Scheda Tecnica EJA 130

Schede tecniche e recensioni prodotti a marchio Seaspin

Moderatori: Massimo, jackhunter, Staff Moderatori

Rispondi
Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4417
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Scheda Tecnica EJA 130

Messaggio da jackhunter » gio gen 31, 2019 9:32 am

EJA 130
One man, one rod, ONE lure.

Dati Tecnici

Tipo: jerking slow floating, long casting
Lunghezza: 130 mm
Peso: 23.0 g
Ancorette: ancorette super sharp resistenti alla corrosione marina, n°3 #6
Profondità di nuoto: 70-130 cm

Concept and Design

E’ un jerkbait puro che per la sua grande poliedricità è da considerarsi l’artificiale per eccellenza, che va con grande merito a occupare il posto d’onore nella famosa triade “ONE MAN, ONE ROD, ONE LURE” che sublima la pesca a spinning.

Eja in sardo vuol dire “si” ed effettivamente “si”, l’Eja 130 SF è l’artificiale da avere sempre in cassetta, sia che si peschi in mare che in acqua dolce, adatto a insidiare prede come spigole, barracuda, serra, ricciole, palamite e tutti i predatori marini di media taglia ma anche black bass, lucci, trote e siluri.
In sostanza l’Eja 130 SF nasce per essere la carta vincente nella ricerca della quasi totalità dei predatori.

Durante il lancio, si presenta piacevolmente stabile e composto, riuscendo a bucare il vento e a raggiungere distanze ragguardevoli, spesso proibitive per un artificiale da 13 cm.

Durante l’azione di pesca, si riescono a percepire in canna le vibrazioni prodotte da un nuoto caratteristico, energico e dinamico ma al tempo stesso piacevolmente fluido.

Testato con diverse condizioni meteo e in tutti gli ambienti di pesca, sia in mare sia in acqua dolce, l’Eja 130 SF si è dimostrato capace di nuotare perfettamente anche in presenza di forti correnti e mareggiate, riuscendo a rimanere sempre in pesca.
Efficace sul recupero attivo, sia lineare sia animato da ritmiche jerkate, con sbandate di oltre 120 gradi, è irresistibile nelle fasi di stop and go, grazie a una leggera inclinazione del capo verso il basso accompagnato da un delicato ma visibile rollio sul proprio asse, unico nel suo genere se usato in trattenuta.

Recuperato sia da postazioni a pelo d’acqua che da alte scogliere o banchine portuali, permette al pescatore di personalizzarne il nuoto dal primo all’ultimo giro di manovella, mantenendo assetto e profondità di nuoto per l’intera azione di recupero.
L’Eja 130 SF è inoltre efficace a un ampio ventaglio di velocità, senza mai andare in stallo, conservando le sue caratteristiche sia se recuperato lentamente sia a tutta velocità, offrendo per questo motivo anche ai trainisti un prodotto di sicuro interesse.

E’ dotato di armatura passante ed equipaggiato con tre ancorette stagnate #6.
Progettato da Ciro Aprea in collaborazione con il Seaspin Project.

Azione (action)
Recupero lento: rolling
Recupero veloce: wide wobbling
Recupero regolare: wobbling & rolling
Recupero “jerk”: Per stimolare l’aggressività dei pesci si consiglia di dare delle forti accelerazioni con la canna in sequenza singola o multipla, così da costringere l’artificiale a fare delle ampie sbandate, intervallare le jerkate con pause e/o un recupero variabile.

link: http://www.seaspin.com/ita/portfolio/eja-130-sf/
Allegati
color chart eja.jpg
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Avatar utente
domar
Senior Member
Messaggi: 680
Iscritto il: dom dic 07, 2008 8:23 pm
Località: By the Ionian Sea: RC

Re: Scheda Tecnica EJA 130

Messaggio da domar » gio gen 31, 2019 7:35 pm

:smt023 non vedo l' ora di provarlo.
Domenico
...so che è sempre molto saggio dubitare della saggezza dei saggi.

Avatar utente
artiglio
Senior Member
Messaggi: 268
Iscritto il: ven mag 27, 2011 8:04 pm
Località: gonnosfanadiga (VS)

Re: Scheda Tecnica EJA 130

Messaggio da artiglio » lun mag 20, 2019 11:14 am

Ciao...
Che differenze ha con il buginu 140?
Danilo

Avatar utente
jackhunter
Amministratore e Staff Seaspin
Messaggi: 4417
Iscritto il: lun apr 14, 2008 11:26 am
Località: MARINA DI PISA

Re: Scheda Tecnica EJA 130

Messaggio da jackhunter » mer mag 22, 2019 7:40 am

artiglio ha scritto:
lun mag 20, 2019 11:14 am
Ciao...
Che differenze ha con il buginu 140?
Il nuoto è più nervoso e risponde bene alle jerkate mentre il buginu essendo più "morbido" si presta di più agli stop&go.
Marco Calloni
Staff Seaspin
www.pescaricreativa.org

Rispondi