Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Schede tecniche e recensioni prodotti a marchio Seaspin

Moderatori: Massimo, jackhunter, Staff Moderatori

Avatar utente
freestex
Senior Member
Messaggi: 2962
Iscritto il: ven giu 03, 2005 10:29 am
Località: Quartu S.Elena (CA)
Contatta:

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da freestex » lun dic 19, 2011 6:01 pm

Matteo ognuno di noi ha le proprie preferenze personali :smt023 quindi se non ti dà fiducia non te ne dà... e c'è poco da discutere, meglio che usi ciò che ti ispira di più e catturerai di più.

Però una cosa la devo proprio ribadire: usare il 190 per recuperi lineari e lenti è come usare un fuoristrada per fare formula uno :-D ogni nostro artificiale è fatto per compiere un lavoro specifico, e il 190 compie il suo lavoro quando sbacchettato, solo usandolo nel modo per il quale è stato concepito potrai apprezzarlo :wink:
Stefano Pisu
Staff Seaspin
www.utopiatackle.com/shop

- TAKE IT EASY -

Avatar utente
Matteo_Prato
Senior Member
Messaggi: 2149
Iscritto il: gio feb 07, 2008 7:18 pm
Località: Prov. Savona

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Matteo_Prato » lun dic 19, 2011 6:25 pm

E' si hai detto bene! Però ho fatto un confronto alla pari con un altro long jerk, anche questo nato per jercare lo dice la parola. Comunque si, il momotti è fatto per un recupero maltrattato e stop :wink:
MSN nettuno.sv@hotmail.it - Skype matteo.prato
facebook Matteo Prato
........................................................
http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=YFN2XZaG2dk
http://www.youtube.com/watch?v=QWNcB20r2iQ
http://www.youtube.com/watch?v=uTdmvxpI5JE

Avatar utente
eagle78
Senior Member
Messaggi: 1147
Iscritto il: lun nov 08, 2010 7:02 pm
Località: prov. di benevento, ma pesco dal Cilento alla Calabria

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da eagle78 » lun dic 19, 2011 6:26 pm

Infatti per me è micidiale per barra e serra quando lo jerko forte, facendogli compiere ampie sbandate e spanciate prima in una direzione poi in un'altra. Recuperato dritto sembra un pezzo di legno
erminio

"Una pessima giornata di pesca è sempre meglio di una stupida giornata di lavoro" (Ernest Hemingway)

Avatar utente
Pierluigi
Operatore pesca sportiva
Messaggi: 3290
Iscritto il: gio ott 26, 2006 11:56 am
Località: Catanzaro
Contatta:

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Pierluigi » lun dic 19, 2011 6:36 pm

Matteo_Prato ha scritto:Io non ho mai usato il 14, i fratelli maggiori invece si
Non vorrei insistere, ma il 140 per me è davvero un peccato non usarlo! :grin:
E' un pò leggerino, ma in caso di distanze medie ha una catturabilità davvero ottima sia usato come jerk puro che in termini di movimento proprio. :smt023
"che cos'è il genio?...è fantasia, intuizione, decisione e velocità d'esecuzione..." (Amici miei)
G.Loomis Pro Staff
http://www.fishwithgloomis.it

Avatar utente
leo72
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1825
Iscritto il: mer giu 29, 2005 10:27 am
Località: Aprigliano (CS)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da leo72 » lun dic 19, 2011 8:14 pm

Comunque si, il momotti è fatto per un recupero maltrattato e stop
con tutta sincerità sul 190 appena lo vidi lo pensai anchio .....ma usato poi senza tante pretese sui barracuda in porto ,mare piatto ,acqua chiara recupero lento lineare mi sono dovuto ricredere ....anzi spesso è risultato decisivo su tanti altri long jerk :-D :-D per non parlare sempre sul recupero lineare ma norma /veloce i danni che ha fatto sui palamitoni delle canarie o rimanendo in casa nostra sulle palamitozze degli amici messinesi e reggini dello Stetto ....... :-D :-D :-D raggion per cui io su questo "STOP" ho serie riserve . :smt102 :smt102
----Leonardo Muto-----
Staff Seaspin

Avatar utente
Matteo_Prato
Senior Member
Messaggi: 2149
Iscritto il: gio feb 07, 2008 7:18 pm
Località: Prov. Savona

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Matteo_Prato » lun dic 19, 2011 8:26 pm

Quello che volevo dire io è che con un esca ci fai un tipo di recupero e stop, con altri ci riesci a fare più stili.. poi i barracuda se ce ne sono molti e se mangiano non hanno tante pretese. Ma se il pesce e difficile e ce n'è poco (quindi non parliamo di canarie)...
MSN nettuno.sv@hotmail.it - Skype matteo.prato
facebook Matteo Prato
........................................................
http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=YFN2XZaG2dk
http://www.youtube.com/watch?v=QWNcB20r2iQ
http://www.youtube.com/watch?v=uTdmvxpI5JE

Avatar utente
aslavasla
Senior Member
Messaggi: 586
Iscritto il: gio dic 17, 2009 6:38 pm
Località: SALENTO IONICO

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da aslavasla » lun dic 19, 2011 11:13 pm

Pierluigi ha scritto:
Matteo_Prato ha scritto:Io non ho mai usato il 14, i fratelli maggiori invece si
Non vorrei insistere, ma il 140 per me è davvero un peccato non usarlo! :grin:
E' un pò leggerino, ma in caso di distanze medie ha una catturabilità davvero ottima sia usato come jerk puro che in termini di movimento proprio. :smt023
:smt023 :smt023 concordo...lo uso spesso a spigole ...eccellente... :-D :-D :-D
il piu bello e piu catturante è stato il glb...ma anche il sar non scherza :smt023
io ne ho 5 di 140...e per ora basta cosi..ma se qualcuno venisse a mancare...lo ricomprerei :grin:
a me non piacevano...ma basta capire il nuoto e poi si va da dio...unica pecca la distanza di lancio,ma per la spigola è fantastico :smt023
Falcon fs4-166 custom-exage 2500
Falcon fs 6-166-Stella sw5000pg
Green water 901 s custom 7'- tp 4000 fc

Capitano77
New Entry
Messaggi: 23
Iscritto il: gio mar 31, 2011 10:21 am
Località: Abruzzo

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Capitano77 » mar dic 20, 2011 10:36 am

Anche se ho poca esperienza (faccio spinnign da meno di un anno.....) ho notato anche io come il 180 debba essere sbacchettato a dovere per avere buoni risultati (per adesso esclusivamente serra). Riguardo il 140 ho preso qualche spigolozza con la colorazione GLB jerkandolo continuamente (quasi come un WTD :grin: ) mentre con recuperi un po più lineari niente di niente... :( . Sbaglio qualcosa? Voi come recuperate il 140?

Avatar utente
leo72
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1825
Iscritto il: mer giu 29, 2005 10:27 am
Località: Aprigliano (CS)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da leo72 » mar dic 20, 2011 10:38 am

Matteo_Prato ha scritto:Quello che volevo dire io è che con un esca ci fai un tipo di recupero e stop, con altri ci riesci a fare più stili.. poi i barracuda se ce ne sono molti e se mangiano non hanno tante pretese. Ma se il pesce e difficile e ce n'è poco (quindi non parliamo di canarie)...
Matteo probabilmento non hai letto quello che ho scritto :( :(
1) ho detto che a volte è risultato decisivo , quindi risolvendo situazioni difficili di spot e scarsità di pesce ed apatico ......
2) alle palamite canare gli è stato dato subito anche un riferimento nazionale (quindi non parliamo di canarie :-D :-D ), volendo aggiungo sempre con lo stesso pesce altre prese in Toscana e volendo anche della Liguria o poco oltre confine :cool: :cool:
Nessun poi ti vuole dire che con il recupero lento da il meglio di se ,l'abbiamo detto che è una ferrari solo se jerkato veloce ........ :smt018 :smt018
ma se scrivi questo :
Quello che volevo dire io è che con un esca ci fai un tipo di recupero e stop
per me è una tua limitazione personale .....poichè io con il 190 come per i tide ,shore line ecc di recuperi ne faccio più di uno ....... :smt102
----Leonardo Muto-----
Staff Seaspin

Avatar utente
genweb
Senior Member
Messaggi: 1224
Iscritto il: sab ago 26, 2006 2:18 am
Località: Liguria di Ponente
Contatta:

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da genweb » mar dic 20, 2011 4:07 pm

si ma leo con questo ragionamento anche un pezzo di legno può essere recuperato linearmente. A me sembra che il momotti si presti a un ben determinato recupero, ossia jerkato. Poi che recuperato linearmente prenda pesci non vuol dire molto...
Spinning Notes: gestisci le tue uscite a spinning!

Simone Gallizia
Powered by Prowler 13

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9315
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da mimmus » mar dic 20, 2011 5:20 pm

Una domanda: il Tide 140, secondo te, si muove da solo?
Secondo me no. Un giorno, un amico bravo :smt039 mi disse: "metti il 140, che fa tutto lui". E uscirono queste:
viewtopic.php?p=341409#p341409
:oops:
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Pierluigi
Operatore pesca sportiva
Messaggi: 3290
Iscritto il: gio ott 26, 2006 11:56 am
Località: Catanzaro
Contatta:

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Pierluigi » mar dic 20, 2011 5:56 pm

mimmus ha scritto: Un giorno, un amico bravo :smt039 mi disse: "metti il 140, che fa tutto lui".
La frase esatta era: "metti il 140 e anche se non lo senti, non ti preoccupare, che fa tutto lui"! :smt005 :smt005 :smt005
Bella giornata quella! :smt023
Capitano77 ha scritto: con recuperi un po più lineari niente di niente... :( . Sbaglio qualcosa? Voi come recuperate il 140?
Il 140 si presta a molte personalizzazioni (si sbacchetta benissimo) ma va benissimo anche linearmente, soprattutto nelle condizioni di risacca oppure è stato un killer coi barra quando con altre esche non ne volevano sapere.
Ovviamente anche il recupero lineare ha necessità di un minimo di cognizione di causa e di "sentire il mare".
Niente di che, sempre di "lancia e recupera" si parla... :-D
"che cos'è il genio?...è fantasia, intuizione, decisione e velocità d'esecuzione..." (Amici miei)
G.Loomis Pro Staff
http://www.fishwithgloomis.it

Avatar utente
gresix
Senior Member
Messaggi: 3337
Iscritto il: gio gen 12, 2006 12:47 pm
Località: BARI

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da gresix » mar dic 20, 2011 8:09 pm

E sti cazzi Mimmus,stai Parlando di Pier,cio che dice lui e' legge :smt023
Pierluigi ha scritto: Il 140 si presta a molte personalizzazioni (si sbacchetta benissimo) ma va benissimo anche linearmente, soprattutto nelle condizioni di risacca oppure è stato un killer coi barra quando con altre esche non ne volevano sapere.
Ovviamente anche il recupero lineare ha necessità di un minimo di cognizione di causa e di "sentire il mare".
Niente di che, sempre di "lancia e recupera" si parla... :-D

Quoto e aggiungo che con mare in scaduta o in movimento a volte delle piccole jerkatine sono sufficienti a dare il via ad un movimento che si potrae anche nei recuperi linaeari solo e soltanto grazie al movimento del mare,e ovvio che come dice Pier bisogna "sentire il mare" e ha neccessita di un minimo di pratica
CUSS JE GRESS Immagine

E Pellicano insegnò ai discepoli: "catturare senza dover per forza dimostrare niente a nessuno perchè la simbiosi con l'elemento e la supremazia del tuo stato mentale sarà sempre oltre il risultato dell'ovvio"

Oronzo

Avatar utente
andreazz
Senior Member
Messaggi: 687
Iscritto il: mer mar 14, 2007 12:08 am
Località: genova
Contatta:

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da andreazz » mar dic 20, 2011 8:43 pm

La mia esperienza con il mommotti è limitata solo al 180 e al 140.
Per quanto riguarda il lancio il 180 vola bene e anche il fratello minore, basta stare un pelo più attenti e si riescono a fare buone distanze, però sul lancio lo shore line è un altra cosa.
Il nuoto a me piace molto in entrambe i modelli, il 140 si presta a qualsiasi tipo di recupero dal lineare al jerkato, mentre il 180 dà il meglio di se sulla jerkata però devo dire che anche con recuperi lineari prende comunque.
Le colorazioni sono abbastanza resistenti, in linea con gli altri marchi più blasonati (e costosi!).
Le ancorette invece non mi piacciono molto, da nuove pungono alla grande ma la durata rispetto alle owner è inferiore e di parecchio, è un dato di fatto.
Un aspetto che me lo fa preferire in molte occasioni è la capacità di nuotare perfettamente fin sotto i piedi anche pescando dall'alto, cosa che con lo shore line ad esempio mi sogno di fare..

Avatar utente
alex_76
Senior Member
Messaggi: 1541
Iscritto il: lun giu 21, 2010 9:10 pm
Località: Salento

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da alex_76 » mar dic 20, 2011 11:15 pm

andreazz ha scritto:...
Un aspetto che me lo fa preferire in molte occasioni è la capacità di nuotare perfettamente fin sotto i piedi anche pescando dall'alto, cosa che con lo shore line ad esempio mi sogno di fare..
Se provi il 190 allora poi userai solo quello! Se non gli dici di venir fuori dall'acqua lui mica ci viene eh....
BallaCoiPersici ha scritto:Insomma, non s'è salvata la fiCa dall'era digitale, figuriamoci se si salverà la pesca.
nurra ha scritto: Non finirà, perchè FB si alimenta con una benzina preziosa: il narcisismo, ecco il segreto.
maurizioA. ha scritto:Non vivo assolutamente il release come un torto, vivo come un torto (al pesce e alla natura in generale) il catch finalizzato al release, quindi la cattura come puro divertimento e la sofferenza gratuita inflitta all'animale.
Alessandro C.

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9315
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da mimmus » mer dic 21, 2011 10:02 am

gresix ha scritto:E sti cazzi Mimmus,stai Parlando di Pier,cio che dice lui e' legge :smt023
:wink: :wink:
Però, qualche volta, ci organizziamo e gli facciamo un "paliatone" come si deve :smt026
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
leo72
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1825
Iscritto il: mer giu 29, 2005 10:27 am
Località: Aprigliano (CS)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da leo72 » gio dic 22, 2011 1:33 pm

genweb ha scritto:si ma leo con questo ragionamento anche un pezzo di legno può essere recuperato linearmente. A me sembra che il momotti si presti a un ben determinato recupero, ossia jerkato
su quale ragionamento ti riferisci ????
Nella speranza che in Liguria non vi risparmiate anche nel dover leggere ...... :-D :-D visto che sono alla seconda ..... :smt021 :smt021
mi cito di nuovo :
Nessun poi ti vuole dire che con il recupero lento da il meglio di se ,l'abbiamo detto che è una ferrari solo se jerkato veloce
:smt023
Poi che recuperato linearmente prenda pesci non vuol dire molto...
qui i miei erano solo esempi di riferimento a recuperi alternativi a quello che gli si addice al 190 che hanno dato pesci anche contrapponendosi ad altri artificiali di nuoto proprio migliore , il paragone era quindi tra artificiali simili senza fare nomi e non tra sedie e scaffali altrimenti parlvamo di pezzi di legno ....... :-D :-D mimmo e piero mi hanno capito , ricordo benissimo la fase emblematica sull’”immobilismo” del tide 140 :-D :-D :-D e sulla personalizzazione possibile con tutti gli artificiali , se invece dobbiamo ridurre tutto al “lancio e recupero” il discorso sul 190 si può anche finire ad uno “STOP”.
----Leonardo Muto-----
Staff Seaspin

Avatar utente
UltimoCavaliere
New Entry
Messaggi: 29
Iscritto il: mer dic 21, 2011 5:50 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da UltimoCavaliere » gio dic 22, 2011 4:19 pm

Ciao a tutti, dico una cosa che magari mi attirerà l'ira di quanti del mommotti sono innamorati e non vorrebbero assolutamente cambiarlo.... ma un tipo di colorazione interna (tipo Rapala max rap) che resista a denti & scogli proprio non si può pensare??
In fondo il suo utilizzo (almeno per quanto riguarda il 180 e il 190) è pensato per pesci dalla dentatura affilata e abbondante (vedi serra, barracusa, palamite, dentici). Se avesse questa chicca, viste le superiori doti di tenuta della corrente, sarebbe certamente il killer del max rap!!
Il marinaio spiegò le vele al vento, ma il vento non capì....

Quali sono i pesci tutti uguali? I...dentici!

Avatar utente
UltimoCavaliere
New Entry
Messaggi: 29
Iscritto il: mer dic 21, 2011 5:50 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da UltimoCavaliere » gio dic 22, 2011 4:23 pm

PS: giusto perchè i miei mommotti sono diventati presto abbastanza bianchi.... ho visto catture sul forum avvenute con l'esca anche in queste condizioni, ma se non li fanno tutti bianchi un motivo ci sarà!
Il marinaio spiegò le vele al vento, ma il vento non capì....

Quali sono i pesci tutti uguali? I...dentici!

Avatar utente
eagle78
Senior Member
Messaggi: 1147
Iscritto il: lun nov 08, 2010 7:02 pm
Località: prov. di benevento, ma pesco dal Cilento alla Calabria

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da eagle78 » gio dic 22, 2011 4:29 pm

A me, soprattutto i barra, rovinano in ugual modo i mommotti ed artificiali tipo tide, SLS, credo che, per me, c'è poco da fare sulle verniciature per risolvere il problema dei morsi, ma molto meglio avere gli artificiali tutti morsi che belli fiammanti :wink:
Però se le verniciature fossero più toste ad essere consumate non mi dispiacerebbe, ma non solo sul mommotti, su tutti gli artificiali che uso
erminio

"Una pessima giornata di pesca è sempre meglio di una stupida giornata di lavoro" (Ernest Hemingway)

Avatar utente
Rabeluk
Senior Member
Messaggi: 210
Iscritto il: sab set 11, 2010 8:55 pm
Località: Rossano/Rende

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Rabeluk » gio dic 22, 2011 7:59 pm

ho perso gli okki del mio mommottino :D come posso rimediare nel migliore dei modi? :D
Piacere,Luigi!

Avatar utente
SpinnerFrancesco
Operatore pesca sportiva
Messaggi: 1468
Iscritto il: dom lug 27, 2008 11:29 am
Località: Catanzaro

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da SpinnerFrancesco » gio dic 22, 2011 10:24 pm

UltimoCavaliere ha scritto: ma un tipo di colorazione interna (tipo Rapala max rap) che resista a denti & scogli proprio non si può pensare??
Una colorazione simile viene attualmente prodotta per il Pro-Q, il codice è TRB, quindi ci hanno già pensato ma non ancora applicata ad altri artificiali :smt023
mare ondoso......tanta tanta schiuma.......questo è spinning allo stato puro....

G.Loomis Pro Staff
http://www.gloomis.com

Avatar utente
UltimoCavaliere
New Entry
Messaggi: 29
Iscritto il: mer dic 21, 2011 5:50 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da UltimoCavaliere » ven dic 23, 2011 9:40 am

SpinnerFrancesco ha scritto: Una colorazione simile viene attualmente prodotta per il Pro-Q, il codice è TRB, quindi ci hanno già pensato ma non ancora applicata ad altri artificiali :smt023
Sarò molto felice di acquistare un mommotti TRB appena lo vedrò sugli scaffali! Spero che la trasposizione di questa colorazione possa avvenire presto su tutti gli artificiali di Seaspin.... un altro su cui lo vedrei bene è il Coixedda!
Ragazzi facciamo una petizione per il mommotti TRB, forza! :-D
Il marinaio spiegò le vele al vento, ma il vento non capì....

Quali sono i pesci tutti uguali? I...dentici!

Avatar utente
Pierluigi
Operatore pesca sportiva
Messaggi: 3290
Iscritto il: gio ott 26, 2006 11:56 am
Località: Catanzaro
Contatta:

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Pierluigi » ven dic 23, 2011 10:31 am

UltimoCavaliere ha scritto:Ragazzi facciamo una petizione per il mommotti TRB, forza! :-D
Non credo sia possibile utilizzare il sistema identico al Pro Q. perchè i mommotti hanno lo spostamento interno dei pesi... :smt102
Ma magari diranno meglio i progettisti! :smt024
"che cos'è il genio?...è fantasia, intuizione, decisione e velocità d'esecuzione..." (Amici miei)
G.Loomis Pro Staff
http://www.fishwithgloomis.it

Avatar utente
ALEX69
Senior Member
Messaggi: 2029
Iscritto il: lun gen 08, 2007 9:57 am
Località: Settimo San Pietro (Cagliari)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da ALEX69 » ven dic 23, 2011 11:09 am

SpinnerFrancesco ha scritto:
UltimoCavaliere ha scritto: ma un tipo di colorazione interna (tipo Rapala max rap) che resista a denti & scogli proprio non si può pensare??
Una colorazione simile viene attualmente prodotta per il Pro-Q, il codice è TRB, quindi ci hanno già pensato ma non ancora applicata ad altri artificiali :smt023
Non è più resistente degli altri in quanto la colorazione è sempre sulla superficie esterna dell'artificiale (se per colorazione non si intende quello della plastica), applicata come un leggero velo che consente di vederne le parti interne... ...quello che rende catturante e molto resistente il TRB è l'anima interna riflettente. Quella si, è a prova di denti e scogli....
Alessandro

Avatar utente
SpinnerFrancesco
Operatore pesca sportiva
Messaggi: 1468
Iscritto il: dom lug 27, 2008 11:29 am
Località: Catanzaro

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da SpinnerFrancesco » sab dic 24, 2011 12:39 pm

ALEX69 ha scritto:
SpinnerFrancesco ha scritto:
UltimoCavaliere ha scritto: ma un tipo di colorazione interna (tipo Rapala max rap) che resista a denti & scogli proprio non si può pensare??
Una colorazione simile viene attualmente prodotta per il Pro-Q, il codice è TRB, quindi ci hanno già pensato ma non ancora applicata ad altri artificiali :smt023
Non è più resistente degli altri in quanto la colorazione è sempre sulla superficie esterna dell'artificiale (se per colorazione non si intende quello della plastica), applicata come un leggero velo che consente di vederne le parti interne... ...quello che rende catturante e molto resistente il TRB è l'anima interna riflettente. Quella si, è a prova di denti e scogli....
Ha la classica colorazione ghost semi-trasparente, ma quello che credo si riferisse UltimoCavaliere fosse proprio l'anima interna (che è la maggiore peculiarità di questa colorazione) come dispone anche il max rap :smt023
mare ondoso......tanta tanta schiuma.......questo è spinning allo stato puro....

G.Loomis Pro Staff
http://www.gloomis.com

Avatar utente
ALEX69
Senior Member
Messaggi: 2029
Iscritto il: lun gen 08, 2007 9:57 am
Località: Settimo San Pietro (Cagliari)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da ALEX69 » dom dic 25, 2011 7:47 am

Anche l'hidro tiger ha la lamina riflettente... ...uno dei miei preferiti! :smt023
Alessandro

Avatar utente
aslavasla
Senior Member
Messaggi: 586
Iscritto il: gio dic 17, 2009 6:38 pm
Località: SALENTO IONICO

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da aslavasla » lun dic 26, 2011 8:19 pm

azz...oggi mommotti 190 agu in pesca ...ero in scogliera,mare con 3 metri e passa d'onda ...praticamente impraticabile...una lola stimata sui 7-8 kg...(PRESENTI ALTRI) ha sferrato 3 attacchi a vuoto mostrando per tutte e tre le volte dorso e coda...bellissima :smt049 :smt118 :smt118
Falcon fs4-166 custom-exage 2500
Falcon fs 6-166-Stella sw5000pg
Green water 901 s custom 7'- tp 4000 fc

Avatar utente
UltimoCavaliere
New Entry
Messaggi: 29
Iscritto il: mer dic 21, 2011 5:50 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da UltimoCavaliere » mer dic 28, 2011 10:34 am

SpinnerFrancesco ha scritto: Ha la classica colorazione ghost semi-trasparente, ma quello che credo si riferisse UltimoCavaliere fosse proprio l'anima interna (che è la maggiore peculiarità di questa colorazione) come dispone anche il max rap :smt023
Sì, esatto! Un elemento interno (che sia lamina riflettente o colorazione più semplice) che non venga intaccato da graffi & morsicature! Per intenderci, il mio max rap testarossa è pieno di graffi, però la colorazione non è assolutamente rovinata. Mi sembra che recentemente anche la rapture abbia introdotto l'effetto glass su alcuni prodotti (il chuck e l'amber jack dovrebbero averlo sicuramente), ma addirittura alcune esche vendute al decathlon hanno questo tipo di colorazione, e costano sì e no 2 euro, quindi non dovrebbe essere un processo particolarmente complesso o costoso.

Dico questo solo perchè il movimento degli artificiali di Seaspin mi piace moltissimo, sono sicuramente le esche che più mi danno sicurezza e che più raccomanderei di usare: se anche la colorazione avesse caratteristiche di resistenza paragonabili a quelle dei prodotti appena citati, allora sarebbero le esche definitive! :smt023
Il marinaio spiegò le vele al vento, ma il vento non capì....

Quali sono i pesci tutti uguali? I...dentici!

Avatar utente
Lorenzo_R
Senior Member
Messaggi: 1599
Iscritto il: mer feb 28, 2007 2:47 pm
Località: Firenze

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Lorenzo_R » mer dic 28, 2011 7:16 pm

si ma una lamina interna riflettente ti porta via spazio all'interno che potresti utilizzare per organizzare eventuali WMS o l'armatura continua volendo... quelli da due euro de decathlon probabilmente saranno talmente semplici internamente che inserire una lamina olografica non gli costa nulla: belli, ma generici... non specifici
Lorenzo Rocchigiani

Collaboratore Pro Tackles (Molix, X-Bait)

Avatar utente
UltimoCavaliere
New Entry
Messaggi: 29
Iscritto il: mer dic 21, 2011 5:50 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da UltimoCavaliere » ven dic 30, 2011 2:07 pm

mmmhh... ho capito!
La cosa quindi non è semplice come pensavo io... tuttavia mi auguro lo stesso che qualche ingegnere o progettista che collabora con la ditta produttrice colga un'ispirazione leggendo questo post e pensi ad un sistema per integrare nel mommotti la colorazione interna! In fondo sognare non costa nulla.... nel frattempo continuerò a tenermi graffi & co. sui miei efficacissimi artificiali!
Il marinaio spiegò le vele al vento, ma il vento non capì....

Quali sono i pesci tutti uguali? I...dentici!

Avatar utente
ruzz71
New Entry
Messaggi: 48
Iscritto il: mer feb 17, 2010 11:24 pm
Località: Sassari

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da ruzz71 » ven dic 30, 2011 10:43 pm

Premetto che avevo delle remore ad usare il 190 visto che ne avevo persi due color aguglia al primo lancio, e si sa, noi pescatori a volte siamo superstiziosi... :smt030
Ho usato il mommotti 190 bianco schiena gialla per due sere di seguito, per pescate di circa 4 ore ognuna, e il colore è intatto salvo che per i graffi dovuti a qualche frontale con le rocce :( (al buio non sono molto bravo a capire che è arrivato sotto i piedi).
Recuperato linearmente non dava nessun risultato, e così ho iniziato a lanciare, aspettare alcuni secondi, jerkare violentemente verso l'alto (tipo shore jigging), aspettare alcuni secondi per farlo affondare un pò, recuperare lentamente, stop alcuni secondi, di nuovo jerkare, e così via sino a terra, e ho preso un calamaro e un barra, oltre ad aver avuto diversi altri attacchi di calamari e qualche musata non meglio identificata ( non era fondale perchè è tutto sabbia)!
Prende proprio di tutto questo artificiale, un amico col 180 ha preso una tracina, salita a galla per attaccare! :smt040
Per ora mi ritengo soddisfatto sia della tenuta del colore che delle prestazioni di lancio! :smt038 :smt038 :smt038
Antonello :-D

Avatar utente
artiglio
Senior Member
Messaggi: 268
Iscritto il: ven mag 27, 2011 8:04 pm
Località: gonnosfanadiga (VS)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da artiglio » mer gen 04, 2012 12:04 am

Piccola domanda, forse stupida, ma ho poca esperienza…
È possibile utilizzare il coixedda 100 con una G loomis sjr 844 o è veramente tropo prestante per questo artificiale e per le spigole?
Danilo

Avatar utente
stecappai
Senior Member
Messaggi: 5296
Iscritto il: lun ago 06, 2007 12:19 pm
Località: cagliari

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da stecappai » mer gen 04, 2012 12:39 pm

usare lo puoi usare, ma non è proprio l'ideale, il coixedda soprattutto se nella schiuma ha bisogno di una vetta che ti permetta di sentirlo bene, la 844 la vedo male :smt023
Io stesso ora sto pescando solo con quella ora, ma per pigrizia :-D
Stefano Cappai
www.photosardegna.it


[size=75]ricorda: -1-di presentarti a Seaspin nell'apposita sezione -2-di non porre domande su argomenti già aperti -3-proponi solo foto rispettose dei pesci e in ambiente naturale -4-se ravvisi un problema parlane prima in privato coi moderatori -5-nel dubbio: http://www.seaspin.com/newforum/search.php [/size]
...la gente quando fa brutto tempo si chiude in casa...perchè non sa che il tempo non è mai brutto...
...Basta, per oggi basta così, il mare è generoso per chi lo rispetta, per chi lo vive dentro, per chi ne sa cogliere il significato....Francesco.
obiettivo: pesce a due cifre da terra (la leccia non vale)

Avatar utente
artiglio
Senior Member
Messaggi: 268
Iscritto il: ven mag 27, 2011 8:04 pm
Località: gonnosfanadiga (VS)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da artiglio » mer gen 04, 2012 10:35 pm

Quindi magari una G loomis sjr 783 sarebbe meglio…
Giusto?
Danilo

Avatar utente
eagle78
Senior Member
Messaggi: 1147
Iscritto il: lun nov 08, 2010 7:02 pm
Località: prov. di benevento, ma pesco dal Cilento alla Calabria

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da eagle78 » mer gen 04, 2012 11:01 pm

Con la 783 è perfetto, ci pesco e lo senti benissimo
erminio

"Una pessima giornata di pesca è sempre meglio di una stupida giornata di lavoro" (Ernest Hemingway)

Avatar utente
Francesco96
Member
Messaggi: 190
Iscritto il: ven ago 20, 2010 6:37 pm
Località: campania

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Francesco96 » mar mar 06, 2012 9:59 pm

Nel mio mommottone si è bloccata una sfera nella coda :( :(
C'è un modo per sbloccarla o me tengo così?
Sulla jerkata va ancora bene ma sullo stop scende rapidamente di coda e nel recupero lineare non si muove,non ha nemmeno il debole rolling che aveva prima.

Avatar utente
Francesco96
Member
Messaggi: 190
Iscritto il: ven ago 20, 2010 6:37 pm
Località: campania

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Francesco96 » gio mar 08, 2012 5:57 pm

Francesco96 ha scritto:Nel mio mommottone si è bloccata una sfera nella coda :( :(
C'è un modo per sbloccarla o me tengo così?
Sulla jerkata va ancora bene ma sullo stop scende rapidamente di coda e nel recupero lineare non si muove,non ha nemmeno il debole rolling che aveva prima.
nessuno?? :(

BRUNO.Z.
Senior Member
Messaggi: 1654
Iscritto il: sab giu 18, 2011 6:51 pm
Località: oristano

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da BRUNO.Z. » ven mar 09, 2012 8:27 am

Francesco96 ha scritto:
Francesco96 ha scritto:Nel mio mommottone si è bloccata una sfera nella coda :( :(
C'è un modo per sbloccarla o me tengo così?
Sulla jerkata va ancora bene ma sullo stop scende rapidamente di coda e nel recupero lineare non si muove,non ha nemmeno il debole rolling che aveva prima.
nessuno?? :(
Allora... se nessuno mi prende per matto ti aiuto io :-D
se ben ricordo l'ho scritto qualche pagina prima,sempre su quest'argomento.
ti si è sfondata una paretina di coda.smonta le ancorette,prendi un pezzo di legno e sbatti a colpi secchi e frequenti la coda del suddetto,tenendolo a testa in giù.in questo modo dovresti sbloccare la sferetta.nel mio che è di colore sarr,le sferette le vedi di schiena, che quando sono nella loro sede sono tre posizionate verso la pancia.
se non le vedi,quando la sferetta sarà sbloccata,noterai una quasi totale assenza di "rattling"questo vuol che sono tutte nella loro sede.
ora tenendolo a testa sempre in giù,pratica un foro da parte a parte a circa 2,5 cm dalla coda(va bene un ago arroventato) ci infili un tondino di acciaio inox,io ne ho messo uno da un mm di diametro,nella misura esatta della larghezza della coda.
ora,o metti un po di colla epossidica nei due lati,oppure dell'attak flex gel.
vedrai,il tuo mommottone tornerà nuovo di zecca,ma sopratutto la sferetta non si bloccherà mai più.
sembra lunga ma in tutto ci metti cinque minuti :smt023 :smt023 ciao.
Chi c'è c'è,chi non c'è non c'è!!!
BRUNO ZANCUDI.

Avatar utente
Francesco96
Member
Messaggi: 190
Iscritto il: ven ago 20, 2010 6:37 pm
Località: campania

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Francesco96 » ven mar 09, 2012 2:07 pm

Grazie mille,purtroppo il mio è colore bar quindi non si vede molto,ma ci proverò comunque.
Grazie ancora :smt058

Avatar utente
leo72
Staff Seaspin e Operatore Professionale Pesca Sportiva
Messaggi: 1825
Iscritto il: mer giu 29, 2005 10:27 am
Località: Aprigliano (CS)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da leo72 » ven mar 09, 2012 7:10 pm

Massimo ha scritto:le sfere mobili sono tre.

Si é effettivamente creato un problema che riguarda solo una parte di un partita di mommotti 190 ma che ci ha indotto ad intervenire per modificare il disegno di progetto. La modifica però riguarderà i prossimi artificiali.
In pratica in alcuni esemplari si é verificata la rottura del setto che chiude il canale delle sfere mobili dovuto probabilemnte ad una differente pressione di iniezione che ha dato una minor densità al materiale in quel punto, i raggi UV possono avere fatto il resto.
Il problema si evidenzia con il bloccaggio di una o due sfere mobili nella parte posteriore dell'artificiale.
Ne consegue che sostituiremo tutti gli esemplari che presenteranno questo inconveniente ma la sostituzione per motivi amministrativi potrà avvenire solo portando l'artificiale difettato nel negozio dove é stato acquistato.

ci scusiamo per l'inconveniente
Francesco porta l'artificiale dove l'hai comprato che ti verrà sostituitu con uno nuovo , vedo che sei Campano , poi mandami in mp il negozio che ci penso io :smt023
----Leonardo Muto-----
Staff Seaspin

Avatar utente
Esox
Senior Member
Messaggi: 1628
Iscritto il: dom dic 21, 2008 1:36 pm
Località: Un pò a nord di civitanova marche (MC) pesco nel LAGO ADRIATICO

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Esox » gio apr 05, 2012 9:34 am

Vorrei sapere gli split ring montati sul 180 di che libbraggio sono.
Elia ______________________ Immagine SEMPRE!
http://www.seashepherd.it il sito italiano!
ho sentito dire che c'è un tipo di pesca che si chiama spinning!!!!
Crisi nera, ossessione da serra, gravi sintomi manifestati!

Avatar utente
Francesco96
Member
Messaggi: 190
Iscritto il: ven ago 20, 2010 6:37 pm
Località: campania

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Francesco96 » gio apr 05, 2012 2:13 pm

Questo marchio merita un grande applauso :smt038 ,artificiale sostituito con uno nuovo!!!
Se mi fosse successo con un daiwa o Duo l'avrei preso in saccoccia,ma questi ragazzi sono eccezzionali
Grazie mille,siete i migliori :smt023 :smt038

maupetrucci
Member
Messaggi: 155
Iscritto il: mer nov 02, 2011 12:48 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da maupetrucci » ven mag 18, 2012 4:47 pm

ciao ragazzi ho un mommotti 140 che e arrivato in prio con la palatta rotta , come potrei incollarla bene ,c'e un modo? l'attak va bene ? grazie ciao :-D

Avatar utente
mimmus
Moderatore
Messaggi: 9315
Iscritto il: mar gen 08, 2008 6:11 pm
Località: Calabria

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da mimmus » sab mag 19, 2012 10:40 am

maupetrucci ha scritto:ciao ragazzi ho un mommotti 140 che e arrivato in prio con la palatta rotta , come potrei incollarla bene ,c'e un modo? l'attak va bene ? grazie ciao :-D
Direi di no.
In genere, nell'autocostruzione delle palette rotte, si procede con uno scasso e poi si incolla con bicomponente una paletta nuova, ritagliata da un foglio di lexan.
Col Mommotti però c'è il problema che lo scasso raggiunge subito il filo d'acciaio interno dell'anellino di testa :smt102
Mimmo Viggiani

"Non sono malato e non sono morto anche se mi hanno ucciso molte volte"

Avatar utente
Lorenzo_R
Senior Member
Messaggi: 1599
Iscritto il: mer feb 28, 2007 2:47 pm
Località: Firenze

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Lorenzo_R » sab mag 19, 2012 11:53 am

mimmus ha scritto:
maupetrucci ha scritto:ciao ragazzi ho un mommotti 140 che e arrivato in prio con la palatta rotta , come potrei incollarla bene ,c'e un modo? l'attak va bene ? grazie ciao :-D
Direi di no.
In genere, nell'autocostruzione delle palette rotte, si procede con uno scasso e poi si incolla con bicomponente una paletta nuova, ritagliata da un foglio di lexan.
Col Mommotti però c'è il problema che lo scasso raggiunge subito il filo d'acciaio interno dell'anellino di testa :smt102
...e in questo caso conviene fare lo scasso con una serie di fori obliqui adiacenti, fatti con una punta da trapano da 1,5-2mm (a seconda dello spessore del lexan, meglio 2mm sul mommotti), preferibilmente montata su un minitrapano da modellismo: l'obbiettivo è quello di creare uno scasso sufficientemente profondo che si sviluppi intorno al filo dell'armatura; la paletta poi avrà un taglio verticale centrale nella parte che sarà incassata dentro l'artificiale... è un sistema che richiede un po' più precisione di altri, in quanto i fori bisogna cercare di farli tutti con la solita inclinazione (un sistema potrebbe essere un supporto per trapano a colonna con montato sopra il trapano da modellismo e l'artificiale bloccato sotto in morsa con la giusta inclinazione, ma mi rendo conto che non siano strumenti comuni da trovare nel ripostiglio di una comune abitazione :-D ). Per queste cose, prima di tutto, ti conviene contattare Massimo e descrivere l'accaduto :smt023
Lorenzo Rocchigiani

Collaboratore Pro Tackles (Molix, X-Bait)

maupetrucci
Member
Messaggi: 155
Iscritto il: mer nov 02, 2011 12:48 pm

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da maupetrucci » sab mag 19, 2012 3:25 pm

io pensavo che lo scasso e paletta a lexan andava fatto solo se non si aveva il pezzo di paletta rotto, in quel caso e obbligatorio fare una paletta nuova.
io invece pensavo di incollare il pezzo rotto ,semai sperando in un buon risultato :(

Avatar utente
vance
Member
Messaggi: 142
Iscritto il: ven feb 18, 2011 2:11 pm
Località: Roma

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da vance » sab mag 19, 2012 4:47 pm

chi mi puo' aiutare , ho letto il post ma non ho trovato una risp definitiva, devo, pescando su fondale misto e basso, mettere gli ami sul mommotti 180, visto che mi serve per insidiare le lecce anche over, che metto?

decoy pluggin ? i sergent ? altro e soprattuto che misura

grazie
Fabrizio Magnolia


il mare non e' amico dell' uomo, tutt' al piu' e' complice della sua irrequietezza

Avatar utente
Aureliano
senior old forum
Messaggi: 3887
Iscritto il: lun ago 08, 2005 5:17 pm
Località: Casarano (Lecce)

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da Aureliano » sab mag 19, 2012 5:03 pm

i pluggin li vedo assolutamente non indicati per la leccia, molto meglio i sargeant, vai tranquillo anche col 2/0 se serve o 1/0..... :smt023

anche sul 190 con 2/0 il nuoto è ottimo...
"Sempre il mare, uomo libero, amerai! perché il mare è il tuo specchio; tu contempli nell'infinito svolgersi dell'onda l'anima tua, e un abisso è il tuo spirito non meno amaro. Godi nel tuffarti in seno alla tua immagine; l'abbracci con gli occhi e con le braccia, e a volte il cuore si distrae dal tuo suono al suon di questo selvaggio ed indomabile lamento..."
[C. Baudelaire]


http://www.youtube.com/watch?v=LsTQM4t7 ... re=related

G.Antonio Marrazza

Avatar utente
vance
Member
Messaggi: 142
Iscritto il: ven feb 18, 2011 2:11 pm
Località: Roma

Re: Close Up artificiali: Mommotti di Seaspin

Messaggio da vance » sab mag 19, 2012 5:05 pm

nn lo appesantisce troppo il 2/0 credo sia molto piu pesante delle ancorette originali, nn lo snaturo troppo secondo te?
Fabrizio Magnolia


il mare non e' amico dell' uomo, tutt' al piu' e' complice della sua irrequietezza

Rispondi