Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Schede tecniche e recensioni prodotti a marchio Seaspin

Moderatori: Massimo, jackhunter, Staff Moderatori

Avatar utente
nicolce
Senior Member
Messaggi: 280
Iscritto il: ven nov 05, 2010 8:19 pm
Località: Varazze (liguria)

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da nicolce » gio nov 21, 2013 5:33 pm

Ma due pezzi/offsett no? Che sti bacchi lunghi non mi ci entrano nella monocabina del pickup :-D
Nicola
...le acciughe fanno il pallone che sotto c'è l'alalunga...

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Tempesta » ven nov 22, 2013 8:30 am

Mettile nel cassone :smt005

A parte gli scherzi, la Labraxona è pensata come canna da scogliera o spiaggia per prede medio pesanti, pur non rinunciando alla possibilità di usare esche fino alle 3/8oz, che è il limite minimo dichiarato.
Lunga 7,4" e line 15/30lb non è chiaramente concepita per essere usata come ho fatto in questa prima prova, ma la voglia di metterla al pezzo era così tanta che me la sono portata in gommone.
Presto per poter esprimere giudizi, posso dire che per poter apprezzare la curva e la potenza ho pescato con frizione dello Stella 5000FA chiusa a tappo. All'altro capo del line c'era un tombarello incazzato da circa 3 kg .
Chiaramente non sufficiente a mettere alla frusta la canna.
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
ale75
Senior Member
Messaggi: 1717
Iscritto il: lun giu 06, 2005 2:14 pm
Località: ostia lido(rm)

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da ale75 » mar dic 10, 2013 12:46 pm

scusa enzo ma è una 15/30lb????
Alessandro Suriano
MAD fratello
collaboratore xzoga
http://www.jigging.it/

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Tempesta » mar dic 10, 2013 10:33 pm

Così è dichiarata da Gary Loomis :-D
Negli attrezzi da spinning c'è un'intera bibliografia per spiegare il LineW dichiarato; ultimamente Pierluigi ha fatto un'interessante intervento in merito al LineW dichiarato dalle NRX.
Devo dire che in tutti i casi, poco ci ho capito.

Nello specifico posso dirti che in relazione a tante canne da spinning che dichiarano le 20 lb, questa le 30 le merita tutte.
Se poi paragono il LineW delle canne da spinning al LineW dichiarato di una canna da barca (traina o drifting che sia) ti dico che una 30lb di queste si mangiano tutte le 30 da spinning compreso la ProBlue e affini.
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
ale75
Senior Member
Messaggi: 1717
Iscritto il: lun giu 06, 2005 2:14 pm
Località: ostia lido(rm)

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da ale75 » mer dic 11, 2013 12:08 pm

la storia delle canne da traina e spinning la so pure io :smt005 :smt023
chiedevo giusto per capire che utilizzo potrebbe avere una 15/30lb dalla scogliera o spiaggia:smt023
potrebbe essere un buon attrezzo anche da utilizzare in barca ....magari a tonni,certo non enormi , però pesci medi o tipo amia ecc ecc diciamo nel target di una problu per capirci... :smt023
Alessandro Suriano
MAD fratello
collaboratore xzoga
http://www.jigging.it/

Avatar utente
barbista
Senior Member
Messaggi: 1200
Iscritto il: mar lug 10, 2007 5:35 pm
Località: Ovest Corsica

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da barbista » dom dic 22, 2013 12:21 pm

ale75 ha scritto:nel target di una problu per capirci... :smt023

Nel target di una pro blue può starci ma dipende dalle situazioni di pesca: in barca col pelagico non hai grossi problemi perchè il pesce puoi giocartelo quasi a piacere. Da riva alle prese per esempio con un bel dentice con la pro blue hai il manico lungo e la durezza necessaria per alzare il pesce tirandolo di forza. Chiaro che puoi farlo anche con una labrax (o con una sjr 844) ma spesso è una questione di pochi secondi, quelli iniziali della lotta, che fanno la differenza fra una bella foto e un pesce lasciato fra gli scogli col piercing. Su pesci che tirano a mezz'acqua, nell'ambito della pesca mediterranea, la differenza non la senti o quasi.
Stefano

[i]Cercai di portarlo in superficie per mettergli la bocca fuori dall’acqua ma non c’era niente da fare. A un tratto sentii bisbigliare dietro di me: "È un barbo, dagli tempo perché quello ti spacca anche la canna."

Mario Albertarelli: L'amo e la lenza[/i]

Avatar utente
Tempesta
Senior Member
Messaggi: 6204
Iscritto il: mer ott 12, 2005 7:49 am
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Tempesta » dom dic 22, 2013 11:25 pm

Esatto. :-D
La canna è pensata per una pesca dalla scogliera e da terra, pesca un pò più pesante di quella affrontabile con Labrax o canne similari, sia come esche gestibili che come potenza di recupero.
Per i tonni intermedi dalla barca è previsto un'altro attrezzo, 1/2 - 3 oz e 40 lb (ma 40 lb di quelle vere eh) :-D
[b]Mai dimenticare chi siamo e da dove veniamo.[/b]

Avatar utente
barbista
Senior Member
Messaggi: 1200
Iscritto il: mar lug 10, 2007 5:35 pm
Località: Ovest Corsica

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da barbista » lun dic 23, 2013 11:42 am

Si infatti ho dimenticato di scrivere pro blue 843 (canna che conosco benissimo). La versione più potente non l'ho mai provata.
Stefano

[i]Cercai di portarlo in superficie per mettergli la bocca fuori dall’acqua ma non c’era niente da fare. A un tratto sentii bisbigliare dietro di me: "È un barbo, dagli tempo perché quello ti spacca anche la canna."

Mario Albertarelli: L'amo e la lenza[/i]

Avatar utente
Il Bordo
Member
Messaggi: 121
Iscritto il: dom ott 04, 2009 5:20 pm
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Il Bordo » mer lug 09, 2014 8:57 am

Salve a tutti.
Avrei una domanda, ma gli anellini della Labrax si trovano in vendita?
Dall'anellino più apicale della mia Labrax si è staccato la "pietrina", dove scorre il filo. Ma non è andata persa, la conservo ancora, possibile che non si possa riattaccare in qualche modo?
Ho fatto un giro dei negozi della zona e mi hanno proposto anellini osceni, di dimensioni molto diverse dal mio.
Marco
Zarathustra ha scritto: in ogni caso se si cappotta la colpa è solo ed esclusivamente della luna piena. e l'autostima resta. :smt033

Avatar utente
LurKer
Senior Member
Messaggi: 3235
Iscritto il: sab giu 04, 2005 9:51 pm
Località: Roma

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da LurKer » mer lug 09, 2014 12:53 pm

se la pietra non è scheggiata, puoi riattaccarla, come no.
Io lo feci con un po' di colla a caldo, ma non so dirti che collante utilizzino le ditte produttrici
Giorgio Barduani

Avatar utente
Nihira
Senior Member
Messaggi: 2110
Iscritto il: mar lug 17, 2007 5:06 pm
Località: Roma

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Nihira » mer lug 09, 2014 6:21 pm

Il Bordo ha scritto:Salve a tutti.
Avrei una domanda, ma gli anellini della Labrax si trovano in vendita?
Dall'anellino più apicale della mia Labrax si è staccato la "pietrina", dove scorre il filo. Ma non è andata persa, la conservo ancora, possibile che non si possa riattaccare in qualche modo?
LurKer ha scritto:se la pietra non è scheggiata, puoi riattaccarla, come no.
:smt023
LurKer ha scritto:Io lo feci con un po' di colla a caldo, ma non so dirti che collante utilizzino le ditte produttrici
Le case produttrici utilizzano resina epossidica ad alta tencità (ovviamente solo sui modelli "incollati", perchè ce ne sono alcuni in cui il montaggio è effettuato solo con forzatura a caldo), io uso la "Cecchi", ma ce ne sono diverse con caratteristiche simili. Attenzione a non usare "colle" epossidiche rapide, che hanno una tenacità decisamente inferiore, se usi una colla deve essere un prodotto di alta qualità a catalizzazione lenta (ALCUNE ORE), come ad esempio la UHU PLUS 300kg/cm², da non confondersi con la UHU PLUS 5 min. (catalizza in 5 minuti ed ha una resistenza che è circa la metà).
Questa colla viene utilizzata anche dai gioiellieri per alcuni tipi di castoni che richiedono l'incollaggio della pietra nel metallo.
Io per l'incollaggio della pietra degli anelli preferisco comunque la resina della "Cecchi" per la maggiore trasparenza e durezza finale.

Come spiegai in qualche altro 3d tanto tempo fa (ma ormai il tasto cerca non funziona più con i messaggi troppo vecchi :( ), l'ideale è fare così:

1) sgrassare accuratamente pietra e telaio,
2) mescolare la resina,
3) cospargere di resina il perimetro esterno della pietra,
4) scaldare leggermente il telaio con un accendino,
5) inserire la pietra nel telaio stando attenti a centrare perfettamente la posizione (il telaio deve stare esattamente sulla mezzeria della pietra)
6)pulire l'eccesso di resina con un panno appena inumidito di alcool a 94°
7) mantenere in posizione fino a completa catalizzazione della resina (meglio se con canna orizzontale)

Poi è meglio non utilizzare la canna per qualche giorno.
Ciao, Massimiliano (... Nihira "L'ORIGINALE" ... diffidate delle "imitazioni" :smt023 )
So long, and thanks for all the fish
Immagine
"i pescatori sanno che il mare è pericoloso e la tempesta terribile, ma non hanno mai trovato in questi pericoli una ragione sufficiente per restare a riva"
(Vincent Van Gogh)
-L'importante è non smettere di fare domande.
-Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
-Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.
-Il caso è la via che Dio usa quando vuole restare anonimo.

(A. Einstein)
e Nemo disse: "... ma Sandy Plancton ha detto che ..."
e Marlin rispose: "CHI?!! Sandy Plancton??!! Ma scusa, ... dopo aver attraversato tutto l'oceano pensi che io ne sappia meno di Sandy Plancton???"
"... si può però morire ... vivendo sempre solo per sentito dire"
(L.Ligabue)


Immagine

Avatar utente
DavidW
Senior Member
Messaggi: 329
Iscritto il: mar lug 13, 2010 8:58 am
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da DavidW » gio lug 10, 2014 8:20 am

Nihira ha scritto:Attenzione a non usare "colle" epossidiche rapide, che hanno una tenacità decisamente inferiore, se usi una colla deve essere un prodotto di alta qualità a catalizzazione lenta (ALCUNE ORE), come ad esempio la UHU PLUS 300kg/cm², da non confondersi con la UHU PLUS 5 min. (catalizza in 5 minuti ed ha una resistenza che è circa la metà).
grazie mille per quest'informazione, nella mia ignoranza ho sempre creduto fosse il contrario. ma, la Cecchi quale intendi di preciso? uso la cfs 10/10 per gli artificiali, e mi son sempre domandato che tenuta avesse e se fosse utilizzabile anche al posto delle altre (rapide, per l'appunto) che uso.

chiedo scusa per il breve OT.

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9284
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da mimmus » gio lug 10, 2014 10:40 am

Nihira ha scritto:6)pulire l'eccesso di resina con un panno appena inumidito di alcool a 94°
Mi raccomando l'acol a 94° altrimenti non funziona nulla :smt005 :smt005
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Il Bordo
Member
Messaggi: 121
Iscritto il: dom ott 04, 2009 5:20 pm
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Il Bordo » ven lug 11, 2014 1:34 pm

Grazie Max!
Ho appena finito, speriamo resista!
Marco
Zarathustra ha scritto: in ogni caso se si cappotta la colpa è solo ed esclusivamente della luna piena. e l'autostima resta. :smt033

Avatar utente
Nihira
Senior Member
Messaggi: 2110
Iscritto il: mar lug 17, 2007 5:06 pm
Località: Roma

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Nihira » ven lug 11, 2014 10:54 pm

mimmus ha scritto:
Nihira ha scritto:6)pulire l'eccesso di resina con un panno appena inumidito di alcool a 94°
Mi raccomando l'acol a 94° altrimenti non funziona nulla :smt005 :smt005
:smt030 :smt030 :smt005

... scherzi a parte il problema è che se non pulisci i residui c'è il rischio che una "patina" di resina rimanga sulla pietra nella parte che poi va a contatto con il trecciato, poi ci vai a pesca, dopo un po' di sfregamento la patina di resina si intacca e a quel punto ti inizia a rovinare il trecciato :smt021

... quindi bisogna stare molto attenti a pulire bene i residui prima che la resina si sia indurita.

per far ciò si possono usare tantissimi prodotti (acetone, solvente nitro, essenza di petrolio, White Spirit, alcool a 90°, alcool a 94° ...), ma l'unico che non influisce sulla catalizzazione finale e quindi non intacca le caratteristiche meccaniche della resina (che in questo caso sono fondamentali) è alcool a 94°, a patto comunque di usarne pochissimo per inumidire appena appena il panno :grin:

L'alcool a 90° contiene ben il 10% di acqua che a contatto con la resina in fase di catalizzazione reagisce rallentando e in parte "rovinando" la reazione. Il risultato finale è una resina più "gommosa" e appiccicosa con caratteristiche meccaniche inferiori.

... se è per questo l'ideale sarebbe l'alcool a 95° ... ma costa da 5 a 10 volte tanto (a seconda se lo compri dall'alimentari o in farmacia) rispetto a quello a 94° che puoi trovare da un qualsiasi ferramenta e che comunque è sufficientemente concentrato.

... lo so ... sono un po' pignolo :grin: ... ma certe cose è meglio farle per bene :-D
Ciao, Massimiliano (... Nihira "L'ORIGINALE" ... diffidate delle "imitazioni" :smt023 )
So long, and thanks for all the fish
Immagine
"i pescatori sanno che il mare è pericoloso e la tempesta terribile, ma non hanno mai trovato in questi pericoli una ragione sufficiente per restare a riva"
(Vincent Van Gogh)
-L'importante è non smettere di fare domande.
-Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
-Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.
-Il caso è la via che Dio usa quando vuole restare anonimo.

(A. Einstein)
e Nemo disse: "... ma Sandy Plancton ha detto che ..."
e Marlin rispose: "CHI?!! Sandy Plancton??!! Ma scusa, ... dopo aver attraversato tutto l'oceano pensi che io ne sappia meno di Sandy Plancton???"
"... si può però morire ... vivendo sempre solo per sentito dire"
(L.Ligabue)


Immagine

Avatar utente
Nihira
Senior Member
Messaggi: 2110
Iscritto il: mar lug 17, 2007 5:06 pm
Località: Roma

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Nihira » ven lug 11, 2014 10:58 pm

DavidW ha scritto:
Nihira ha scritto:Attenzione a non usare "colle" epossidiche rapide, che hanno una tenacità decisamente inferiore, se usi una colla deve essere un prodotto di alta qualità a catalizzazione lenta (ALCUNE ORE), come ad esempio la UHU PLUS 300kg/cm², da non confondersi con la UHU PLUS 5 min. (catalizza in 5 minuti ed ha una resistenza che è circa la metà).
grazie mille per quest'informazione, nella mia ignoranza ho sempre creduto fosse il contrario. ma, la Cecchi quale intendi di preciso? uso la cfs 10/10 per gli artificiali, e mi son sempre domandato che tenuta avesse e se fosse utilizzabile anche al posto delle altre (rapide, per l'appunto) che uso.

chiedo scusa per il breve OT.
Si la Cecchi è la cfs 10/10.
Il Bordo ha scritto:Grazie Max!
Ho appena finito, speriamo resista!
prego :smt023 :grin:

(e scusateci per l'OT :oops: :grin: )
Ciao, Massimiliano (... Nihira "L'ORIGINALE" ... diffidate delle "imitazioni" :smt023 )
So long, and thanks for all the fish
Immagine
"i pescatori sanno che il mare è pericoloso e la tempesta terribile, ma non hanno mai trovato in questi pericoli una ragione sufficiente per restare a riva"
(Vincent Van Gogh)
-L'importante è non smettere di fare domande.
-Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
-Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.
-Il caso è la via che Dio usa quando vuole restare anonimo.

(A. Einstein)
e Nemo disse: "... ma Sandy Plancton ha detto che ..."
e Marlin rispose: "CHI?!! Sandy Plancton??!! Ma scusa, ... dopo aver attraversato tutto l'oceano pensi che io ne sappia meno di Sandy Plancton???"
"... si può però morire ... vivendo sempre solo per sentito dire"
(L.Ligabue)


Immagine

Avatar utente
alex_76
Senior Member
Messaggi: 1536
Iscritto il: lun giu 21, 2010 9:10 pm
Località: Salento

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da alex_76 » sab lug 12, 2014 5:44 am

Nihira ha scritto:
DavidW ha scritto:
Nihira ha scritto:Attenzione a non usare "colle" epossidiche rapide, che hanno una tenacità decisamente inferiore, se usi una colla deve essere un prodotto di alta qualità a catalizzazione lenta (ALCUNE ORE), come ad esempio la UHU PLUS 300kg/cm², da non confondersi con la UHU PLUS 5 min. (catalizza in 5 minuti ed ha una resistenza che è circa la metà).
grazie mille per quest'informazione, nella mia ignoranza ho sempre creduto fosse il contrario. ma, la Cecchi quale intendi di preciso? uso la cfs 10/10 per gli artificiali, e mi son sempre domandato che tenuta avesse e se fosse utilizzabile anche al posto delle altre (rapide, per l'appunto) che uso.

chiedo scusa per il breve OT.
Si la Cecchi è la cfs 10/10.
Il Bordo ha scritto:Grazie Max!
Ho appena finito, speriamo resista!
prego :smt023 :grin:

(e scusateci per l'OT :oops: :grin: )
Ma quali OT, i tuoi interventi meriterebbero una sezione dedicata! :smt038 :smt023
BallaCoiPersici ha scritto:Insomma, non s'è salvata la fiCa dall'era digitale, figuriamoci se si salverà la pesca.
nurra ha scritto: Non finirà, perchè FB si alimenta con una benzina preziosa: il narcisismo, ecco il segreto.
maurizioA. ha scritto:Non vivo assolutamente il release come un torto, vivo come un torto (al pesce e alla natura in generale) il catch finalizzato al release, quindi la cattura come puro divertimento e la sofferenza gratuita inflitta all'animale.
Alessandro C.

Avatar utente
Il Bordo
Member
Messaggi: 121
Iscritto il: dom ott 04, 2009 5:20 pm
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Il Bordo » mar ott 27, 2015 5:31 pm

Domanda riguardante l'ultima labrax. A quanto ammonta il peso del mulinello per un bilanciamento accettabile? :smt024
400 grammi iniziano ad essere troppi?
Marco
Zarathustra ha scritto: in ogni caso se si cappotta la colpa è solo ed esclusivamente della luna piena. e l'autostima resta. :smt033

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » gio ott 29, 2015 10:31 am

Il Bordo ha scritto:Domanda riguardante l'ultima labrax. A quanto ammonta il peso del mulinello per un bilanciamento accettabile? :smt024
400 grammi iniziano ad essere troppi?
Diciamo che con 400g arrivi vicino al limite massimo
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Avatar utente
Il Bordo
Member
Messaggi: 121
Iscritto il: dom ott 04, 2009 5:20 pm
Località: Grosseto

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Il Bordo » gio ott 29, 2015 11:12 am

Grazie Marco.

Il mio dubbio riguardava un TP SW, mi piacerebbe il 5000 ma credo che inizi a essere troppo pesante. Probabilmente andró di 4000.
Marco
Zarathustra ha scritto: in ogni caso se si cappotta la colpa è solo ed esclusivamente della luna piena. e l'autostima resta. :smt033

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » ven ott 30, 2015 1:48 pm

Il Bordo ha scritto:Grazie Marco.

Il mio dubbio riguardava un TP SW, mi piacerebbe il 5000 ma credo che inizi a essere troppo pesante. Probabilmente andró di 4000.
dipende anche da che pesca ci vuoi fare! io ci monto uno stella 5000 FA che non è propriamente un fuscello! :-D
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » lun mag 14, 2018 4:43 pm

Salve forum, io sono in trepidante attesa per la nuova, ci sono novità?

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » lun mag 14, 2018 7:58 pm

La data di uscita non è ancora visibile, attualmente è in test l'ultima revisione.
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » mer giu 06, 2018 2:26 pm

Ciao, avete nuove notizie?

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » mer giu 06, 2018 5:07 pm

Fra02 ha scritto:
mer giu 06, 2018 2:26 pm
Ciao, avete nuove notizie?
No!
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Rko
Senior Member
Messaggi: 210
Iscritto il: lun apr 07, 2014 1:29 pm
Località: Sardegna

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Rko » lun set 10, 2018 6:59 pm

ma due fotine della labrax anniversario? :smt039
Mirko Cordeddu



Io pesco al buio, cerco la mia preda, la osservo muoversi e cacciare...poi divento cacciatore!

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » lun set 10, 2018 8:59 pm

Rko ha scritto:
lun set 10, 2018 6:59 pm
ma due fotine della labrax anniversario? :smt039
Dopo le prime presentazioni ufficiali!
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Rko
Senior Member
Messaggi: 210
Iscritto il: lun apr 07, 2014 1:29 pm
Località: Sardegna

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Rko » lun set 10, 2018 9:07 pm

jackhunter ha scritto:
lun set 10, 2018 8:59 pm
Rko ha scritto:
lun set 10, 2018 6:59 pm
ma due fotine della labrax anniversario? :smt039
Dopo le prime presentazioni ufficiali!
Secondo me ti piace farci soffrire! gli utenti del forum queste cose le devono sapere in anteprima ..per poter sbavare giorni prima dei semplici facebookiani :-D
Mirko Cordeddu



Io pesco al buio, cerco la mia preda, la osservo muoversi e cacciare...poi divento cacciatore!

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » mar set 11, 2018 11:02 am

Piccole anticipazioni....
Allegati
received_717235905335719.jpeg
received_327684771123970.png
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » mar set 11, 2018 11:17 am

Mamma che bella!!!!

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » mar set 11, 2018 11:52 am

Uscirà in due versioni

- Titanio Sic
- Gunsmoke Sic

Stessi dati di targa di sempre ma più "Labrax" della versione EDGE, ritorna ad essere una vera allround da 1-1/4oz, molto più simile alla versione "blu" ma con lo stesso peso della EDGE.

Uscita prevista per inizio 2019 come 10° anniversario della LABRAX

Dal 16 di settembre verrà presentata in anteprima in tutta una serie di eventi sparsi per la penisola.
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » mar set 11, 2018 1:31 pm

jackhunter ha scritto:
mar set 11, 2018 11:52 am
Uscirà in due versioni

- Titanio Sic
- Gunsmoke Sic

Stessi dati di targa di sempre ma più "Labrax" della versione EDGE, ritorna ad essere una vera allround da 1-1/4oz, molto più simile alla versione "blu" ma con lo stesso peso della EDGE.

Uscita prevista per inizio 2019 come 10° anniversario della LABRAX

Dal 16 di settembre verrà presentata in anteprima in tutta una serie di eventi sparsi per la penisola.
Quindi tipo seconda serie, ottimo! Anche questa nuova è stata testata in mare?

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » mar set 11, 2018 3:38 pm

Per quel che ne so e che mi riguarda, si!
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » dom set 16, 2018 10:08 am

Ho capito...io la utilizzerei per esche dai 25 fino a 40-45 grammi. Potrebbe essere adatta oppure devo cercare altro?

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » dom set 16, 2018 2:50 pm

Dipende da cosa sono i 45g e da dove pensi di lanciarli, dalla barca è tutto più semplice ma da terra, per un jig non vedi problemi o per esche filanti, se intendi un popper a bocca larga, ho paura che lo accuseresti un po'.
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » dom set 16, 2018 4:53 pm

jackhunter ha scritto:
dom set 16, 2018 2:50 pm
Dipende da cosa sono i 45g e da dove pensi di lanciarli, dalla barca è tutto più semplice ma da terra, per un jig non vedi problemi o per esche filanti, se intendi un popper a bocca larga, ho paura che lo accuseresti un po'.
Popper non penso, massimo massimo il toto o il pop queen 130 (con questi potrebbe andare?). Apparte il jig l'unica esca che penso di lanciare su quel peso è il pro-q 145.

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » dom set 16, 2018 5:35 pm

Toto 131 nessun problema, ne di lancio, ne di gestione.
Il proQ 145, sinceramente non ce l'ho ancora provato...vedo di farci qualche lancio e ti dico
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

coronaria
Moderatore
Messaggi: 2403
Iscritto il: gio ott 07, 2010 12:46 pm
Località: CITTÀ ETERNA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da coronaria » dom set 16, 2018 5:40 pm

jackhunter ha scritto:
dom set 16, 2018 5:35 pm
Toto 131 nessun problema, ne di lancio, ne di gestione.
Il proQ 145, sinceramente non ce l'ho ancora provato...vedo di farci qualche lancio e ti dico
Non me la strapazzare troppo!!
Mi disse : " Scegli, o me o lo spinning ".
Chissa' dove vive ora....


EMILIANO TUCCIARONE

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » dom set 16, 2018 8:19 pm

coronaria ha scritto:
dom set 16, 2018 5:40 pm
jackhunter ha scritto:
dom set 16, 2018 5:35 pm
Toto 131 nessun problema, ne di lancio, ne di gestione.
Il proQ 145, sinceramente non ce l'ho ancora provato...vedo di farci qualche lancio e ti dico
Non me la strapazzare troppo!!
A te non la faccio vedere neanche col binocolo! :smt005
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

coronaria
Moderatore
Messaggi: 2403
Iscritto il: gio ott 07, 2010 12:46 pm
Località: CITTÀ ETERNA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da coronaria » dom set 16, 2018 8:34 pm

È vero ormai è proprietà del piccolo spinner
:smt023
Mi disse : " Scegli, o me o lo spinning ".
Chissa' dove vive ora....


EMILIANO TUCCIARONE

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » dom set 16, 2018 8:44 pm

jackhunter ha scritto:
dom set 16, 2018 5:35 pm
Toto 131 nessun problema, ne di lancio, ne di gestione.
Il proQ 145, sinceramente non ce l'ho ancora provato...vedo di farci qualche lancio e ti dico
:smt023 :smt023

BRUNO.Z.
Senior Member
Messaggi: 1654
Iscritto il: sab giu 18, 2011 6:51 pm
Località: oristano

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da BRUNO.Z. » mar set 25, 2018 10:25 am

jackhunter ha scritto:
dom set 16, 2018 5:35 pm
Toto 131 nessun problema, ne di lancio, ne di gestione.
Il proQ 145, sinceramente non ce l'ho ancora provato...vedo di farci qualche lancio e ti dico
Se non hai tempo mandamela che il 145 lo provo io :smt005 :smt005
Chi c'è c'è,chi non c'è non c'è!!!
BRUNO ZANCUDI.

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » mer set 26, 2018 9:17 pm

Ce ne dovrebbe essere una in giro da quelle parti a ottobre Bruno! :wink:
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » dom set 30, 2018 2:07 pm

Si sa se la faranno vedere anche in salento?

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » lun ott 01, 2018 7:08 am

Dovrebbe essercene una ad ogni evento
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

BRUNO.Z.
Senior Member
Messaggi: 1654
Iscritto il: sab giu 18, 2011 6:51 pm
Località: oristano

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da BRUNO.Z. » mar ott 02, 2018 6:29 pm

jackhunter ha scritto:
mer set 26, 2018 9:17 pm
Ce ne dovrebbe essere una in giro da quelle parti a ottobre Bruno! :wink:
Lo so :-D :-D
Chi c'è c'è,chi non c'è non c'è!!!
BRUNO ZANCUDI.

Fra02
Member
Messaggi: 153
Iscritto il: ven apr 28, 2017 4:05 pm

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Fra02 » gio ott 25, 2018 3:55 pm

Ci sono novità?

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » gio ott 25, 2018 6:16 pm

Fra02 ha scritto:
gio ott 25, 2018 3:55 pm
Ci sono novità?
I proto stanno girando negli eventi Seaspin, se non ci saranno ulteriori modifiche sarà in vendita nei primi mesi del 2019
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Mediterraneo
Senior Member
Messaggi: 984
Iscritto il: lun mag 12, 2008 7:04 am
Località: Litorale Laziale

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da Mediterraneo » ven nov 02, 2018 6:37 pm

Uscira anche la nuova labraxina?
-Giuseppe R. -

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4435
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Close-up canne: Seaspin Med Rod "LABRAX"

Messaggio da jackhunter » ven nov 02, 2018 7:48 pm

Mediterraneo ha scritto:
ven nov 02, 2018 6:37 pm
Uscira anche la nuova labraxina?
No! Per ora la Labtax, a seguire una 1/2 e poi una 2oz ma ancora tutto da definire
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Rispondi