamente priva di ogni secondo fine)
mah credo che faccia parte della normale ricerca di nuovi prodotti.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

siermas
Member
Messaggi: 194
Iscritto il: mer dic 25, 2013 11:33 am
Località: Brindisi

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da siermas » sab mar 15, 2014 12:32 pm

Mail pendolino è già in commercio? Il mio negoziante ha appena ricevuto i Jonas e me ne sono accaparrato subito uno color barracuda ma del pendolino non sa niente! Se è il caso lo ordinerebbe apposta per me il prossimo mese! Fatemi sapere pls se lo può già fare?
Thx
Kincses Renè

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » lun mar 17, 2014 1:15 pm

siermas ha scritto:Mail pendolino è già in commercio? Il mio negoziante ha appena ricevuto i Jonas e me ne sono accaparrato subito uno color barracuda ma del pendolino non sa niente! Se è il caso lo ordinerebbe apposta per me il prossimo mese! Fatemi sapere pls se lo può già fare?
Thx
no è ancora molto presto, tra produzione e spedizioni varie se ne parlerà a fine estate. Abbiamo preferito approfondire alcuni test e si è perso purtroppo un po' di tempo.
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
headline
Senior Member
Messaggi: 1558
Iscritto il: sab mag 29, 2010 4:09 pm
Località: Carbonia (CA)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da headline » mer mar 19, 2014 9:11 am

Massimo ha scritto: no è ancora molto presto, tra produzione e spedizioni varie se ne parlerà a fine estate. Abbiamo preferito approfondire alcuni test e si è perso purtroppo un po' di tempo.
Questo vi fà onore. Si aspetta un poco di più per un prodotto stra - testato. :smt023

Parliamo di cose serie...il popper? Sono insistente lo so :smt005
Matteo

Chi può dirlo, solo dio lo sa.

http://saltwaterfables.blog - ...not another spinning blog...

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9268
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da mimmus » mer mar 19, 2014 10:38 am

headline ha scritto:Parliamo di cose serie...il popper? Sono insistente lo so :smt005
Ma cosa ve ne farete mai di questo popper? :-D
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer mar 19, 2014 12:13 pm

...per i gabbiani :smt005

scherzi a parte, ma è la versione a "3 bocche"???

oppure il Bumba???
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » mer mar 19, 2014 2:29 pm

PHOBIOSPIN ha scritto:...per i gabbiani :smt005

scherzi a parte, ma è la versione a "3 bocche"???

oppure il Bumba???
il bumba. il tripopper non ha soddisfatto le aspettative e nostro malgrado abbiamo dovuto abbandonarlo almeno per ora
P. S. vi sto scrivendo direttamente dalla factory :wink:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da PHOBIOSPIN » mer mar 19, 2014 3:37 pm

:smt023
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
headline
Senior Member
Messaggi: 1558
Iscritto il: sab mag 29, 2010 4:09 pm
Località: Carbonia (CA)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da headline » gio mar 20, 2014 1:45 pm

Bene, visto che scrivi direttamente dalla fabbrica, tienici da parte due bumba, uno per me e uno per fabietto :smt005 :smt005

Sono proprio curioso di provarlo :smt023
Matteo

Chi può dirlo, solo dio lo sa.

http://saltwaterfables.blog - ...not another spinning blog...

Avatar utente
PHOBIOSPIN
Senior Member
Messaggi: 1205
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:13 am
Località: SARDEGNA

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da PHOBIOSPIN » gio mar 20, 2014 3:29 pm

Si, mi attizza non poco :smt023
FABIO FRAU

"Dai un pesce ad un uomo e gli darai da mangiare per un giorno. Insegna a un uomo a pescare e ti libererai di lui ogni week-end"

Avatar utente
vance
Member
Messaggi: 142
Iscritto il: ven feb 18, 2011 2:11 pm
Località: Roma

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da vance » gio mar 20, 2014 5:14 pm

lo chiedo qui anche se non è il post piu consono , volendo mettere degli ami sulla stria 95 che numerazione (uso i decoy pluggin o i gamu )

tks
Fabrizio Magnolia


il mare non e' amico dell' uomo, tutt' al piu' e' complice della sua irrequietezza

Avatar utente
Cala.G.spin
Senior Member
Messaggi: 390
Iscritto il: dom ott 17, 2010 9:17 am
Località: Dorgali (NU)

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Cala.G.spin » ven mag 02, 2014 10:00 am

Staff, posso chiedervi per quando è prevista l'uscita in commercio del leppa 11 grammi?? anche questo per l'autunno con buginu 115???
grazie :smt023
Alessandro Piredda

Lo spinning....tra coriandoli di cielo e manciate di spuma di mare...

Avatar utente
cuty
Staff Seaspin
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar giu 07, 2005 10:07 pm
Località: Cervignano del Friuli

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da cuty » sab mag 03, 2014 10:41 am

vance ha scritto:lo chiedo qui anche se non è il post piu consono , volendo mettere degli ami sulla stria 95 che numerazione (uso i decoy pluggin o i gamu )

tks
Come descritto nella tabella per la sostituzione ancorette/ami singoli la combinazione può essere quella di mettere gli ami GAMU misura 1, oppure 1 anteriore e 1/0 in coda .
Gianfranco "Cuty" Bidut

Staff Seaspin

Avatar utente
Massimo
Amministratore e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 8386
Iscritto il: sab mag 28, 2005 3:52 pm
Località: Cagliari

Re: Artificiali Seaspin: news from the factories

Messaggio da Massimo » dom mag 04, 2014 12:26 pm

Cala.G.spin ha scritto:Staff, posso chiedervi per quando è prevista l'uscita in commercio del leppa 11 grammi?? anche questo per l'autunno con buginu 115???
grazie :smt023
non credo, il leppa 11 andrà con ogni probabilità al 2015
ciao :grin:
Massimo Della Salda
Staff Seaspin

Rispondi